Il ragazzino e mia moglie

Scritto da , il 2020-10-18, genere tradimenti

Questa è una storia vera che è iniziata anno scorso d estate al mare

Abbiamo un bungalow di nostra proprieta n un campeggio,  noi abitiamo a circa 150 km spesso andiamo la, mia moglie che è prof e mio figlio che hanno tutti e due vacanze estive lunghe le passano tutte li  io che ho una società  non potendo lasciare il lavoro il sabato e la domenica vado al mare da loro

Mio figlio di16 anni ha un amico di 18 anni della nostra stessa città e questa estate lo ha invitato a passare 15 gg con lui al mare

ospitando nel nostro bungalow ,

Le poche volte che l ho visto ho notato che non smettava mai di guardare mia moglie sembrava stregato

Mia moglie lara e una 38enne castana alta 175 con due bellissime gambe culo da urlo con due tettine non grandi ma molto sode e dure

Marco , il nome del ragazzo amico di mio figlio, oltre che la guardarla sempre, cercava contatto con lei senza dare nell occhio e sempre casualmente non perdeva mai occasione per avere con lei contatto fisico

un giorno lo feci notare a mia moglie che si mise a ridere dicendo

Possibile che lui guarda meme potrei essere sua madre ma io lo guardavo spesso e notavo questo interessamento di marco

Vedevo al mare come guardava lara mentre prendeva il sole lui aveva subito un erezione

Finiti i 15 gg marco torno e tutto fini cosi

Solo ogni tanto per eccitarsi di piu quando andavo a letto con mia moglie iniziavo a dirle come marco la guardava come si eccitava a vederla in spiaggia con i micro costumino che lei portava ma niente di più

I primi di marzo di quest anno mia moglie tornò a casa strana, lei sempre premurosa e chiacchierona stava zitta, sembrava come spossata, in un mondo suo

Le chiesi se stava bene lei mi fece cenno di si e mi disse che mi diceva tutto piu tardi quando mio figlio usciva x l allenamento

Alle 15 mio figlio usci e io mi diressi in camera dove stava mia moglie sul letto

Mi avvicinai a lei la bacia e gli dissi di farmi capire che le era successo

Lei inizio dicendomi e quello che mi avrebbe detto mi avrebbe fatto incazzare ma doveva dirmelo per liberarsi

Poi inizio dicendomi che come sempre aveva preso il bus per tornare a casa, si era messa in un angolo dietro e dopo due fermate dove era salita lei, sali marco il ragazzo amico di nostro figlio ,si avvicino e la saluto rimanendo vicina a lei,  mentre  si salutavano l autista del bus fece una frenata energica, lei che non si teneva andò con tutto il corpo contro marco che resistette all urto ma il suo corpo e quello del ragazzo rimasero im contatto per 5 o 6 secondi il tempo per sentire la grossa erezione del ragazzo spingere sul suo pube

Marco non si sposto e rimase vicino lei col suo corpo ed ogni piccolo movimento del bus, per una buca una piccola frenata un cambio di direzione, faceva si che il cazzo di marco e la fica di mia moglie venissero a contatto e come ammesso da lei la cosa non dispiaceva anzi

Lei era come in trans non reagiva era alla merce del ragazzo che dopo poco tempo capi e fece scendere una mano sul suo culo sfruttando il giaccone e la parete del bus per nasconderla, oltre che palparle una natica con forza spingeva il bacino di lara verso la sua erezione

Io sentendo quel racconto invece di incazzarmi mi si induri l uccelli ero proprio eccitato

Lei continuo dicendo che questa situazione duro piu di 20 minuti lei era eccitatissima marco lo capi si avvicino all orecchio di lara e gli disse con voce ferma girati

Lei senza opporre resistenza si giro senti subito il suo grosso cazzo tra le chiappe poi la mano che gli toccava il culo ora iniziava a muoversi sul pube, trovo la zip dei pantaloni di lara si insinuo con due dita dentro trovo le mutandine fradicia,

questa cosa gliela fece notare,  seguendo il bordo del perizoma arrivo alle grandi labbra che penetro con due dita provocando un orgasmo che quasi stese a terra lara lui rise e se ne andò sussurrando all orecchio

bella signora sei mia

Lei aspettava da me una scenata invece infilai una mano sotto le mutandine letteralmente fradicie dal racconto iniziai a toccarla facendola eccitare ,poi mettendola a pecorina per scoparla con forza raggiungemmo quasi subito l orgasmo

Mentre dormivo mia moglie mi sveglio, mi mostro il cellulare era marco che le chiedeva se era sola.

Gli dissi di rispondere si

Dopo poco il cellulare suono era lui

Mia moglie rispose mettendo il vivavoce

Ciao mammina esclamò

Ti è piaciuto il giro in autobus

vedevo mia moglie non riuscire a dire niente poi disse marco .......@hotmail .it questo è il mio indirizzo di Skype tra 5 minuti apro fatti trovare che ho voglia di vederti

Lara chiuse il telefono e mi guardò io la guardai dicendole

se vuoi va pure, fuori inquadratura ci sarò anche io, lei andò al compiuter lo accese poi andò in bagno a rifarsi il trucco e pettinarsi poi senti il suono tipico della videochiamata Skype

Lei andò in camera sul PC ed accetto l invito

Mario con l aria strafottente chiese di alzarsi lei lo fece

Sei vestita come oggi togliti tutto e metti quella corta mini in jeans che mettevi sempre al mare con una cinta di cuoio ed una camicetta bianca scarpe col tacco

Lei mi guardò per avere il mio ok io feci cenno di si col capo si alzo ed andò a vestirsi



Quando torno a favore della cam  era un gran bello spettacolo le sue gambe perfette ancora più messe in evidenza dalla mini e dalle scarpe con tacco la camicetta senza reggiseno che metteva in mostra i capezzoli delle sue tettine sode che volevano sfidare la legge di gravità per quanto erano erette

Lui prima di farla mettere seduta la fece girare davanti alla cam per cogliere da tutti le inquadrature le varie parti di quel corpo bello e perfetto

Poi quando stava per sedersi le disse ora slaccia la zip della gonna togli il perizoma ed infila il davanti sul dietro lei apri la gonna che gli scese sui ginocchi si tolse il peri molto stringato nero in pizzo e se lo mise come lui volevo

Pensavo che avesse chiesto tutto ciò come mossa di remissione verso di lui invece poi quando gli ordino di tirare forte e far salire il piu possibile il perizoma verso i fianchi la smorfia di stupore nel viso di mia moglie capii tutto

Il filo del perizoma entrava a contatto con il clit e le grandi labbra e ad ogni suo movimento lo accentuava e provocava eccitamento poi sopra il perizoma tirato al massimo gli ha fatto legare la cinta della gonna in modo da non farlo scendere

siediti e muovi ritmicamente in bacino furono le sue parole

Si vedeva che quel movimento, grazie al filo tra le sue parti intime e la situazione, faceva eccitare molto lara

Poi marco inquadro un mazzo di carte le porse in bella vista e disse a mia mogli

se capita una carta dall uno al 5 perdi te,

se è dal 6 in su perdo io

Mischio le carte le smezzo e le poggio sul tavolo, giro la prima era un 4

Slaccia un bottone della camicetta

Disse a lara

Lei lo fece

Giro un altra carta era un 7

Slacciati la cerniera dei jeans

Lara disse a lui insomma dopo poco mia moglie non aveva più la camicetta ed aveva al vento le sue tette e lui era senza pantaloni

Tornarono a giocare usci un 3 lui fece alzare mia moglie le fece girare di in giro completo la cinta della gonna che si accorcia di 5 cm

Giro' un altra carta e usci' un asso altro giro e la gonna era così salita che si vedeva il perizoma spuntare dalle labbra della fica

Giro ancora ed usci un sei lei volle che marco togliesse i boxerun

Altra carta un cinque

Ora ti alzi divaricate un po le gambe poi inizi a muovere avanti ed indietro il bacino al mio via

Vai

Lara inizio a muovere il bacino e si vedeva che quel mlei movimento provocava intenso piacere, oltre al la situazione di essere nelle mani di un diciottenne

Piu passava il tempo e più i movimenti erano ritmici lui le disse girati voglio vedere il culo

Lei si giro ed inizio a sculettare oscenamente

Ti piacerebbeavere il mio grosso cazzo dentro te

Lei non rispondeva lui continuo

se ti piacerebbe il mio cazzo dentro te sempre muovendosi togliti tutto e rimani nuda

Lei senza nemmeno pensarci inizio a togliersi tutto fino a rimanere nuda davanti la cam dopo un po di questo gioco

  lara scollega la cam chiude il collegamento viene verso me e inizia a baciarmi

Dicendomi basta così senno andiamo troppo oltre

Questo racconto di è stato letto 1 2 6 5 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.