Erotici Racconti

incesti Sesso in famiglia, genitori, fratelli, sorelle, zii, nipoti e altri parenti

Le ultime storie per adulti del genere incesti

Il genere Incesti raccoglie i racconti che trattano di fantasie o rapporti sessuali fra due persone tra le quali esistano vincoli di parentela. Ai racconti di incesto appartengono quindi i rapporti con genitori (padre, madre, ma anche genitori acquisiti), fratelli e sorelle (anche fratellastri e sorellastre), nonni, zii, nipoti, cognati o cugini.

3 6 3 2 racconti erotici del genere incesti e sono stati letti 5 3 0 0 0 5 4 5 volte.

Il caso parte seconda
AVVISO: RItengo che la pubblicazione non sia avvenuta correttamente. Ci sono ampie parti non pubblicate pertanto provvedo al riinvio del testo. Qualora il problema fosse del mio computer vogliate scusarmi. Ciao e se potete chiaritemi l'accaduto Prigioniero di quelle visioni rimanevo ancorato dietro il muretto spiando ogni loro gesto....
scritto il 2011-12-07 | da rober59
La pupilla di nonno Armando
Questa che sto' per raccontarvi e' cio' che mi accadde' qualche anno fa' e che cambio' per sempre la mia vita.Da un anno per motivi di studio vivevo con i miei nonni paterni , nonno Armando e nonna Lea ,ed un pomeriggio di ritorno dalla palestra entrando in casa vidi qualcosa che cambio' per sempre la mia esistenza . Non avevo potuto fare la...
scritto il 2011-12-06 | da holehana
Il caso
Non potevo dire di essere popolare, ne' d'essere un ragazzo che colpisse con il suo aspetto. Normale era l'aggettivo che caratterizzava la mia vita. Avevo diciotto anni, una famiglia normale, padre, madre e sorella maggiore di ventidue anni che frequentava l'università all'estero. Amici, parola grossa, pochini e decisamente poco sgamati....
scritto il 2011-12-06 | da rober59
Raptus
Era davvero incredidibile vedere con quanta passione mia madre si dedicava al mio turgido membro. Lo accrezzava,lo stringeva,lo palpava come a volerne verificare la consistenza e poi colle sue lunghe,affusolate unghie laccate,si spingeva oltre lo scroto a scorrere come un rastrello,partendo dal mio buco del culo e risalendo,sotto i...
scritto il 2011-12-03 | da Mark
Lory e Phily 2°parte-fine
.....ci stringevamo,ci leccavamo e,l'unico risultato davvero tangibile dei nostri incomprensibili giochi era che,il mio pisellino diventava inspiegabilmente duro e pulsante,mentre la sua passerina(cosi' la chiamava la mamma),sollecitata dalle mie dita o dalla mia impertinente linguetta,le procurava un'irresistibile solletico che la faceva...
scritto il 2011-12-03 | da Mark
La cura contro il cancro 2.0
da quella sera che mi prese, il suo carattere dolce e remissivo cambiò. qualsiasi scusa era buona per possedermi, sembrava ossessionata dal sesso, come se il cazzo/clitoride le ordinasse di fare sesso tutte le volte che poteva e quando non poteva farlo con me non era raro trovarla che si faceva una sega aveva persino imparato a farsi...
scritto il 2011-12-02 | da jojo78
Per errore l'amore
Lorenzo era il ritratto di suo padre, stessa altezza, stessa esile corporatura, stesso taglio di capelli. Persino i tratti del viso erano uguali! Solo la differenza di età li distigueva! A guardali si vedeva come il figlio sarebbe diventato da adulto. Gli errori che faceva Lorenzo, sono quelli di tutti i giovani, non usare la testa. E così...
scritto il 2011-12-01 | da il mio
Lory e Phily prima parte di 2
"Sborrami in faccia Phily.......fammi sentire sul viso....sugli occhi....sui capelli.... sul collo......sulla bocca.....sui capezzoli......il calore del tuo seme. Voglio che tu mi faccia la doccia di te....voglio sentirti ansimare e gridare forte il piacere di inondare ogni lembo della mia pelle col tuo sperma. Voglio perdermi nel vortice del...
scritto il 2011-12-01 | da Mark
La cura contro il cancro
sono la dottoressa laura rossi sono una ricercatrice e mai avrei pensato che quello che avrei scoperto avrebbe cambiato radicalmente la mia vita e quelle degli altri...ma andiamo con ordine. tutto cominciò il mattino del 6 luglio del 2011 ero nel mio laboratorio e finalmente dopo molti tentativi ero riuscita a sintetizzare un vaccino contro il...
scritto il 2011-11-30 | da JoJo78
La mia piccola figlia
(SOLO FANTASIA!!) Sono divorziato da 4 anni. Mia figlia mi fu affidata dal giudice perchè mia moglie era un drogata. Erica, 18 anni, bellissima... ma soprattutto arrapante, innocente come una bambina, non aveva mai visto un cazzo nemmeno su internet! Erano circa le 3 di notte ed io non riuscivo a chiudere occhio. Pensavo a cose sconcie su...
scritto il 2011-11-29 | da Fellatio
Sesso con tutti, perche' non con mio figlio?
Gli occhi di mia madre,profondi e dolorosi,penetravano come stiletti,le mie incredule pupille. Le sue dita stringevano le mie mani in una morsa ferrea con incredibile,inaspettata energia. Il suo respiro fermo,come sospeso e,sospesi,parevano i battiti del suo e del mio cuore. Tutto era muto e immobile nella stanza ed anche i rumori della citta'...
scritto il 2011-11-26 | da Mark
Era mia mamma
Ricordo quel giorno perché senza dubbio è stato il più importante della mia vita. Stavo studiando in camera mia quando sentii mamma che mi chiamava dallo studio di mio padre. Imprecando mi alzai e andai di là, mia madre era in cima alla scala nel tentativo di rimontare le tende sulla finestra dello studio. “Stefano mi tieni la scala per...
scritto il 2011-11-24 | da Pier
Una madre sorprendente (parte 2)
Dopo che mia madre si era parzialmente concessa a Mirko, avevo iniziato a guardarla diversamente, anche perché lei si stava ponendo diversamente nei miei confronti. A parte che ormai in casa girava seminuda, sebbene provasse un minimo a nascondersi in mia presenza, io avevo comunque iniziato a guardarla come quello che pensavo fosse: una...
scritto il 2011-11-22 | da Willo
Regalo di compleanno
Quello che è accaduto 2 settimane fà credo che sia un esperienza unica e indimenticabile. Credo che tutti dovebbero provare tal depravazione una colta nella vita! Successe mesi orsono che mia moglie mi chiedeva quale fosse il mio desiderio erotico più depravato, risposi che il rapporto a 3 con due donne dai seni procaci mi stimolava da...
scritto il 2011-11-21 | da il solito
Incesto per caso 15
....a quelle parole della madre,Lorenzo non aveva dato segni di reazione. Era rimasto senza parole,come pietrificato e dopo aver fatto un profondissimo respiro,ha stretto le mani sui pugni nervosamente serrati della genitrice e con un filo di voce le ha risposto: "Ma...mamma,cosa vai pensando!? com'e' possibile che tu abbia potuto pensare una...
scritto il 2011-11-19 | da mark
Scusa, nonna
I primi ricordi di lei sono confusi: una signora rotondetta, dai capelli bianchi, sempre attiva e presente ma di poche parole. La ricordo affaccendarsi con la camomilla quando ho mal di pancia, con acqua e zucchero per svegliarmi al mattino, a prendere le mie difese quando prendo un brutto voto a scuola. La ricordo tenermi caldo la notte,...
scritto il 2011-11-17 | da mcross51
La zia, amore mio
Sono Giacomo (nome di fantasia), ho 36 anni, sono sposato da quattro anni e sto divinamente, tanto che non ho mai pensato ad altre. Ma non ho mai dimenticato una donna che nel tempo mi ha sempre suscitato fantasie erotiche. E’ la mia vicina di casa che da sempre chiamo Zia e che da qualche anno la guardo con voglia e desiderio. Lei ha 50 anni,...
scritto il 2011-11-15 | da Amateur
Ragazzo alla pari ep 9
Parte 9 Zia Elisa andò via di casa prima delle 11.00, mentre Serena non sarebbe tornata da scuola fino alle 14.00 circa, avevo tre ore per riposare e studiare le mie prossime mosse. In realtà ero fortemente indeciso, sapevo che stavo per fare una cosa vietata dalla morale e dalla legge anche se in fin dei conti erano state quelle due...
scritto il 2011-11-13 | da Zalex
Incesto per caso 14°
Alice,benche' non avesse importanti precedenti esperienze erotiche(e' vero,mi aveva raccontato di essere stata sverginata a 14 anni ma,le sue esperienze,sono sempre rimaste dentro canoni sessuali molto convenzionali:chiavatine col suo ragazzo,leccatine di fica,pompini,tutti rigorosamente tra coetanei e in normali incontri lui-lei)nel brevissimo...
scritto il 2011-11-12 | da Mark
Incesto per caso 13
Mentre camminavamo tra la gente,Alice coperta(scoperta?) alla meglio,discinta e stazzonata nel vestito e nell'aspetto,senza parlare ed affidandosi al solo portamento ed allo sguardo fiero ed appagato,spudoratamente comunicava a tutti i presenti che era reduce da una bollente seduta erotica che aveva coinvolto anche me-suo marito-in veste di...
scritto il 2011-11-11 | da Mark
Mamma, papàe i loro amici
Ieri sera sono scesa a prendermi una lattina di Sprite. Avevo una sete boia. Dannata pizza alla diavola. Passando di fronte al salotto ho sentito mamma e papà chiacchierare con qualcuno, e infilando dentro la testa ho scoperto che quel “qualcuno” erano Mario e Elena. “ Vieni Lisa, vieni a salutare Elena e Mario”, mi rompe mia mamma. Io...
scritto il 2011-11-10 | da XXX STEVE
L'incesto assurdo Parte 2
Premessa. Questa è la seconda parte un racconto scritto pochi giorni fa. Mi sono scordato in quella occasione di mettere come nota che fosse la prima parte di un racconto più lungo. Leggendo la prima parte non ho avuto buoni commenti... e lo capisco anche a me non avrebbe detto niente senza sapere il continuo. Non so se così migliorerò la...
scritto il 2011-11-07 | da Luke Lucas Dog
Mamma che scopata
Mia madre apri il portabagagli e sistemò due valige, appoggio un borsone nel sedile posteriore dell'auto e finalmente salimmo sul mezzo, i chilometri che avremmo dovuto percorrere erano parecchi e il tempo era alquanto inclemente una pioggia incessante ci stava assillando da stamattina presto . Mia sorella Luana ci aspettava a scuola di musica,...
scritto il 2011-11-06 | da lilia
Incesto per caso 11°
Premessa: Mi intriga molto scrivere questi racconti e mi piace suscitare l'interesse di qualcuno/a. Se poi riesco a farli eccitare,ancora meglio, Mi piace anche quando,alcune situazioni delle mie storie(molte di fantasia,altre autobiografiche)fanno riaffiorare ricordi o desideri ancora da realizzare. Detto questo,mi scuso per i numerosi errori...
scritto il 2011-11-05 | da Mark
Un viaggio indimenticabile - cap 2
NOTA PER IL LETTORE/TRICE: per capire la storia, cliccare sulla prima parte del racconto "Un viaggio indimenticabile". Ci lasciammo a Roma Termini dopo quella notte di fuoco, un po' imbarazzati e con la convinzione che non l'avremmo fatto più: "Siamo cugini - pensavo dentro di me -, che cazzo è successo? E se lo sapessero i nostri genitori?" ....
scritto il 2011-11-04 | da Albertino B.
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.