Erotici Racconti

La seconda prima esperienza

Scritto da , il 2015-08-25, genere gay

dopo la prima esperienza con uno sconosciuto (se avete letto la storia), per più di un mese non ho avuto nulla, forse in realtà era stata solo una voglia e contemplavo sul mio essere o no gay. per l'uomo che ha avuto il piacere di sverginarmi io sarei bisex, ma non saprei visto che continuai e continuo a godere con donne di qualsiasi età.
ma comunque, come dicevo per più di un mese non pensai ne a quella sera e ne tantomeno ad un altra avventura gay, ma un giorno mi trovai d'avanti ad un pc e navigai su internet in uno dei siti di incontri gay locali. una coppia di ragazzi cercava un ragazzo per esperienza in tre. mmmmH! l'idea mi eccitava! mi diventò il cazzo duro solo a peensare di tenere due cazzi in mano....
mandai una e-mail ma la risposta arrivò solo sul tardi. non avrei potuto, ma ero eccitato, così inventai una scusa in famiglia e andai a fare una passeggiata.
arrivai all'appuntamento e si presento boris, ragazzo tra i 30 anni e facemmo subito amicizia. mi portò a casa sua e li c'era mattia, un po robusto, non tanto bello, almeno per i miei gusti, e poi abbastanza grande o dimostrava di più.
comunque subito gentili e mi hanno messo a mio agio.
"cosa ti piace fare? sei attivo o passivo? "
io guardavo il pacco di boris che era seduto accanto a me sul divano mentre davo le spalle a mattia seduto accanto a me.
"posso toccartelo?"
"certo, inizia pure, ma spogliati nudo, ricordati che siamo in tre"
acconsentii e mi spogliai nudo e mi piegai avanti a lui per cominciare a leccare e poi succhiare il bel cazzo di boris.
cominciai lentamente, era moscio, ma più diventava duro e più aumentava la foga in me. cominciavo a svegliare la puttana dormiente finalmente che era in me
" però che pompinara che sei!"
"siii, da adesso per voi sono desiree, la puttana desiree. sarò il vostro desiderio sessuale fino allo sfinimento"
mentre pompavo il cazzone sentii un brivido che mi prese tutto il corpo. da dietro mattia con la lingua cominciava a lubrificare il mio ano. è la mia pratica preferita, amo quando mi leccano il buco, anche perché so che dopo arriva il momento ancora più bello, il cazzo che si fa spazio tra lo sfintere. era bravo mattia con la lingua, quasi avrei potuto sborrare, ma non volevo, era presto.
lasciai il cazzo e con la lingua cominciai a salire su per gli addominali scolpiti di boris, poi il petto e poi finalmente le nostre lingue si annodavano tra di loro. salendo avevo preso una posizione ancora più alla pecorina, sbattendo in faccia a mattia il mio bel culo da troia. lui capì, sputo sul mio ano e con un colpo secco entrò dentro di me- ah che goduria! finalmente ritrovavo quel piacere che avevo quasi dimenticato.
"dai mattia, fottimi di brutto, scopa la tua puttana, insultami, picchiami, sfondami". mentre venivo stantuffato di brutto da mattia baciavo boris e cominciavo a tirargli una sega.
era bellissimo
volevo sentire il sapore del cazzo di mattia, ed era giusto che anche il cazzo di boris esplorasse il mio culo, allora proposi un cambio di posizione. così ci ritrovammo che boris entrava ed usciva il suo cazzo dal mio ormai rotto buco, e io a sentire quel sapore strano del cazzo di mattia. andammo avanti così per una bella mezz'ora, con colpi che mi facevano godere e sentirmi più sporca che mai. mattia finalmente stava per sborrare, e infatti lo stronzo al momento degli skizzi mi spinse dalla nuca fino ad ingoiare l'ultima goccia di nettare caldo. mi sentii soffocare quasi vomitare, ma quel sapore di uova marce in bocca mi piaceva, e ne volevo ancora. mi girai e cominciai a menare e succhiare il cazzo di boris che non tardo a riempirmi la gola di caldo sperma.
ne volevo ancora. puliii mattia e ancora boris, ma avevo sete, sete di sperma.
"dai, fottetemi ancora! voglio ancora cazzi! lo voglio nel culo, in bocca! voglio essee riempito di sborra tutta quanta! mi sentivo troia. non importava se io ancora non avevo goduto, volevo solo cazzi da succhiare e di bere la sborra. ci addormentammo abbracciati tutti e tre, al risveglio....
be, quella è un'altra storia

Questo racconto di è stato letto 4 2 2 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.