Giochino a tre: nono atto

Scritto da , il 2022-06-13, genere orge

Sono a casa, sto guardando video porno lesbici amatoriali e mi sto eccitando da morire. Sono da sola decido di chiamare Simona e G.Può solo Simona e a me viene in mente di chiamare un vicino carino che si dimostra subito interessato.Arrivano tutti e due e mi trovano ancora a vedere video porno e che mi sto masturbando. Si spogliano rapidamente e vedo che il vicino ha proprio un gran bel cazzo cosa che nota anche Simona che quindi glielo prende subito in bocca. Lui apprezza anche troppo, visto che, viene troppo rapidamente.Quindi, io vado da Simona mi metto a leccarle la figa e lei mi guarda con riconoscenza, visto che, con il tizio non ha goduto in alcun modo e glielo diciamo chiaramente tant'è che se ne va.Io e Simona siamo lì a divertirici, a godere, quando entra G. e per correttezza gli diciamo del tizio, ma se la prende meno, quando sa che figura barbina ha fatto.Quindi, non ci fà aspettare e provvede a riempirci la bocca a tutte e due con il suo cazzo e noi lecchiamo, lecchiamo fino a che, non ci fà bere la sua sborra preziosa.Noi siamo felici ci baciamo sulla bocca, un po' di sborra và nei seni e ce la spalmiamo e ce la lecchiamo a vicenda.G. si eccita molto, quando ci vede così in sintonia. Ci bacia e ci dice che ci vuole penetrare quindi penetra prima Simona poi me facendoci godere, godere, godere.

Questo racconto di è stato letto 5 1 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.