Erotici Racconti

Gradualmente 3

Scritto da , il 2018-07-12, genere gay

Una volta fuori dal collegio non era la stessa cosa.Abitando in un paesino mi vergognavo al solo pensiero che qualcuno sapesse che mi piaceva prenderla in culo.Poi partii per milano in cerca di lavoro ospite di uno zio che abitava li.Con gli annunci sui giornali mi presentavo fino a farmi assumere.Una volta trovato lavoro volevo festeggiare andando a vedere un film a luci rosse(non l'avevo mai visto)ma fui bloccato perché non avevo 18 anni.Un uomo sulla quarantina li presente penso stesse per andare dentro mi apostrofò dicendomi che se volevo si poteva andare a casa sua a vedere un film.Per farmi questo invito pensai volesse rimorchiarmi e vidi bene perché accettando mi disse che ero un bel ragazzo,che avevo un bel culetto e a suo dire ero l'immagine di qualcuno che vuole fare sesso e prenderla in culo.Ammettendo la mia voglia mi disse che aveva un bel cazzo e che mi avrebbe fatto divertire.Una volta a casa ma quale film cominciò a palparmi e strusciarmi.Mi fece spogliare cominciando ad accarezzarmi le natiche arrivando con un dito fino al buco.Spogliatosi anche lui era già in erezione un cazzo molto grosso che non disdegnai di prenderlo un po' in bocca.Avendola già molto dura mi mise a pecora sul divano ancora un po' di saliva e l'avevo dentro tutta fino alle palle.Mi piaceva.Sentivo il frottamento contro le pareti e arrivare fino in fondo dandomi molto piacere tanto da farmi eiaculare un pò.Vedo che ti piace mi disse continuando ad incularmi.Pertanto non seppe trattenersi o non volle così mi riempì il culo di sborra.Dopo avermi fatto rinfrescare mi offri da bere dicendomi che avevo veramente un bel culo e voleva rifarlo.Questa volta mise una cassetta e dopo nemmeno 10 minuti con un po' di bocca l'aveva più duro di prima.Aveva un 23/24cm di cazzo abbastanza grosso che portatomi in camera sul letto lo faceva sconparire nel mio culo.Mi inculò per così tanto tempo facendomi cambiare pure di posizione che quando mi riempi nuovamente ero esausto,aperto più di prima ma contento di essermi fatto inculare da quell'uomo e averle dato molto piacere.Nella mia permanenza a milano lo rividi ancora e ogni volta fattomi scopare alla grande.

Questo racconto di è stato letto 1 2 9 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.