Erotici Racconti

Aperitivo cuci con Stefano

Scritto da , il 2017-10-11, genere trio


Senza titolo 3I bull fissi di Elena sono diventati due, uno è Marco e l’altro è Stefano.
Vi racconto quindi dell’ultimo incontro che abbiamo avuto con Stefano e mentre racconto vorrei domandarvi come la pensate sul lasciare che il bull sborri dentro la vostra compagna (nel nostro caso Elena prende la pillola).
abbiamo deciso di vivere una sessualità libera, o meglio, Elena ha deciso di organizzare la sua sessualità in modo libero, quindi è lei che organizza gli incontri con Marco o con Stefano a seconda delle sue voglie.
parliamo però di incontri radi, perchè, tolte le avventure passeggere, con Marco ci siamo incontrati sei o sette volte e con Stefano tre volte negli ultimi 4 anni, cioè da quando abbiamo iniziato a praticare il cuckoldismo.
Elena mi chiama al lavoro e mi dice che ha voglia di vedere Stefano.
-ho tanta voglia di essere messa al centro dell’attenzione……
-bene, rispondo io
Elena fa in modo di organizzare la casa per l’indomani organizzandosi con i nonni in modo da avere tutta la casa libera senza prole in giro.
Arriva il venerdì sera e io sono ancora al lavoro mentre Elena è già a casa che si prepara per l’incontro.
Neanche fosse una liceale mi manda dei selfie di lei che si sta preparando….
Lei che si trucca in bagno, lei che si rade a zero i peli della figa…., lei con il vestito bianco e corto che ha scelto.
-allora arrivi? Mi scrive.
In realtà io sono ancora al lavoro e appositamente ritardo il rientro perchè sono ancora eccitata dall’ultimo incontro avuto con Marco in cui io sono arrivato in camera quando loro avevano già iniziato e la cosa mi aveva eccitato da morire (avevo giurato di non farlo più ma è troppo eccitante).
Guardo le foto che mi manda Elena, bellissima nel suo vestito bianco e sui tacchi altissimi.
A 36 anni è splendida, meglio di quando ne aveva 20.
-Stefano è arrivato mi scrive.
– ti comunico che noi usciamo per un aperitivo, non ti aspettiamo.
-Ok andate, rispondo
volevo essere ancora una volta cuckold fino in fondo.
Arrivo a casa, non c’è nessuno, mi preoccupo
-qui finisce che non mi godo lo spettacolo….
mi faccio una doccia poi decido di andare a vedere se sono ancora al locale aperitivo.
Sono, in effetti, ancora la, vedo Elena che svetta sui tacchi, mi tengo dall’altra parte della strada e mi scopro essere un guardone….
E’ con Stefano e con altri 4 uomini che chiacchierano e ridono con loro, forse amici di Stefano.
Mi manda un messaggio e dice:
– stiamo uscendo dal locale, andiamo a casa.
da lontano vedo che salgono in macchina e si avviano verso casa.
lascio passare 15 minuti e parto anche io dal locale.
Le luci di casa sono accese, bene, penso…..sono già arrivati.
Apro la porta e vedo che i fuochi d’artificio sono incominciati.
sono in soggiorno, Elena è già nuda.
E’ appoggiata sul divano, in ginocchio, le braccia sulla testiera (a pecora) mostra il suo culo a Stefano.
Si accorge che sono arrivato, si gira e non dice niente.
Anche Stefano è nudo.
La prende per i fianchi e inizia a scoparla a pelo.
Mi spoglio anch’io e inizio a masturbarmi.
-sciaf, sciaf…. i fianchi di Stefano sbattono contro le chiappe di mia moglie…..
Ormai conosco i movimenti dei bull di Elena e capisco quando stanno per sborrare, ad esempio a Stefano si ritraggono i testicoli e inarca la schiena.
Al culmine del piacere Stefano estrae il cazzo dalla figa di mia moglie e rilascia una spruzzata di sborra sulla sua schiena.
Strano, ad Elena piace essere riempita in figa e sentire la sborra calda dentro.
Elena è ancora in posizione, la sborra le sta colando ovunque, mi avvicino e massaggio e tocco con la mano il seme di Stefano (è la prima volta che mi capita), lo spando per bene sulla sua schiena e sul suo culo.
lei mi prende in bocca e con una mano mi accarezza le palle.
In un momento le sborro in bocca…..
La serata non è finita e dopo esserci ripuliti, ci spostiamo in camera.
Beviamo un bicchiere di vino, …… a Stefano torna il cazzo duro…..Elena se ne accorge, mi lancia uno sguardo e inizia a spompinarlo.
Io le accarezzo la schiena e le gambe.
Mi sposto per vedere meglio Stefano che le fa un ditalino e contemporanemente la bacia con la lingua.
Ecco, ……io impazzisco quando vedo un’altro uomo che bacia Elena, so che ad alcuni non piace ma a me fa impazzire, è un segnale che Elena sta incominciando a scaldarsi sul serio e a godere.
Voglio fare una cortesia a Stefano e gli chiedo se posso leccare per bene la figa a mia moglie per prepararla ancora meglio al suo lungo cazzone.
Io sono sdraiato, lei in ginocchio con la figa sulla mia faccia e Stefano che si fa spompinare.
Lei si sdraia e allarga le gambe e dice:
-non ne posso più…scopatemi.
Stefano le si sdraia sopra e la penetra.
Si rotolano sul letto tutti e due, questa volta sembra che Stefano non voglia decidersi a sborrare tanto è il tempo che la sta pompando.
La prende di nuovo a pecora, poi lei le sta sopra è la posizione che preferisco più di tutti quando contemplo Elena con i suoi amanti), poi nuovamente Elena si sdraia e lo accoglie tra le sue gambe.
Finalmente sento gemere Stefano
-aaaaaaaahhh, ahaah, aaaaaaaahh.
Finalmente le ha sborrato dentro, proprio come piace a lei (e a me)
Adoro prendere per secondo Elena sentendo la sborra calda di un’altro uomo dentro di lei….
A voi piace??
Per me è bellissimo.
Oppure preferite che il bull venga fuori?
Elena è ancora sdraiata e gocce di sperma le fuoriescono dalla vagina.
Mi sdraio su di lei penetrandola, lei mi mette una mano sui fianchi e preme per incitarmi a muovermi, è ancora calda e vogliosa di cazzo.
mente la bacio in bocca sento il spore di Stefano, il mio cazzo scorre iper lubrificato dagli umori di Elena e dallo sperma di Stefano dentro la figa…..
Finalmente vengo anch’io e rilascio tutte le tensioni di questa magnifica serata che ci siamo regalati.

Mi sposto e guardo la figa di Elena che sembra una rosa rossa ricoperta di neve.

Sempre più mi rendo conto di essere fortunato ad avere una moglie così bella e porca che si regala a me e ai suoi amanti con tutto il corpo e la mente.

Questo racconto di è stato letto 2 5 4 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.