Accoppiata

Scritto da , il 2019-03-15, genere orge

Ciao ragazzi oggi vi racconto cosa è successo ieri sera. Essendo rientrata mia moglie non potevo ospitare quindi il mio nuovo amico conosciuto mercoledì, è venuto a vedere la partita della juve a casa mia ,e il mio amico con cui siamo andati al mare abbiamo deciso di andare in un motel .loro non si conoscevano ma speravo andasse bene.quindi ci siamo incontrati verso le 18 e siamo partiti. Mario, il vecchio amico , portava la macchina ed io e Gianni il ragazzo di 20 anni eravamo passeggeri . Arrivati al boomerang ,motel, abbiamo preso una camera . Mario ha chiesto a Gianni se fosse bisex e lui gli ha risposto che era etero, nel frattempo io mi ero spogliato e Gianni mi ha carezzare il culo . Eravamo un Po imbarazzati e ci abbiamo messo un Po a scioglierci eravamo nudi sul letto e Gianni ha portato la mia testa sul suo cazzo . Era enorme lo avevo già preso mercoledì ma era sempre impressionante ho cominciato a succhiare e ho sentito le dita di Mario che entravano nel mio ano . Gianni rivolto a Mario gli ha detto "che troia senti come succhia " mario mi ha bagnato il culo e con un colpo secco è entrato con tutto l'ardire che aveva . Ho sentito che confabulavano ma non capivo l'ho capito ben presto ,mi stavano legando le braccia alla spalliera del letto con le fascette. Avevo la bocca e il culo pieni dei loro membri. Mi hanno piegato le gambe verso la testata della spalliera e mi hanno legato anche quelle. Ero piegato in due ed ero apertissimo a tutto quello che mi volessero fare. Gianni mi ha schizzato in bocca mentre Mario continuava a pomparmi mi chiedevo perché mi avessero legato pensavo a qualche gioco particolare . Gli ho chiesto di spiegarmi tanto erano venuti tutti e due . In quel momento abbiamo sentito bussare alla porta ho pensato cosa avrebbe pensato se mi avesse visto in quella posizione . Gianni è andato ad aprire e con mia grande sorpresa sono entrati due giovanotti molto giovani . Penso di essere diventato rosso dalla vergogna . Il più giovane dei due si è avvicinato e mi ha detto ciao . Gianni mi ha detto che aveva fatto venire questi amici per divertirci .il giovane ha cominciato a carezzare il culo bagnato di sborra si sono spogliati e il giovane ha avvicinato il suo membro alla mia bocca .prima che mi tappare la bocca ho detto di spacciarmi poi ho sentito che mi tappare la bocca con il suo cazzo ancora non rigido ma per fortuna mi hanno liberato le gambe. Nel mentre sentivo crescere quello che avevo in bocca Mario mi ha liberato anche le mani e mi ha messo il suo membro moscio in mano .Non è che ho capito molto bene quelli che è successo l'altro ragazzo che non avevo visto che si era spogliato mi ha messo a 90 gradi ed ha puntato la sua cappello sul mio culo ha cominciato a spingere era enorme con una mano ho tentato di tenerlo un Po distante . Piano piano entrava ma con forza sentivo dolore ma non si fermava il ragazzino mi ha schizzato in gola . Gianni ha messo il suo c azz zzo nella bocca di quello che tentava di infilarmi. A quel punto quel ragazzo ha dato una botta di reni ed è entrato tutto. Mi sono uscite le lacrime e gli ho detto di toglierlo Mario ha riso è ha detto "gli hai rotto il culo " il ragazzo ha cominciato a muoversi e poi ha sfilato quel palo dal culo per poi rispingerlo con maggior forza . È stata una serata mooolto lunga . Alla fine ero pieno di sborra dentro e fuori oggi sono distrutto mi fanno male le gambe e la schiena mi sa che per un Po starò fermo e vi racconterò cose avvenute molto prima ciao

Questo racconto di è stato letto 5 5 4 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.