Mamma e il mio pisellone

Scritto da , il 2020-05-14, genere incesti

ciao, sono Luca, premetto che sono abbastanza dotato 23,5 cm da moscio.So che tutti voi pensiate che sia bello essere super dotati ma non è così molte ragazze non vogliono fare sesso con te perchè hanno paura che tu gli faccia male.
Ero in una spiaggia con poche persone con mia madre perchè papà è andato via per lavoro. Indossavo un costume molto aderente e mia mamma continuava a fissarmi insestemente il pacco anche quando le parlavo così il giorno dopo quando ritornammo in spiaggia deci si di mattermi il costume a pantaloncino per evitare occhi indiscreti. mia madre , appena arrivati in spiaggia, mi chiese
:"Come mai non ti sei messo il costume di ieri?" io le rispondo:" non mi piaceva molto" lei controbatte:"ti devo confessare che mi hai fatto eccitare con quel costume" io non risposi.Andai a fare un bagno in acqua e mentre noutavo mi si incagliò nello scoglio facendomi rimanere nudo con il mio pisellone penzolante ,ma non me ne accorsi così quando usci dall' acqua mi sedetti accanto a mia madre e solo dopo che il cazzo tocco la sabbia mi accorsi che ero effettivamente nudo
cosi dissi a mia madre:"scusami mamma non me ne sono accorto" nel frattempo cercavo di prendere un asciugamano per coprirmi ma mia madre mi blocco dicendomi :"non c' è bisogno che ti copra resta pure così tanto non c' è nessuno" così decisi di restare nudo e osservare se mia madre mi avrebbe guardato, mia madre infatti mi fissavo il cazzo senza problemi e per l' eccitazione mi venne un erezione che mia madre notò ma non disse niente al riguardo.
Dopo un po' di tempo passato a prendere il sole decidemmo di ritornare a casa, siccome non avevo i pantaloni dovetti fare il tragitto con il vestito di maia madre e lei resto in bikini, nel camminare il mio pene dondolava in continuazione ed era molto visibile così mia madre vedendolo senza dire niente inizio a segarmi da sopra il vestito e il cazzo mi diventò durissimo arrivando a misurare 27 cm , perciò era piuttosto visibile ai passanti ma mia madre continuava a segarmi come se niente fosse, dopo una decina di minuti passati in silenzio
dissi a mia madre." sto per venire!!" così ci appartammmo in un vicoletto e mi fece venire sulle sue tette
le dissi :" grazie mamma, non sapevo fossi così troia"
Lei mi rispose:" il tuo cazzo è così grande, più di quello di tuo padre e mi eccita più di ogni altra cosa!!"
Rientrammmo a casa e senti lei che dopo essere andata in bagno si masturbava vigorosamante facendo dei rumorosi orgasmi.
Il giorno dopo riandammo al mare e io non mi misi il costume ma solo dei pantaloni che mi sarei levato per far eccitare mia madre.una volta arrivati in spiaggia rimasi nudo , mia madre se ne accorse così disse :" che bel ragazzo che abbiamo qui e anche con il pene di un cavallo" io sorrisi e mia madre si spogliò a sua volta mi prese per il cazzo e mi guido verso il bagnoasciuga dove mi fece un pompino prendendo solo la cappella in bocca e ingoiò tutta la mia sborra dicendomi:" non finisce più è molta di più di quella di un cavallo, ed è buonissima"
dopo abbiamo fatto un bagno nudi e ho cercato di strusciarle il mio cazzo pieno di sborra dappertutto.tornati a casa...(se volete che pubblico la seconda parte scrivetelo nei commenti)

Questo racconto di è stato letto 2 0 2 1 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.