Il mio capo mi scoprì. Cap.17

Scritto da , il 2022-07-05, genere trans

Il mio capo mi scoprì. Cap.17
Risalimmo in macchina e ci dirigemmo verso casa entrami soddisfatti ed esausti.
Lui mi riportò dove avevo lasciato la mia macchina davanti al centro estetico, e fermò la macchina. Lui : "E' stata una bella serata, veramente una bella serata credo che ne dobbiamo fare altre che dici?"
Io : "Si è stata veramente un bella serata grazie di tutto"
Lui : "Ti è piacito troia?"
Io : "Si tanto lo devo ammettere"
Lui : " Ti fa male la tua fichetta"
Io : "Ormai non più, mi stò abbituando al tuo cazzo ormai sto diventando una troia, la tua troia"
Lui : "Si mi piace devi essere la mia troia capito?"
Io :"Si sono la tua troia"
Lui : "Ora devo andare, a presto troia"
Io : "Ciao a presto".
Scesi dalla macchina e ripensai alla serata e a Francesca, in fondo è quello che mi piace essere una donna, avere abiti, lingerie, scarpe, borse, parrucchieri ed estetiste pagate in fondo ha ragione è bello essere mantenute e se per questo bisogna dare la fichetta in fondo è anche bello che c'è di male.
Sorrisi e dissi tra me e me "Sono una troia e me ne vanto".
Sinceramente volevo essere ancora me stessa così decisi di passeggiare un pò, tanto non mi avrebbero riconosciuto nessuno.
Stavo sculettando per strada, sentivo l'aria fresca salire sulle mie gambe ed entrare nel mio buchino ancora aperto.
Ogni tanto sentivo qualche strano rumorino ma non ci facevo caso, volevo godermi tutto, godermi la serata, godermi l'essere donna, godermi sculettare, godermi camminare.
Ogni tanto vedevo passare qualche macchina, qualche uomo mi suonava altri rallentavano per ammirarmi.
Dopo aver camminato circa dieci minuti decisi che era ora di ritornare a casa, spogliarmi e farmi una bella doccia. L'unica cosa negativa che sarei ritornato uomo ma però già sognavo ad occhi aperti il prossimo appuntamento che ero sicura che sarebbe successo molto presto.

Questo racconto di è stato letto 1 6 7 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.