La mia amica

Scritto da , il 2015-01-05, genere trio

Questa storia è stata inventata. Spero che vi piaccia.
Avevo,e ho ancora,molti amici e amiche.
Una di queste era Giulia. Aveva la mia stessa età,cioè 18 anni.
Era mora,molto bella e formosa.Era stata fidanzata,ma poi si era lasciata,e così ora era libera. L'avevo sempre fissata,poiché aveva un bel seno,e un bel corpo.
Un giorno le proposi di venire a casa mia,per chiacchierare tra amici.
Lei arrivò,e portò con se il suo solito seno grande e rotondo.Dopo averlo visto,mi si eresse quasi completamente.La feci entrare,ma non chiusi la porta,perché poco dopo,uscì mia madre,per fare la spesa.
Così eravamo solo noi due.Mangiammo qualcosa,parlammo del più e del meno,ridemmo,scherzammo,fino a quando vidi che Giulia aveva puntato gli occhi sul mio pacco.Io risi,lei anche fino a che io non le fissai il seno.Eravamo tutti e due a disagio,ma il mio pene era sempre duro e eretto.
Così,lei mi disse che sarebbe andata in bagno,ma non chiuse la porta.Io ero curiosissimo,e spiai dalla serratura.Vidi la sua vagina pelosa.Lei si stava masturbando.Così lo feci anch'io,ma fui sorpreso da Giulia.Lei mi disse:
"Ma che fai?!"Ero imbarazzatissimo,ma alla fine,Giulia mi condusse sul divano,mi abbassò i pantaloni,e finalmente il mio pacco fu libero.Lei desiderava tanto un pene,ma soprattutto uno peloso e duro,come il mio.
Era tentata,così tentata,che non ce la fece più,e inondò il mio pene di saliva.Io godevo moltissimo,e mentre leccava,Giulia mi toccava anche le palle.Ero al settimo cielo.
Poi chiamai fratello,Giulia si rivestì,ma mio fratello le disse di non preoccuparsi,perché la preferiva nuda.Mio fratello si spogliò,e anche dalle sue mutande,uscì un grande pene.Ora lei aveva due peni.Così mio fratello andò davanti a farselo leccare,e io dietro per incularla.Dopo una bella scopata coi fiocchi,era venuto il momento di sborrare.E lo facemmo nel miglior modo.Legammo Giulia per le mani e i piedi.Ora era immobilizzata.Poi ci masturbammo un pò,e lei fu invasa dal nostro sperma caldo.Poi la slegammo,e lei lecco i nostri peni sporchi,ora erano puliti,ma ancora duri.
Così ci sparammo una sega finale,mentre lei si bagnava tutta.

Questo racconto di è stato letto 7 7 4 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.