Come la notte di San Lorenzo

Scritto da , il 2022-05-22, genere poesie


Mi hai guardata e ti ho baciato, desiderandoti. Poi mi sono spogliata e ho lasciato i vestiti sul pavimento freddo, insieme al mio stupido imbarazzo.


La mattina dopo, ormai già a casa mia, prima di fare la doccia, ho cercato e ho trovato gli odori del tuo corpo sul mio: la bocca, i capelli, l'odore genitale. Mi sono guardata, nuda, nello specchio del bagno. Con sorpresa ho scoperto una macchiolina rossa, impressa sul mio ginocchio sinistro. L'ho leccata. Mi sono contratta in un piacevole spasmo. Amaro. Era una goccia del Campari che abbiamo bevuto insieme.

Da giorni si affollano nella mia testa i ricordi incontrollati del nostro sesso. Nella mia mente si presentano improvvisi e bruciano, come le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo.

Come questa mattina sul vagone della metro Verde. Senza quasi accorgermene, percepivo rigido, sul corpo, il palo della metro. Facevo piccole pressioni con il bacino per sentirlo meglio sul mio pube. Approfittavo delle frenate per accostarmici più profondamente, immaginando che fosse il tuo cazzo gonfio e duro. Ho cercato per tutto il viaggio, in un misto di ansimi soffocati e smorfie di imbarazzo, di dissimulare la forte eccitazione agli sguardi dei pendolari intorno a me.

Come oggi pomeriggio, mentre aspettavo di essere ricevuta per un colloquio di lavoro. Sono rimasta immobile, ma solo all'apparenza. Tutta la mia pelle era d'oca, i palpiti veloci, le mucose umide, ricordando quando la tua lingua calda ha trovato il mio capezzolo eretto e ha preso a succhiarlo con forza. Mi sono morsa il labbro inferiore, facendomi male.

Come l'energia che il mio sesso emana questa sera. La voglia che ho di essere toccata dalle tue mani mi fa vibrare sulla sedia dove sono seduta. Fluisco in un formicolio costante, impigliata in una vertigine che pulsa dal basso, e lenta si irradia fino all'ombelico.

Come adesso, che mi sono messa un vestito con dei pesci blu. E ti cerco. Ti cerco nel mare, e più in giù.

G.

Questo racconto di è stato letto 6 1 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.