Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "l" :

1 5 8 8 0 racconti trovati.

Dopo la discoteca
genere: etero
È sempre facile raccattare un ragazzo in una discoteca, ma, trovarne uno particolarmente bello e dotato è sempre un'impresa. Rimasi quindi piacevolmente stupita quando, entrando dalla porta del mio appartamento, Gabriele non si fece attendere e mi sbatté contro il muro, facendomi sentire tutta la sua presenza. L'avevo conosciuto fuori dal...
scritto il 2018-02-19 | da AnonimaMisteriosa
La mia sottomissione
genere: dominazione
Entrai in casa di Cristiana con il cuore in gola. Lei mi attendeva indossando un vestitino nero, lucido, in latex, che arrivava fino a metà coscia; qualche centimetro più in basso le gambe erano coperte da un paio di stivali con tacco, anch’essi neri e lucidi; i capelli neri a coda di cavallo, lo sguardo severo, impassibile, gli occhi chiari...
scritto il 2018-02-19 | da menodizero
La mia bambolina
genere: incesti
la cosa piu intrigante era la sua totale disponibilità, ormai la chiamavo bambolina, come quelle gonfiabili, lei, sempre pronta per qualsiasi mio desiderio, sempre lavata, profumata, mai volgare si affaccendava silenzionsa per la casa, faceva le faccende ma bastava un mio sguardo, un mio gesto e lei si trasformava..., . era difficile mantenere...
scritto il 2018-02-19 | da ivo 61
Insolito orgasmo
genere: dominazione
Era la sua compagna che lo aveva mandato dalla signora dell’ultima porta sul pianerottolo, Eloisa l’infermiera, così la conoscevano tutti, una donna formosetta sui quarantacinque, viso sempre sorridente, un grosso seno bello ballonzolante sotto sempre generose scollature, per Edo una coinquilina come tante, tanti educati buon giorno e buona...
scritto il 2018-02-19 | da penna lgn
Luciana, la vicina quarantenne [4, in tutti i sensi]
genere: scambio di coppia
Li guardavo conversare amabilmente col bicchiere di Coca Cola fredda in mano, sia lui che lei, mentre Camilla si teneva un po’ defilata, e lanciava sguardi verso gli angoli del nostro appartamento che le sembravano più curiosi: una piccola mensola piena di libri non nostri, un cestino con la frutta finta poggiato su un tappeto di dépliant su...
scritto il 2018-02-19 | da Foreignpress
Dalla finestra di fronte
genere: esibizionismo
Mi accorsi un giorno che dalla finestra difronte al mio palazzo,a poca distanza dal mio fabbricato si poteva scorgere perfettamente l'interno di un appartamento e la sua camera da letto- guarda caso corrispondente alla mia- e che lì c'era un ragazzo,occhio e croce di qualche anno più grande di me,che ogni sera inforcava un cannocchiale e...
scritto il 2018-02-19 | da Novellina
La cagnetta e il padrone
genere: dominazione
tornai a casa dopo il lavoro un pochino stanca. andai a farmi una doccia e mi misi la mia camicetta blu, raccolsi i capelli in una coda e mi sdraia sul letto;quando mi accorsi a un tratto che qualcosa usciva dall' armadio era il mio completino da puttana,decisi di metterlo per fare una sorpresa al mio ragazzo, era un vestitino bianco trasparente...
scritto il 2018-02-19 | da cagnolina
L'avvocato di papà
genere: incesti
Era scoppiata all’improvviso la bufera. Papà era rientrato a casa intorno alle 20. Come sempre aveva posato la portadocumenti nel suo studio e, in camera sua, aveva dismesso il costume e la cravatta. In camicia e mutande si stava avviando in bagno a fare la doccia, mentre mia madre ultimava la preparazione della cena. Il bip del cellulare lo...
scritto il 2018-02-18 | da troy
Regalo di compleanno - L'orso
genere: gay
Erano ormai diversi giorni che, quotidianamente, i miei tre moschettieri arrivavano in casa mia e si riversavano su di me entrando, con i loro attrezzi, tra le mie natiche e nella mia bocca. Ed ogni giorno li desideravo sempre più. Consapevoli del fatto che era sempre più crescente la mia voglia di essere troia e di essere sempre più...
scritto il 2018-02-18 | da ClaVal
Etero in trasferta e alla scoperta
genere: gay
Mi sveglio completamente stordito e nudo in un letto che non è il mio, mentre sento lo scrosciare della doccia, con un cerchio alla testa tipico di chi ha passato una nottata sveglio. Smette lo scrosciare e vedo una figura in controluce rientrare nel letto. Mi abbraccia e sento "qualcosa" puntare sul mio sedere... E mi ritorna in mente...
scritto il 2018-02-18 | da joey2
Tra le sue corde
genere: bondage
La sera continuavo a toccarmi il polso sinistro: c'erano ancora i segni delle corde del pomeriggio appena trascorso. Era la mia prima esperienza tra le sue corde, vissuta con emozione ed imbarazzo, ma era ciò che cercavo e volevo.Ho scelto un luogo insolito, ma pensato per espormi ed esibire anche la mia sessualità: un privè. Il borsone nero...
scritto il 2018-02-18 | da Francesca74
Il mio cazzo nel Menù di Benedetta (1° parte)
genere: dominazione
Mi presento, il mio nome è Carlo, sono un calciatore professionista e gioco in uno dei top team della nostra Serie A. Sono un difensore dai piedi buoni e questo ruolo mi porta a ricevere un numero spropositato di critiche da pseudo-opinionisti che il più delle volte non hanno mai registrato neanche una presenza in terza categoria. Tuttavia...
scritto il 2018-02-18 | da frankossido
Mio figlio l'ho fatto io
genere: incesti
È mio figlio,l'ho fatto io ,è il frutto dei miei lombi nonché il risultato del buon fine a cui 18 anni fa sono andati i miei spermatozoi in fermento! E quindi ho io il potere decisionale su di lui,ed anche sulla sua verginità! Ed al compimento dei suoi 18 anni,non accettando che venisse fatto preda sessuale da estranei,ho deciso di...
scritto il 2018-02-18 | da PADRINO
Mio figlio - 14 - La prima notte con mia sorella
genere: incesti
La mamma ci aveva accompagnati nelle sua camera e dopo averci baciati entrambi sulla bocca ci aveva dato la buona notte e con un sorriso malizioso,ci aveva lasciati soli. Da quel momento mia sorella pareva un'altra persona. Era scatenata. Prima ancora che salissimo sul lettone,mi si era inginocchiata davanti e con le mani e la bocca aveva...
scritto il 2018-02-18 | da Una madre
Il destino
genere: gay
A volte dire che il destino è beffardo, è solo riduttivo, la mia storia per esempio, mi ritrovo, a quasi sess'antanni, ad essere, con mia immensa gioia, una travestita amante di un uomo, ma forse è meglio che inizi dal principio. Uomo tranquillo, sposato, con trè figli, ottimo lavoro, impegnato nel sociale, persona molto conosciuta e...
scritto il 2018-02-18 | da TATO
Maddalena
genere: etero
I ricordi sono pericolosi. Io tendo a chiudere a chiave la mia memoria ma a volte qualcosa si fa prepotentemente spazio, tracima fuori e invade la mente. Si... qualcosa mi ha fatto ricordare Maddalena. Maddalena. Non sto lì a contare che anno è, siamo giovani. 20 anni io e tu 19 e sei la ragazza del mio più caro amico di allora G., 21 anni....
scritto il 2018-02-18 | da Tibet
Bigliettini
genere: bondage
tornai a casa ,dopo il lavoro, e andando in camera mi trovai sul letto: un collare nero con le borchie da stringere forte al collo; una gonna nera cortissima che sembrava il bordo della maglietta e per finire una canottiera bianca scollata sul seno. tolsi gli indumenti e misi quelli (senza intimo ) e andai in soggiorno. trovai un biglietto con...
scritto il 2018-02-18 | da balla
Un controllo inaspettato
genere: etero
E' tarda sera. Sono nel mio ufficio e sto finendo di leggere alcuni documenti. Ad un certo momento, sento bussare alla porta. “Sono occupata. Tornate più tardi” dico, ad alta voce, in direzione della porta. Tuttavia, nonostante il mio avviso, un uomo entra, comunque, nel mio ufficio. “Mi dispiace per l'intrusione. Sono un safety manager...
scritto il 2018-02-17 | da esme84
Gaia - sotto altri occhi
genere: esibizionismo
Stavano camminando da circa un quarto d'ora tra le sterpaglie su uno sterrato, zaino in spalla, e sebbene le avesse detto di mettersi delle scarpe comode non propriamente da spiaggia, per il tragitto ora si chiedeva dove stessero finendo. La strada piegava in basso a sinistra tra le rocce, tra i cespugli di macchia mediterranea e qualche sparuto...
scritto il 2018-02-17 | da scopertaeros69
L'inizio di un gioco
genere: dominazione
Mi imbatto casualmente in questo sito di racconti e decido quindi di raccontare la mia esperienza. Siamo una giovane coppia di fidanzati a cui è sempre piaciuto giocare col sesso, provare nuove situazioni ed eccitarsi anche solo ad immaginare di sfatare i nostri tabù. Intimamente ci piace utilizzare oggetti fingendo che siano persone reali, il...
scritto il 2018-02-17 | da a&y
La mia amica di liceo
genere: feticismo
Salve, Sono Claudio e voglio raccontarvi un fatto che mi è successo circa 1 anno fa al liceo. l'anno scorso frequentavo il quinto anno di liceo in classe con Francesca; bionda, occhi azzurri, bel fisico (con una quarta di seno), alta 1:60 circa ed un carattere tutto pepe. Il fatto avvenne in un normale sabato di fine maggio (ultimi giorni di...
scritto il 2018-02-17 | da Claudefeet
Un dolce gonfiore
genere: masturbazione
Eccomi come ogni sera in attesa di prendere sonno. Domani c'e' una importante verifica in classe cosi provo ad addormentatmi un po' prima. Ma so che ogni sforzo sara' vano se non avro'pagato il tributo alla mia dea. Cerco di non pensarci e giaccio a pancia in giu' abbracciata al cuscino. Grave errore...come ogni sera il bottone di carne che...
scritto il 2018-02-17 | da Bibi_717
So natural
genere: etero
La prima cosa che noto di lui è la sua altezza. Non posso farci nulla, adoro i ragazzi alti. Mi danno un senso di protezione quando mi stringono tra le braccia. E il suo sorriso, dolce e rassicurante. Ci dirigiamo verso il pub, dove beviamo e parliamo. Di tante cose, di esperienze, di ex. Mi sento stranamente a mio agio, cosa rara per me. Dopo...
scritto il 2018-02-17 | da euterpe85
Due mogli 43enni
genere: incesti
Due mogli 43enni Mi chiamo Luca, ho 25 anni, vivo in Piemonte, in un paese di 5000 abitanti. La mia famiglia è composta da mia madre Anna, mio padre Stefano e da me. Stefano è un uomo maturo di 55 anni, mentre Anna ha 41anni, capelli neri, occhi scuri, naso leggermente aquilino, labbra sottili, una terza abbondante di seno, un bel paio di...
scritto il 2018-02-17 | da PirataCuoreGranata
Vivienne. il breve epilogo.
genere: orge
Qui... trovai la mamma ad aspettarmi. Lei continuò a raccontarsi con le sue mail ma sono cose davvero estreme e non voglio caricarvi di queste sensazioni. Lascio al vostro intuito immaginare le lunghe sessioni di sesso estremo e di orge. In breve ve le riassumo... Vivienne e la madre ebbero un lunghissimo colloquio, esclusero il padre,...
scritto il 2018-02-17 | da Tibet
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.