La mamma contadina

Scritto da , il 2020-05-30, genere incesti

ciao a tutti questo è un racconto di pura fantasia,spero vi piaccia aspetto i vostri commenti..
Mi chiamo Giacomo ho 30 anni e vivo al sud in un piccolo paesino della Sicilia,sono un impiegato comunale e sono single,vivo ancora con i miei genitori,mio padre rocco ha 60 anni ed è pensionato mentre mia mamma si chiana rosa ha 55 anni e fa la casalinga anzi diciamo la contadina visto che possediamo una specie di fattoria che ci permette di coltivare e allevare i nostri animali.Mamma rosa è alta 180 cm e ha i capelli castani,ha delle tette belle grosse(secondo me una quarta) e ha un sedere grosso come piace a me.
Ho sempre avuto delle attrazioni verso le donne più grandi di me,da piccolo mi facevo le seghe sui film d'incesto,specialmente su quelli incentrati su mamma e figlio,fu così che un giorno mi venne la strana idea di fantasticare su un possibile rapporto tra me e mamma,cercai su internet dei racconti che trattavano questo argomento e con molto stupore ne trovai a migliaia.
Mio padre ha la passione per la pesca e dopo essere andato in pensione era praticamente un fantasma in casa poiché era sempre a pesca,io  lavoravo solo al mattino e la maggior parte delle volte il pomeriggio aiutavo mamma in fattoria,fu così che tutto ebbe inizio;era un sabato ed erano circa le 15 quando io e mamma eravamo nell' orto a piantare i pomodori a un certo punto mamma era chinata praticamente a pecora ed io ebbi una vistosa erezione appena mamma si alzò si girò di scatto e io le dissi che dovevo andare a fare pipi così feci una decina di passi e andai verso il piccolo bosco che affianca la nostra fattoria,mi sparai una bella sega e tornai da mamma ma i miei pensieri erano tutti su di lei,volevo rendere partecipe mamma dei pensieri che mi offuscavano la mente ma non sapevo come fare.
Il giorno seguente era domenica e mio padre andò a pesca già dal mattino mentre mamma alle 10 come di consueto era andata a messa,io ero da solo a casa cosi decisi di fare una bella doccia ma prima feci una cosa che mai avrei immaginato di fare,entrai nella camera dei miei e presi delle mutandine di mamma e iniziai ad annusarle mentre mi segavo sul lettone ,ma successe inimmaginabile mentre stavo sborrando non mi ero accorto che mamma era tornata ed era proprio li sulla porta della sua stanza,mi urlò  che ero un maiale e scappò via,io ero distrutto e pensai che era tutto finito e che sarei dovuto andare via di casa..
All' ora di cena mamma tornò in casa a preparare la cena,arrivò anche mio padre e appena era giunto il momento di metterci a tavola mamma ci disse di mangiare solamente io e papà che lei sarebbe andata a fare una doccia e poi a dormire perché non stava bene,io ripensai  alla scena di pomeriggio e mi convinsiche il giorno dopo sarei andato via di casa.
Arrivò lunedì ed era il mio giorno di riposo così già dall' Alba ero alla fattoria,mi trovavo dentro il fienile,quando mamma entrò io le andai in contro per riferirle le mie intenzioni di andare a vivere da solo,ma lei mi schivò dicendomi di non parlarle più,io mi girai e la afferrai e le dissi che sarei andato a  vivere da solo,lei non proferì parola ma sembrava come se la cosa l'avesse rattristita,eravamo uno di fronte all' altro e il silenzio era assordante così forse preso da uno scatto di pazzia mi slacciai i pantaloni e tirai giù i boxer e il mio cazzo mezzo moscio era li davanti a mamma,con la mano destra iniziai a farmi una sega e il mio cazzo era pienamente eretto,mamma non era andata via era li ferma a guardare mentre mi masturbavo,allora presi coraggio e con la mia mano sinistra afferrai la sua mano per portarla sul mio cazzo,lei sembrava come paralizzata così iniziai a segarmi con la sua mano fino a quando con mio grande stupore si liberò della mia mano e iniziò a segarmi lei con le sue energie,inutile dire che sborrai subito  dopo 2 minuti,mamma come se non fosse successo niente si voltò e andò via mentre io tirai su mutande e pantaloni e tornai in casa a fare una doccia..
aspetto i vostri commenti se gradite il seguito..
 

Questo racconto di è stato letto 1 6 6 4 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.