I cinque sensi

Scritto da , il 2020-09-18, genere poesie

Baciami.
Non aspettare che le mie labbra si secchino.
Tienile umide con le tue.

Stringimi
il corpo al tuo.
Non permettere che nell’attesa svanisca.

Annusami,
Prima che il mio profumo affievolisca,
rarefatto nell’aria, lontano dal tuo respiro.

Prendimi,
finché sono calda, accogliente, umida.
Non lasciare che inaridisca,
ma nutrimi e dissetami con il tuo piacere.

Guardami,
mentre godo del tuo corpo, delle tue cure.
Esposta, sensuale, sfacciata… tua!

Ascoltami
gli affannati ansiti, i miei sospiri i miei sussurri...
Coi tuoi respiri fammi eco.

E poi gustami,
ancora con tutti i sensi.
Affamato, mangiami di baci, calmando al tuo petto i miei dolci sussulti.

Questo racconto di è stato letto 5 7 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.