Paola, madre troia

Scritto da , il 2010-03-07, genere tradimenti

Un giorno Valerio tornò a casa con un suo amico. Giocarono un pò con il computer e con la play station, quando videro tornare la madre di Valerio, Paola. Dopo un pò Valerio pensò che fosse venuta la madre del suo amico a prenderlo e lui uscì, lasciando da solo il suo amico Marco con la madre.

Mentre Paola faceva le pulizie di casa, Marco scrutò il suo culetto sodo, nascosto sotto una gonnellina viola e il suo seno enorme, sotto una canottiera bianca.

Iniziò ad eccitarsi.. il suo pene non resisteva più in quei boxer. Paola aveva capito e gli lanciava sguardi provocatori così che Marco decise di andare da lei e sbatterla sul tavolo.

Le tolse la gonna e vide una fichetta bagnata con un pò di peli biondi; tirò fuori il suo pene e la penetrò profondaente. Paola iniziò ad urlare dal piacere e a ripetergli:" Spingi, spingi!!". Continuarono per mezz'ora quando vennero entrambi.

Poi Paola prese in mano il pene di Marco e comincoò a succhiarlo e a bere il suo sperma.

Si rivestirono di fretta e andando via, Paola disse al ragazzo:" Vieni a trovare Valerio più spesso!!"

Questo racconto di è stato letto 2 3 4 0 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.