E

Scritto da , il 2010-06-28, genere poesie

...E mi perdo tra la tua carne.

Mi perdo tra il tuo profumo.

Mi perdo tra la tua malinconia.

...E mi perdo in un tuo abbraccio.

...E mi perdo senza i tuoi orari, senza i tuoi occhi cupi come carogne, mi perdo in questa notte nera fatta di preservativi pieni.

Mi perdo sotto il tuo sguardo umido e bagnato.

Mi perdo con la testa bassa nella tua figa.

Questo racconto di è stato letto 3 4 6 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.