Al fiume scoprii cosa cercavo

Scritto da , il 2020-11-25, genere gay

Sono un uomo di 45 anni, avevo deciso da ormai un anno di avere esperienze con maschi, , lo ammetto feci fatica a realizzare il mio desiderio. Finché un giorno in chat mi accordai con uno che mi scopo in motel, non era stata in tutta onesta una bella esperienza, lui mi prese meccanicamente senza nemmeno proferire parola, l’unica cosa che avevo raggiunto era perdere la verginità.
Cosi ebbi ancora due esperienze più belle ma non travolgenti, sicuramente una parte di me non era soddisfatta.
Una parte di me desiderava qualcosa che mi mancava ma non riuscivo a focalizzare o semplicemente non accettavo.
Un giorno mi recai al fiume, troppa era la voglia di riprovare, avevo un desiderio infinito, ero deciso a non farmi più scrupoli avevo atteso troppo.
Mi piazzai sull’asciugamano vicino a delle rocce della boscaglia quasi in disparte, dopo qualche minuto decisi di mettermi nudo, l’idea che qualcuno potesse guardarmi mi faceva salire l’eccitazione, inizio a popolarsi il fiume con uomini che prendevano il sole nudi e la cosa mi eccitava ancora di più, io con la pancia in giù decisi di mettermi le mie mutande tirate da sembrare un perizoma, mi girai intorno e vidi due che mi fissavano, probabilmente il perizoma li attizzava, dopo circa un’ora erano sempre li a fissare intanto la gente andava via, non capivo perché non si avvicinassero, allora iniziai a toccarmi in culo.
La cosa mi piaceva loro sempre a guardarmi, mi feci più intraprendente e mi penetrai il culo con un dito poi due fino a tre, cambiarono posizione e vedevo che si toccavano la patta, finalmente avevo creato della voglia in loro.
Passo ancora un po’ di tempo, ormai c’eravamo solo noi, non capivo perché non prendevano iniziativa ero frustrato e la voglia era immensa solo a pensare che erano in due mi eccitava, mi inarcavo col mentre avevo due dita dentro, mi dimenavo avevo troppa voglia di cazzo.
Mi arresi e incominciai a vestirmi, quando ad un tratto si avvicinarono veloci, non capivo le loro intenzioni.
Arrivati vicino a me mi agguantarono e subito uno di loro mi dette due schiaffi in faccia
Troia inginocchiati mi disse mentre l’altro mi teneva per le mani, ero sbigottito
Mi prese per i capelli facendomi inginocchiare e senza pietà mi sputò in faccia e mi mise il cazzo in bocca, facevo fatica a tenerlo in bocca
La mia era ormai diventata paura e misto eccitazione lo ammetto
L’altro mi tira giù i pantaloni mi sculaccia e mi mette subito tre dita nel culo. Ebbi un sussulto misto dolore
L’intenzione era chiara volevano stuprarmi e più pensavo a quelle parola e più mi eccitavo
Mi sentivo diverso impazzivo dalla voglia
Provai a scappare per vedere dove volessero mi inseguirono e mi presero subito
Schiaffi sculacciate volarono mi spogliarono mi fecero appoggiare alla roccia
Senza pietà uno mi scopava la bocca troia succhia te lo do io fare la puttana tutto il pomeriggio
L’atro giocava col mio culo mi sputava nel buco e mi sculacciava
No capivo più nulla mi accorsi che mi piaceva e facevo la difficile
No lasciami stare e loro si infoiavano ancora di più
Erano due animali porci, avevano due bei cazzi grossi, uno dei due esagerato sui 20 cm
Piano piano mi resi conto di quello che avevo bisogno e mi mancava, essere stuprata la cosa mi eccitava, ero inebriata anche se facevo finta di non volere
Vien troia sarai la nostra puttana, a quella parola puttana mi eccitai ancora di più essere insultata come una donna mi piaceva mi dimenai ancora di più
Leccami i coglioni troia
Mi stavano scopando la bocca a turno
Tieni cagna succhia bene puttana apri la bocca
Inizia a cedere si accorsero che mi piaceva
Credevo mollassero invece no meglio per me
Ahhhh siiiii allora ti piace puttana avevi voglia sei una troia la nostra troia, a quelle parole iniziai a prendere iniziativa
Ero che li succhiavo entrambi mi dimenavo mi tiravo le mutande su per il culo ormai avevo un filo di stoffa in mezzo al culo
Subito dopo uno dei due mi strappo letteralmente le mutande ed io senza pensarci dissi si che bello stupratemi sono una puttana
Loro allora non capirono più nulla avevo in meno di 20 secondi un cazzo in bocca e un cazzo in culo che mi mise dentro tutto in colpo
Aaaaaaaaaaaa gridai e subito dopo mugolavo come una cagna
Ooooooooooo siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ho voglia mi sento femmina
Ormai ero piena si piena al femminile perché era quello che volevo, piena di cazzo in culo e bocca
Siiiii scopate questa puttana allargavo le gambe
Vi prego sculacciatemi ne ho bisogno e loro non si fecero pregare
Che puttana che cagna che sei mi dava colpi nel culo col cazzo fortissimi siiiiii mi sento femmina sbattimi
L’altro capito il mio desiderio mi disse adesso ti chiamo Alessia sei la nostra femmina di nome alessia
Quando mi disse cosi impazzi iniziai a succhiare ancora più avida allargavo con le mani le chiappe per ricevere tutto il cazzone
Erano infoiati si Alessi sei nostra siii sono vostra la vostra donna ero eccitata no capivo più nulla
Adesso ti faremo sentire ancora più donna subito non capii come ma stavo al gioco
Si fatemi sentire donna uno dei due si sdraio e io sopra a smorza candela lo scopavo nel frattempo l’atro si segava dietro noi
Ero lì che prendevo nel culo il cazzone
Quando sento avvicinarsi dietro l’altro avevo capito la sua intenzione
No che fate no dai e mi eccitavo ancora
Dai troia ti sentirai tutta donna Alessia
Mentre uno puntava il cazzo l’altro mi limonava e mi sputava in faccia
Siiiiii ne voglio due fatemi sentire donna puntato la cappella e piano piano fece entrare il cazzo
Non capivo più nulla mi stavo facendo due cazzi insieme
Siiiiii scopatemi mi scoparono cosi mezz’ora, i insultavano erano ormai due animali che si facevano una donna
Dopo mezz’ora lo tirarono fuori mi misero in ginocchio e iniziai a succhiare quei due cazzi duri poco dopo mi vennero in bocca e ingoiai quasi tutta la sborra ero piena in faccia
Sei fantastica Alessia io ero in estasi non avevo più forze per istinto quando mi alzai avevo le movenze di una donna ci feci caso e loro anche e sorridemmo insieme mi salutarono ciao Alessia alla prossima

Questo racconto di è stato letto 3 1 2 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.