Erotici Racconti

Prima esperienza omo a 3

Scritto da , il 2016-12-16, genere gay

Continuando...dopo la parentesi dell'inculata nel bosco,le mie esperienze si alzarono di livello.Passati alcuni mesi,durante i quali ebbi degli incontri con il mio "amico" ma niente di più di quanto già raccontato,un giorno riuscimmo a coinvolgere un altro nostro amico.Ci trovammo a casa del "mio", il terzo era ignaro di tutto,"Guardiamo un giornale porno? - chiese il mio amico-" Sì dai" -risposi e cosi tirò fuori due riviste.Seduti a terra incominciammo a sfogliare la prima.Delle foto che guardavo,ormai la mia attenzione ricadeva solo sui maschi,ed i loro enormi cazzi e poi culi,fiche e tette non le neanche consideravo.Ovviamente l'eccitazione di tutti stava salendo,nessuno parlava,concentrato sulle proprie fantasie. La mia era già chiara..." Vuoi vedere cosa facciamo? - chiese il mio amico al terzo, quest'ultimo rimase un pò interdetto,non capiva.Il "mio" si alzo e venne verso di me,si aprì la patta a liberare il suo membro duro e lo avvicinò alla mia faccia.Ero già a mille,lo presi in mano e cominciai a segarlo,lentamente.Diedi un occhiata al nostro "ospite" e notai che era interessato,non fece alcun commento del tipo"Cosa fate,io vado via,ecc" -quindi continuai ancora qualche secondo per poi ficcarmelo in bocca a succhiarlo,con movimenti lenti,giù fino in gola poi sù tenendo tra le labbra solo la sua cappella.Un paio di minuti così," Spogliamoci" disse il mio boyfriend. In un baleno eravamo nudi.Il nostro ospite presentava un'arnese notevole,più lungo e grosso dei nostri e due palle veramente grandi.Ormai la faccenda era avviata...volevo provare il nuovo membro,mi inginocchiai davanti a lui.Feci scorrere le dita lungo la sua asta,era veramente lunga e turgida,poi appoggiai una mano sul suo scroto peloso a massaggiargli i coglioni.Volsi lo sguardo verso l'alto e notai che stava con gli occhi chiusi,-"Ti piace" - pensai,strinsi la mano attorno alla verga e sempre con movimento lento iniziai a masturbarlo.Iniziava ad ansimare,leggermente,evidentemente apprezzava la mia azione. Nel frattempo il mio boy rimaneva in piedi a guardare cosa stavamo facendo,poi ruppe gli indugi."Mettiti a 90" -ordinò.In posizione,avvertii la sua cappella spingere contro la mia "Fichetta" e con un movimento lento ma costante mi entrò dentro completamente.La situazione era oltre ogni mia aspettativa, stavo "soddisfando" due bei maschi giovani,intimamente ero felice,mi sentivo una vera troia.Come tale,smisi di segare il mio secondo boy ed ovviamente passai a succhiargli l'uccello.I miei due orifizi riempiti da due belle verghe,ero talmente "eccitata" e contenta che stentavo a credere che stava succedendo realmente.Da dietro sentivo i coglioni sbattere con le mie natiche e davanti il sapore e l'odore di un cazzo nuovo che mi arrivava in gola.Non lo so quanto durò fino a che il mio boy disse all'altro-"Prova anche tu il culo di questa troietta -"Posso? - chiese -" Sì, voglio provare anche il tuo" - risposi io.Rimasta a terra si scambiarono le posizioni.Fortunatamente che avevo già il culo aperto,in ginocchio dietro le mie chiappe con la mano lo guidò verso il mio sfintere tenendolo sempre in mano lo forzò nel mio buco.Mi accorsi subito che era di un altra misura.Il culo cominciò a bruciarmi e lui faceva un pò di fatica nella penetrazione.Il mio boy notato che ero in difficoltà,per non farmi lamentare mi sbatte il suo cazzo,pregno dell'odore delle mie viscere,in bocca e tenedomi la testa tra le mani cominciò a fottermi.La mia mente era però concentrata sul mio culo,lo sentivo cedere man mano che il mio secondo boy mi violava,non vedevo l'ora che entrasse completamente.Ed il momento arrivò..Il bruciore sparì,come per incanto,ormai ero "aperta", sentivo la pancia piena,era completamente dentro di me e via...i suoi colpi erano decisi, dentro e fuori ,dentro e fuori,mi stava sconquassando.Ma il mio boy non era di meno,mi chiavava in bocca sempre più forte,respiravo a fatica."Ti piace,due cazzi alla volta? - sbraitò -Non potevo rispondere,il ritmo dei colpi dietro aumentava,segno che stava per venire."Sto per sborrare,cosa faccio? - chiese il nostro amichetto-" Puoi sborrare dentro,gli piace" - rispose il mio boy-."Ah eccomi,eccomi" - gridò ed un fiume di sborra calda e densa andò ad innondare il mio retto.Uno,due tre fiotti di sborra li avvertivo chiaramente,ero estasiata.Si fermò,l'uccello ancora duro dentro di me,ansimava ed ecco che anche l'altro stava per arrivare.Blocco la mia testa,il cazzo tutto in bocca così che i suoi schizzi caldissimi scesero direttamente in gola,deglutii rapidamente per non soffocare,tutto nel stomaco.Avevo stomaco ed intestino colmi di buonissimo seme caldo,il paradiso per me.Ci riprendemmo dopo qualche secondo,il mio boy mi liberò la bocca mentre l'altro uscendo mi lasciò il culo sfondato come non mai.Mi abbassai in avanti alzando le chiappe per permettere al seme di scivolare nella profondità delle mie viscere,mi alzai,in mezzo a loro due,presi i loro cazzi ormai mosci,"Vi è piaciuto,sono stata brava? - chiesi- "Lo faremo ancora? - "Sì,è vero? - il mio boy si rivolse all'altro-" Ovvio" - rispose."La prossima volta,però ti vesti come piace a me" - disse il mio verso di me."Perchè come ti vesti? - chiese il mio secondo amichetto,-" Indosso la biancheria di sua mamma,mutande collant, e mi trucca.Mi travesto." - risposi." Bello"- rispose -"Ma la prossima volta voglio provare anche io il cazzo" -E con questi presupposti,tornammo a casa.Continua....

Questo racconto di è stato letto 2 5 6 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.