Mi eccito con mia madre

Scritto da , il 2020-08-05, genere incesti

Racconto vero. Ciao sono Toto’ ho 41 anni volevo raccontare quello che mi sta succedendo da un paio di mesi. Non ho mai avuto pensieri incestuosi su mia madre se non in età adolescenziale ( qualche sega pensandola o annusando le sue mutandine) come la maggior parte dei figli maschi, pratiche che poi scompaiono crescendo. Pina mia madre ha 60 anni portati bene è una donna minuta molto graziosa con forme giuste bionda una terza di seno gambe ancora lisce senza cellulite e sedere bello rotondo. Tutto inizia un paio di mesi fa ritorno dal lavoro e cosa inconsueta in casa c’era un silenzio assordante salgo al piano di sopra e mi affaccio in terrazza e quello che vedo ha cambiato parecchio la mia vita tranquilla. C’era mia madre sdraiata a pancia in giù sul lettino con un costume bianco infilato tra le natiche che faceva intravedere l’inizio della figa, resto imbalsamato a guardare senza riuscire a muovermi l’unica cosa che si muove è il mio membro diventato duro come il marmo appena ritorno in me silenziosamente vado in bagno e dopo pochi tocchi inizio a schizzare sperma a filotti sporcando anche i muri dopo essermi ripreso pulisco tutto e ripensando mi vergognavo del mio comportamento ma la voglia di rivedere mia madre in quella posizione prevalse e mi fece ritornare in terrazza ma nel frattempo aveva cambiato posizione e vedendomi mi saluta dicendo che fra poco sarebbe scesa io saluto e vado via. Cerco di non pensarci più ma inutilmente rivedo sempre il sedere di mia madre e mi torna duro quando vedo mamma arrivare in cucina rivestita con una scusa me ne vado correndo in bagno con la speranza di trovare il suo costume. Apro il cesto della biancheria sporca e come un assatanato porto le mutandine del costume sul mio viso ed inizio ad inalare l’odore di fica e leccare i suoi umori lo avvolgo al mio membro e ci sborro dentro. Nei giorni successivi cerco di cancellare quello che era successo in tutti i modi ma il risultato è stato l’esatto contrario anzi inizio ad immaginare mia madre mentre fa sesso e gode la spio in continuazione e i miei occhi cercano di penetrare tra le sue pieghe provocandomi erezioni continue portandomi a masturbazioni frequenti, anche quattro o cinque volte al giorno. Non guardo più mia madre con gli occhi di un figlio ma da uomo che la desidera sessualmente. Prossima volta vi racconto alcune cose fatte in questi mesi che mi fanno pensare che mamma abbia intuito qualcosa. Secondo voi che devo fare per uscire da questa situazione? Devo provarci oppure andare via da casa sperando che questo desiderio scompaia col tempo.

Questo racconto di è stato letto 1 4 5 7 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.