La mamma è sempre la mamma anche nuda.

Scritto da , il 2022-09-23, genere incesti

Leggendo qualche articolo sull'argomento (incesto) quasi tutti lo ritengono un atto perverso estremo con intervento obbligatorio di psicologi di fama. Non se ne parla ma secondo alcune indagini molto discrete, il numero dei praticanti è molto più alto di quanto si pensi. Tra nonno e nipoti penso sia proprio impossibile se si è sani di mente, appena probabile se praticato tra zio(a) e nipote, appena più probabile tra padre e figlia, molto probabile tra mamma e figlio. Il rapporto ancestrale influisce molto a mettere in atto questo rapporto specialmente se c'è un senso di protezione eccessiva. Nel mio caso l'attrazione è stata reciproca ma la preparazione inconscia è durata tantissimo. Tutto si è svolto per gradi. La posa della prima pietra quando ti bacia i genitali spiegandoti che è stata lei a fare quel capolavoro di uccellino e siccome sei piccolo lei gira nuda in casa fino a quando l'abitudine radicata ormai si agisce allo stesso modo anche da grandi. Dal momento che l'abitudine è quella, che anche tuo padre rispetta i voleri della mamma ed anche tu ti adegui. In quei momenti il cervello spesso non riesce a connettersi col resto del corpo e le erezioni dimostrano quello che si vuole. Ti sorprende mentre ti masturbi e ti sorride in modo da farti continuare senza reprimere l'azione, oppure se vengono sorpresi in atteggiamento affettuoso e ti consentono di avvicinarti a loro, sono tutti segnali che portano ad una probabile via. Quando ci si rende conto che non c'è nulla da vergognarsi si procede sempre superando il limite precedente. Un sabato pomeriggio si sono dedicati ad eliminare i peli. Forse era la prima volta e non avevano una grande praticità, iniziarono dal pube prima papà lo fece a lei e dopo invertirono le parti. Non venni allontanato e assistetti alla scena non meravigliandomi affatto solo che papà ebbe una erezione evidente.
La notte la trascorsi immaginando mamma radere mio pube, ormai folto di peli, che reazione avrei avuto e soprattutto, se avessi avuto l'erezione, quale sarebbe stata la sua? Non riuscii a proporglielo; il pomeriggio restai solo in casa ed eseguii la rasatura. Ebbi una meravigliosa sensazione vedere il cazzo ed i testicoli nella loro originalità, non solo ma, non so se per un effetto ottico, sembrava molto più grosso. Mi venne una voglia irrefrenabile di masturbarmi e mentre stavo sborrando rientrò lei.
Non mi scomposi godendomi appieno tutto, lei mi guardava con una espressione estasiata.
"Non potevi chiederlo alla mamma che ormai è pratica alla depilazione" Ero ancora sotto l'effetto della masturbazione lei prese dei fazzolettini mi pulì la sborra sparsa su pube, pancia, petto fin sotto al collo. "Potenza straordinaria gli schizzi ti arrivavano quasi sulla testa, eri molto eccitato"? -Mamma sto vivendo un periodo bellissimo con te e papà che dolcemente mi coinvolgete nel vostro amore, soprattutto riesco ad immaginare di fare l'amore con te e raggiungere una eccitazione incontrollata che mi porta a masturbarmi violentemente, sei stupenda mamma, riesci ad eccitare anche i muri di casa-
"Quello che mi dici mi gratifica per il modo come ti ho cresciuto ed ora ti confido che anch'io ti desidero però non voglio allungare molto il passo deludendo il mio amore, cioè tuo papà, voglio capire se gradirebbe una situazione così aperta" -Mamma siamo ai tuoi piedi riesci a gestire tutto con semplicità- Avvenne tutto la sera successiva quando venni invitato a stare nel loro letto, li trovai nudi mamma distesa a gambe larghe pronta ad accogliermi, papà giocava col suo cazzo eretto, bellissimo anche lui. Forse per la disponibilità totale, forse per la mia emozione la mia erezione tardava. Forse non aspettava altro si avvicinò con la bocca e sentii un calore delizioso, mentre con le labbra avvolgeva la parte inferiore del glande con la lingua disegnava dei cerchi. L'erezione fu immediata, fu lei stessa a venire sul mio corpo immettendo il cazzo nella sua figa strettissima il mio cazzo che era cresciuto come mai era successo.
"Mamma non resisto, sento che sto per sborrare" -Sborra nella figa di mamma, sono pronta anch'io- Anche papà sborrò una quantità industriale che inondò il letto ed alcuni schizzi ci raggiunsero. Io e mamma eravamo deliziosamente distrutti, svuotati da un immenso piacere, papà la baciò sulla bocca e le disse "Questo è uno dei momenti più belli della nostra vita". La mettemmo al centro del letto, papà leccava la figa ed io le succhiavo i capezzoli, ebbe un altro violento orgasmo e papà la penetrò, lei aveva gli occhi chiusi, respirava pianissimo, papà evidentemente era eccitatissimo perché i suoi movimenti erano violenti ed in poco tempo altro orgasmo. Papà scese e mi invitò a proseguire, non durai molto, eravamo tutti stravolti con la sborra che usciva dalla figa. Ci vollero diversi minuti per riprenderci, soprattutto mamma che non aveva più forze. Papà mi prese la mano e mi disse "Abbiamo la fortuna di avere una bellissima ragazza, ottima madre, ottima moglie ed ottima amante cosa vogliamo di più"? I nostri rapporti erano speciali ma godevamo intensamente quando scopavamo in assenza di papà, mi confidò perfino che godeva molto di più con me forse per la trasgressione. graziedicuore mamma.

Questo racconto di è stato letto 7 0 6 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.