Il pony del contadino amico mio

Scritto da , il 2021-07-08, genere gay

Chiamo il mio amico contadino che voglio vederlo che voglio il cazzo del pony luì mi dice vieni quando vuoi vado il sabato pomeriggio arrivo verso le ore quindici luì mi subito nella stalla il mio amico contadino mi fece subito un bellissimo clistere aveva già preparato il cavalletto io ero nudo mi preparo sul cavalletto a pancia sotto avevo allegato bene le gambe il mio amico andò a prendere il pony il mio amico contadino mi lubrificò bene il mio buco anche il cazzo del pony poi il pony mi viene sopra il mio amico contadino guidò il cazzo del pony sul buco il pony lo spinge dentro tutto era trentacinque cm dì cazzo cominciò a pompare dopo cinque minuti pony mi sborava dentro di me quel cazzo mi pareva di scoppiare Il pony mi dava colpì mm molto forti il pony cominciò a pompare di nuovo cominciò a godere di nuovo avevo le labbra della mia Figa mi bruciava molto forte il pony cominciò a sborare molto forte mi aveva riempito riempito la mia figa anale poi il mio amico contadino lo tirò giù portò il pony nella stalla poi il mio amico contadino mi fece un bellissimo clistere Poi il mio amico mi viene sopra a cavalcioni mi inculò anche lui il mio amico ha un cazzo di venticinque cm mi pompò per tre quarti d'ora poi lo tirò fuori mi dice adesso succhialo mi sborava dentro tutta la sua sbora nella mia bocca era molto buona poi Ho fatto una bella doccia ormai era già le ore venti

Questo racconto di è stato letto 3 9 3 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.