La moglie e il vicino

Scritto da , il 2020-10-29, genere tradimenti

Claudio aveva 34 anni ed era sposato da pochi mesi con Alessia, che di anni ne aveva 32. Erano andati ad abitare in un condominio in pieno centro, molto elegante, e la vita scorreva tranquilla nella quotidiana routine. Il loro vicino di pianerottolo era Pasquale, un uomo di 43 anni, molto ben portati. Alto, moro, palestrato, molto sicuro di sè. E soprattutto, un gran seduttore. Quasi ogni sera, tornava a casa con una donna diversa. Colleghe, amiche, conoscenti: se le scopava tutte. Era attraente e ci sapeva fare. Claudio e Alessia non poterono fare a meno di notare l'andirivieni di donne dall'abitazione di Pasquale, ed Alessia si lasciò andare a commenti divertiti che un po' turbarono suo marito. "Hai capito Pasquale come si dà da fare...si vede che ci sa fare..." e rise. Claudio rimase perplesso dall'atteggiamento di Alessia, poichè gli sembrò di scorgere in lei una curiosità mal celata che lasciava quasi intuire un desiderio sessuale. Alessia, col passare dei giorni, iniziò a vestirsi in un modo insolitamente sexy. Iniziò ad indossare le gonne corte, anche quando andava a lavoro. Un giorno, mentre Claudio e Alessia rientravano in casa e Pasquale usciva dalla sua abitazione, si salutarono con cordialità e Claudio notò che Pasquale fissò compiaciuto le gambe di Alessia, la quale sorrise con un pizzico di imbarazzo. Claudio non disse niente ma rimase meravigliato dalla disinvoltura con cui il vicino aveva guardato sua moglie. Rientrati in casa, preferì non dire nulla, pensando che una scenata di gelosia sarebbe stata una mancanza di maturità. Alcuni giorni dopo, accadde l'impensabile. Claudio era solo in casa, Alessia era al lavoro, e Pasquale bussò alla porta. Claudio aprì e lo salutò con la sua consueta educazione, chiedendogli quale fosse il motivo della visita e ricevendo come risposta che si trattava "di una questione delicata". Claudio invitò Pasquale ad entrare e sedersi, ed iniziarono a parlare. Pasquale disse "faccio fatica a trovare le parole. Preferisco farti leggere questa conversazione" e gli mostrò una lunga conversazione wazzup intercorsa tra lui ed Alessia. A Claudio quasi venne un colpo...come mai Pasquale aveva il numero di Alessia? Iniziò a leggere, e menomale che stava seduto, altrimenti sarebbe probabilmente sbattuto a terra. Conversavano su wazzup da alcuni giorni, ed Alessia, tra un complimento e l'altro, aveva chiesto a Pasquale di "diventare intimi, senza impegno". Claudio, malgrado la fortissima delusione, sentì una strana euforia tra le gambe. Gli era diventato duro duro, e non capiva perchè. Pasquale sorrise e disse "non dici niente, eh...". Claudio rimase zitto. Pasquale gli si avvicinò e gli sussurrò parole pesanti come pietre: "l'avevo capito che, sotto sotto, ti piaceva essere cornuto. Me ne sono reso conto da come stavi zitto mentre guardavo le gambe di tua moglie, l'altro giorno. Non preoccuparti, non te la porto via. Me la scopo e basta, come tutte le altre. Anche la moglie dell'ingegnere del piano di sotto, è venuta spesso a letto con me. Sono relazioni passeggere, è solo un po' di svago. Voi mariti idealizzate troppo le vostre mogli..." e rise. Claudio era durissimo, incapace di parlare a causa dell'emozione che lo frastornava. Pasquale disse "conosco i tuoi orari di lavoro...io e Alessia ci divertiremo in quelle ore. Spesso verrà lei da me, ma qualche volta lo faremo sul vostro letto. Mi diverte fare gol in trasferta. Ho fatto gol anche a casa dell'ingegnere." Claudio trovò la forza per dire "per quanto tempo durerà?" e Pasquale "non lo so, ma tranquillo, non ti lascerà. Vuole solo farsi scopare come si deve". Claudio rimase ancor più spiazzato e disse "stai dicendo che io...io non..." e Pasquale "Cla', non voglio infierire. Lascia che si faccia scopare come si deve". Claudio annuì, pieno di vergogna ed eccitazione. Non disse nulla ad Alessia, che nei mesi successivi continuò a comportarsi con lui in modo amorevole ed apparentemente irreprensibile. E che, a differenza della moglie dell'ingegnere del piano di sotto, non ha ancora smesso di scopare con Pasquale.

Questo racconto di è stato letto 8 7 8 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.