Erotici Racconti

Usato sicuro

Scritto da , il 2018-05-15, genere sadomaso

Elisabetta mi porto'in ufficio una schiava di 47 anni che era stata usata dalla sua padrona da anni.Mi disse che era conciata male ma che lei l'aveva preparata al meglio;l'unica cosa che mi disse che Si chiamava Cinzia e che produceva latte dalle sue grandi tette e che era stata modificata come cavia.Qando si aprì la porta dell'ufficio Elisabetta trascinava per il collare una signora bionda con capelli lunghi,truccata pesantemente vestita solo con reggicalze e calze con la riga e tacco dodici.Glabra sulla fica con grandi labbra lunghe con quattro anelli per parte,lividi sulle natiche e sulle tette.La feci accomodare sulla sedia e vidi che le tette inoltre erano piene di cicatrici profonde e perdevano latte dai capezzoli.Mi disse che la sua padrona Kristina voleva che producesse latte in continuazione oltre alla dilatazione spaventosa anale e infatti si giro e vidi che aveva un butt plug da cavallo nel culo.Chiamai le mie assistenti per venire a vedere questo spettacolo e dissi che bisognava toglierlo.Cinzia disse che la padrona ci aveva messo due giorni per metterglielo e che non si levava più........


Questo racconto di è stato letto 4 4 4 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.