Erotici Racconti

Penombre silenziose

Scritto da , il 2017-08-25, genere masturbazione

Assetata del tuo autoerotismo, mi ergo sulla tua verga, da incantevole cavallerizza...
Dondolo toccandomi, aperta e scivolosa tra le marmoree gambe, la veste leggera sfiora il ventre piatto e abbronzato ed ecco, arriva...Il trionfo della mia sensualità privata, estasi in infinite penombre e nell'aria un solo nome...Amore.

Questo racconto di è stato letto 1 3 5 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.