La puttana degli animali 6

Scritto da , il 2018-10-03, genere zoofilia

Dopo circa 4 anni di assenza dai nostri racconti veritieri sia mio che di Chiara mia moglie. Sono circa 5 anni in cui Chiara si fa montare sia dai nostri cani, pony, e stallone e questa ci a portato ad una grande trasgressione.
Quello che e successo in questo tempo dal primo racconto ad oggi, ci sono delle novita in cui come gia avevo detto che io ero un bisex, dopo ripetute insistenze di mia moglie oggi anche io mi faccio montare sia dal cane che dal pony, mentre Ciara riesce a farsi penetrare per intero dallo stallone nel culo mentre in figa quello del pony e non gli basta mai a prenderli quasi tutti i giorni. In questo tempo abbiamo conosciuto delle coppie in cui i loro mariti volevano assistere alla monta delle loro mogli, di questa coppie una in particolare ci e rimasta impressa in quanto il marito gli metteva il suo braccio nel culo fino al gomito lui essendo anche molto grosso di corporatura mentre lei era una persona esile e quando entrava il braccio lo si vedeva dalla pancia che arrivava molto in profondita.
Lo chiameremo Luciano e lei Lidia, Luciano voleva vedere la sua moglie essere montata dallo stallone nel culo visto che riceveva abbastanza bene sia di lunghezza che larghezza. un giorno abbiamo preparato Lidia alla monta con la dovuta accortezza, una volta che era in posizione abbiamo avvicinato lo stallone che come già sapeva cosa fare aveva sfoterato il suo cazzo dalla guaina per tutta la sua grandezza, salendo con le gambe anteriori sulle balle di fieno il suo cazzo era indirezione del suo culo che lo feci avvicinare fino a che si appoggio sul suo buco e con uuno scatto lo fece entrare dentro per una buona meta visto che lei era a debita distanza in modo che più di quello non poteva entrare, lidia in un primo momento mando un urlo come se le facesse male ma piano piano lei stessa inizio a farlo entrare di più gridando di orgasmi che aveva, mentre il marito la incitava di prenderlo tutto dentro, nello stesso tempo si masturbava violentamente, Chiara si era eccitata a vedere Lidia e Luciano e nello stesso tempo venne da me e inizio aprendermi il mio cazzo in boccafacendomi godere, mentre Lidia era in preda ad degli orgasmi che non si accorgeva che lo stava prendendolo quasi del tutto dentro fino a che lo stallone si ritraeva inondandola di sperma, Lidia si distese sulle balle di fieno esausta.
La sera rimasero a cena da noi e Lidia raccontava le sue emozioni e nello stesso tempo diceva se lo poteva prenderlo anche in figa un altro giorno, ci accordammo per la prossima domenica.

Questo racconto di è stato letto 3 6 4 5 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.