La moglie dell' amico

Scritto da , il 2022-05-20, genere etero

era da tempo che cercavo una seconda casa per diletto e la trovai in piemonte vicini a Borgo Sesia. una casa molto rande con più posti a dormire. i primi invitati furono Sara, suo marito e Susy la figlia. il problema fra me e Sara è che non riuscivamo mai a restare soli. suo marito era sempre al bar ma Susy era sempre in mezzo a rompere le balle. io mi salvavo solo con qualche sega volante ma Sara non riuscivo mai a farla godere. Fortunatamente Susy veniva saltuariamene e allora con Sara mentre suo marito era al bar qulche scopatina riuscivamo a farla, una volta sul divano, 8na volta seduta sulla la vatrice, una voltalei in braccio a me, certo tnte sborrate ma con poca soddisfazione. durante la settimana dovevamo sempre inventare qualche cosa perchè erano cambiate certe situzioni come per esempio mia mamma si ammalò e si trasferì in casa mia e dovetti prendere una badante, la casa di mia mamma dovetti affittarla per pagare la badante così per me e Sara era sempre più difficile trovarci. una delle ultime volte a casa mia dopo i soliti godimenti e un riposino chiesi alla mia puttana se me lo faceva mettere nel cultto, cosa che non avevo mai fatto in vita mia. mi guardò e mi disse che non aveva mai provato ma visto che era diventa una vera puttana voleva provare. andò in bagno si mise la crema nivea nel culo poi venne da me, spalmò il cazzo i crema si mise alla pecorina i mi disse prova; appoggia la cappella e inizia a spingere ma subito sentì doloe e dopo altri tentativi rinunciammo. poi era quasi mortificata e diceva che era una puttana di merda ,una troia da strapazzo e che non mi meritava. alla fine ci rimettemmo in pace col solito 69. al mattino seguente non aspettavo nessuno quando sentii una mano che mi toccava il cazzo mi svegliai e a fianco Sara con solo gli slip mi stava masturbando. mi disse se vuoi provare il culo sono pronta, si mise alla pecorina mi spalmò il cazzo con un altra crema e mi incitò a incularla. iniziai lentamente seguendo i suoi comandi come avanti, fermati, tiralo indietro fin tanto che mi disse al mio via vieni dentro di colpo e così fu. Cacciò un forte urlo e cadde sulle ginocchia implorandomi di non muovermI poi cominciò leI a muovere il culetto e incitandomi mi dIceva dai, dai, più forte,siiii, dai che sborro, che bello sfonda il culo alla tua puttana ,fammi sentire la sborra calda(tali parole di mia suocera)Una volta riposati lo volle ancora nel culo e questa volta filò tutto liscio come l'olio. il giorno dopo telefonò al bar a swuo marito chiedendo di me che ero appena arrivato, presi il telefono e mi chiese se poteo salire dove lavorava perchè era saltata a luce.in5 minuti ero da lei ed effettivamente il contatore era a zero alzai la levetta e tutto tornò come prima, forse uno sbalzo di corrente. SARA vestiva solo una vestaglietta leggerissima e si vedevano le tette e gli slip gli tolsi la vestaglietta lei tolse gli slip e mi chiese se avessi piacere incularla, figuriamoci quasi sborravo senza toccarmi si mise in ginocchio sul divano che sembrava fatto apposta e gli infilai la cappella e il resto godendo tutti e due come matti, alla fine la feci mettere in piedi e mi misi sotto il culo ad aspettare la sborra che colasse nella mia bocca. Il giorno dopo era libera così l'andai a prendere e mi venne in mente di avee deimenticato un oggetto in box così tornai a asa e mentre aprivo il box vidi che era tutto deserto allora mi misi in macchina ed entrai nel box chiudendomi dentro al che Sara tutta contenta mi disse facciamo qualche cosa? in un attimo fummo nudi e in qualche modo facemmo un 69 poi in un momento di riposo mi confessò che il giorno prima quando telefonò per la luce era tutto inventato in quanto spogliandosi in bagno aveva notato una crema con un profumo afrodisiaco che gli fece venire voglia di sborrare così si riempì il culo di crema e telefonò sperando di trovarmi. capito, e la prima volta che la stavo portando in motel si offese dicendo che non era una puttana!!!!! tornando al box dopo alcuni preliminari mi tornò duro e naturalmente lo volle nel culetto ,la cosa riuscì bene per lei che al solito sborrò come una cagna mentre a me uscirono solo poche gocce di sborra. alla sera girando su internet cercai una soluzione per resistere e fare magari 3 o 4 sborrate ma non ci fu ne pastiglie ne altro che potesse rimediare solo Sara riusciva a farmi dare di più. ne parlai con lei e abbiamo trovato un sistema che va bene a entrambi. un ultimo dell' anno la misi alla prova sulla storia non sono una puttana e senza dirgli niente presi la provinciale per Novara ad un incrocio vidi un cartello motel mi feci dare i documenti e passammo un bellissimo pomeriggio senza sentirmi dire che non ea una puttana, forse si era convinta anche lei di esserlo, la sorpresa fu che all' uscita trovai mezzo metro di neve e fortunatamente a casa sua non c'era nessuno perchè ci vollero 90 minuti ad arrivare. trovato gli accordi come e quanto scopare cercammo qualche cosa di nuovo e la prima cosa che facemmo io pisciargli in figa mentre si faceva un ditalin0 e lei pisciandomi sul cazzo entre mi segavo poi provammo coi vibratori che a lei piacevano e piacciono da morire. una volta durante un 69 mi mise un dito nel culo e mi piacque molto tanto che ancora oggi quando capita un bel ditalino nel culo non me lo toglie nessuno. ho provato a indossare un vibratore e incularla ma non è stato il massimo, ne ho preso uno più piccolo perchè voleva incularmi,, abbiamo provato ma mi dava fastidio mentre ho ottenuto un successo strepitoso con un oggettino che col telecomando stuzzica la figa o il culo e il giorno stesso entre eravamo in un bar l'ho messo in funzione e al momento rimase immobile poi dovette correre in bagno perchè oltre a godere si stava pisciando addosso.un po di anni fa è mancato il marito di Sara per malattia ed a me è venuta una malattia che riesci a godere ma non diventa bel duro e sborra molto chiara. forse domani mattina vado da Sara dopo due mesi ,in caso vi farò sapere

Questo racconto di è stato letto 5 0 7 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.