Erotici Racconti

Esperienza indimenticabile

Scritto da , il 2016-08-16, genere bisex

Non avrei mai immaginato di vivere una avventura come questa,all'età di 65 anni.Sono giovanile,ancora vivace,sposato,con tutte le carte in regola per essere un bravo marito,ed anche un bravo nonno...Da tempo desideravo una divagazione sessuale:volevo fare una esperienza con un uomo,ed essere coinvolto in un ruolo passivo....mi dicevo spesso:ora o mai più!!!!!
Complice i siti erotici ,mi eccitavo tanto a pensare di realizzare veramente il tutto...Qualche volta ho provato a usare piccoli ortaggi,
e devo dire che la cosa mi piaceva sempre più.Dal vero però non ero ottimista ,perchè avrei dovuto trovarmi nella situazione intrigante ed avere anche bevuto qualcosa capace di disinibirmi.Vengo al fattoRispondo ad un annuncio,ed in poco tempo fissiamo un appuntamento,al buio quasi totale,e con una mascherina ...mi vergognavo non poco.Chiamo per facilità Gianni,l'uomo che accettava le mie condizioni,e quando seppi che erano in due,non desistetti..anzi ero deciso più che mai.A casa di Gianni dopo una bevuta ci spogliammo..loro erano più giovani..forse sulla quarantina,
e subito presi in mano il cazzo di uno dei due che era molto sottile ma lungo...lo presi in bocca e mi accorsi che presto avrebbe raggiunto l'orgasmo.Gianni mi mise in posizione aiutando l'amico a penetrarmi
con molto lubrificante.Avevo fatto un clistere abbondante per cui ero veramente pulito e libero.Piano piano cominciavo a sentire una specie di orgasmo,ma non era come sempre....estrasse il suo cazzo e sborrò vicino all'orifizio anale....avrei desiderato continuasse,perchè mi piaceva molto...poi Gianni mi mise il sio cazzo in bocca...era più grosso
di molto nel glande sopratutto,ma l'asta era piccola e lunga...
Mi fece rimettere in posizione,e mi accorsi che aveva bagnati il suo cazzo con lo sperma che avevo vicino al culo,ma nonostante questo immerse il suo cazzo in un a tazzina piena di olio,e mi penetrò piano piano...
Una volta entrato cominciò a muoversi...il mio piacere era infinito..
sentivo un orgasmo progressivo e prolungato come quello che penso provino le donne..
Mai provato un piacere così forte...lo sentii sborrare dentro di me e avrei voluto che non finisse mai....
poi ognuno a casa sua come nulla fosse....tempo dopo contattai gianni con della mail,,,ma non mi rispose più.....Chissà semi sarà dato da rivivere un avventura come questa?Lo spero,ed acqua in bocca con la moglie.

Questo racconto di è stato letto 5 8 9 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.