Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "pap" :

1 5 6 racconti trovati.

In campeggio con papà - (racconto di incesto gay)
genere: incesti
Era la fine dell’estate del 1978, avevo quasi diciassette anni allora, e come ogni volgere dell’estate io e papà ci prendevamo una settimana per stare noi due da soli. Niente di particolare, solo che tra la mamma, le mie tre sorelle e le loro amiche, la casa era sempre piena di femmine. Sempre a ridere o discutere o litigare tra loro, noi...
scritto il 2018-06-21 | da beast
Tale Figlio tale Padre 17 (Edo, che paparino)
genere: incesti
Weh ciao Claudio come va? come siete messi in questi giorni? vi andrebbe di organizzare finalmente il nostro incontro? fra 3 giorni avrò casa libera per una settimana. Fammi sapere Edo Questo era il testo del messaggio che ricevette mio padre una sera di fine agosto. Quando lo lesse era seduto sul divano con me affianco, stavamo guardano la Tv...
scritto il 2018-06-06 | da FixHard
Papino 5
genere: incesti
L'incontro con il nonno, fù memorabile, e va da sé, che come novità, per lui, fui costretta mio buon grado, a rimanere con lui, e così, papi e mamma, mi portarono a casa, a fare le valige, preparammo tutto l'occorrente, e poi salutai pai, mi spiace che ci allontaniamo, proprio ora che ci stavamo innamorando, mi disse papi, lo guardai negli...
scritto il 2018-06-03 | da TATO
Papino 4
genere: incesti
Una bella mattina ci raggiunse Gianni, il mio fratellone, era da tempo che non lo vedevo, molto tempo, e come al solito gli saltai addosso e lo abbracciai, di diverso dal solito c'era solo che ero en femme, e la cosa lo meravigliò un poco, mi baciò e poi mi ammirò, la mamma, disse me lo aveva detto, ma non ti pensavo così bella e sexi, sei...
scritto il 2018-06-02 | da TATO
Papino 3
genere: incesti
Ero sconcertata, ero figlia di un altro uomo, e il mio papi lo sapeva, quindi la mattina stessa, visto che era domenica, e nessuno dei due aveva impegni lavorativi, verso le dieci, presi per mano papi, e ci mettemmo comode in giardino, in un angolo, come al solito, io indossavo intimo molto da bimba, e un vestitino molto corto e molto scollato,...
scritto il 2018-06-02 | da TATO
Papino 2
genere: incesti
Ormai ero diventata la troietta di papà, e quindi scorrazzavo per casa en femme tutte le volte che rincasavo, con l'aiuto di mamma, avevo potuto far crescere il mio guardaroba, e grazie al suo gusto, e alla sua naturale capacità di scelta, avevo due opzioni, i vestiti e l'intimo di un'adolescente, che faceva arrapare papi, o quello di una...
scritto il 2018-05-28 | da TATO
Papino
genere: incesti
Il mio papino, è sempre stato il mio eroe, sin da piccolino, come tutti i bambini, il papà è il campione, è la luce degli occhi, è naturale. Mio padre è un bell'uomo, bel fisico, ottimo padre, e sin da quando ho capito qualcosa di sesso ho potuto sentire e capire le reazioni di mia madre, quando andava a letto, li sentivo gemere, sentivo...
scritto il 2018-05-27 | da TATO
Una scoperta con l'aiuto di papà
genere: prime esperienze
Ricordo che ero un ragazzino piuttosto magro e piccolo fino alla fine della seconda media; poi d’improvviso cominciai a crescere: quasi 10 centimetri in pochi mesi. Mi stavo sviluppando: vedevo il mio pisello allungarsi e anche le palle, che mi facevano un po’ male ogni tanto, stavano ingrossandosi. Mi stavano crescendo un po’ di peli sul...
scritto il 2018-05-27 | da Ex timido
Il mio Paparino
genere: incesti
Dopo aver pubblicato tempo fa un racconto nella cat."Incesto" titolato "Il segreto di Pulcinella ", dove io raccontavo del rapporto con mia Madre ginecologa,a metà tra il professionale, il rapporto affettuoso e quello puramente saffico tra noi due,avevo comunque omesso di raccontarvi l'Incesto vero e proprio con mio Padre,che avvenne comunque...
scritto il 2018-05-21 | da Novellina
Nella vasca da bagno con papà
genere: incesti
Ero un ragazzino carino ma un po’ imbranato, ero nel mezzo del liceo e non avevo ancora avuto una storia, ma mille domande mi frullavano in testa in merito alla mia sessualità. A queste domande ogni tanto era mio padre a darmi le risposte. Era una specie di rituale. La domenica pomeriggio lui rientrava dalle sue battute di caccia e si...
scritto il 2018-05-20 | da beast
Lo sguardo di Papà 5
genere: incesti
Forse per l’imbarazzo, o forse per coincidenza, a pranzo in casa non c’è stato nessuno, quindi verso le sei di sera, quando ritorno a casa sono ancora solo, solo verso le sette sento la porta di casa che si apre, è mia madre che rientra, la incontro sul corridoio, le sorrido, anche lei fa un accenno di sorriso, ma poi il suo sguardo...
scritto il 2018-05-11 | da Vinni
Lo sguardo di Papà 4
genere: incesti
Pensa veloce, pensa veloce, dico a me stesso, ho il cazzo duro e gocciolante di fronte a mio padre, alle sue spalle mia madre cerca di coprirsi come può e al mio fianco le mie sorelle immobili come statue di sale, prendo la parola dicendo la prima cosa che mi salta in mente:”voi che ci fate in cucina a scopare come ragazzini, io avevo sete e...
scritto il 2018-04-26 | da Vinni
Lo sguardo di Papà 3
genere: incesti
Volevo sprofondare, mio padre chiedeva alle mie sorelle informazioni sul mio pene, e raccontava a mia madre di come Sara mi avesse spompinato davanti a loro, tutto questo ridendo come un imbecille e con dovizia di particolari, mia madre voleva fulminarmi con gli occhi e le mie sorelle facevano sorrisetti imbarazzati, io ero rosso dalla vergogna,...
scritto il 2018-04-20 | da Vinni
Lo sguardo di Papà 2
genere: incesti
Su internet né i video né i racconti poterono darmi una mano concreta a realizzare i miei perversi intenti, erano tutti molto fantasiosi, con la solita psicologia dei porno; cioè donne bellissime e sempre disponibili e uomini sempre arrapati con cazzi giganti, il tutto condito da una psicologia del cazzo, del tipo: “buongiorno signora sono...
scritto il 2018-04-12 | da Vinni
Lo sguardo di Papà
genere: incesti
Me ne accorsi una sera a tavola, avevamo appena finito di mangiare la cena, mia sorella maggiore Francesca era piegata a cercare qualcosa sotto il lavello della cucina, aveva un pigiamino leggero che aderiva perfettamente al suo bel culo, mettendolo bene in evidenza, sentendomi un po' in colpa per averle guardato con interesse le cosce, stavo...
scritto il 2018-04-09 | da Vinni
Il Cazzo Enorme Di Papà 3a Parte
genere: incesti
Lecco con una brama famelica il cazzo di papà. Mi ritrovo così inginocchiata nella mia cameretta, con papà appoggiato alla mia scrivania che, a gambe divaricate, mi accarezza i capelli mentre io gli lecco diligente e golosa tutta l'asta, partendo dalla cappella e scendendo fino alle palle ricoperte di peli. Affondo la bocca nei coglioni...
scritto il 2018-04-05 | da Pierre
Il Cazzo Enorme Di Papà 2a Parte
genere: incesti
Mio padre ha capito quanto, dal momento in cui gli ho visto il cazzo, sia rimasta turbata e ossessionata. Ogni volta che ci ritroviamo nello stesso posto io non ho più il coraggio di guardarlo negli occhi, ma sento che lui invece lo fa. Impertinente e incurante del mio imbarazzo mi scruta; gode nel torturarmi e farmi sentire il suo sguardo...
scritto il 2018-04-05 | da Pierre
Il Cazzo Enorme Di Papà
genere: incesti
Ciao a tutti, devo confessare una cosa incredibile che mi ha stravolto la vita! Ma prima mi presento: mi chiamo Daniela, ho 21 anni e vado all'università. Ne frequento una fuori regione e per evitare di viaggiare di continuo rientro a casa un weekend sì e uno no, e la vicenda che vi racconto adesso è nata proprio perché, lo scorso autunno,...
scritto il 2018-04-05 | da Pierre
L'avvocato di papà 3
genere: incesti
Non avevo mai respirato l’armonia che ora regnava in casa. Tra mio padre e mia madre c’era una sintonia vera, un rapporto franco, quale non era mai stato. Ed io ero parte di quel rapporto: non ero l’amante di mia madre, né il ruffiano di mio padre. Io ero il loro rapporto! L’estate s’avanzava, con il suo carico di calore. Mi...
scritto il 2018-04-02 | da Troy2
Un amore di papà
genere: incesti
Un giorno stavo camminando vicino alla camera di mio padre e mi avvicinai alla stanza, la porta era socchiusa, la aprii un pò e per la prima volta vidi mio padre nudo. Era in piedi davanti all'armadio con la schiena di fronte a me. Ero congelato, semplicemente rimasi lì a fissarlo. Stava guardando i suoi vestiti mentre involontariamente mi...
scritto il 2018-03-23 | da Tab00man2
L'avvocato di papà 2
genere: incesti
Erano passati alcune settimane. Con mia madre, ormai, scopavamo regolarmente, nel senso che lo facevamo ogni qualvolta ne avevamo voglia, senza preoccuparci che papà fosse in casa o meno. Quel sabato, una inconsueta combinazione di eventi, mi portò a rimanere a casa con mio padre. Lui, una tantum, non aveva appuntamenti di lavoro, mia madre,...
scritto il 2018-03-21 | da Troy
Il mio papà
genere: incesti
Cosa dire, io ho sempre adorato il mio papà, sin da piccolo, e poi crescendo sempre di più, e poi da adolescente, vedevo la mamma cambiare uomo tutte le sere, avevo circa 19 anni, e scoprii come mai papà dormiva solo e mamma spesso intratteneva altri uomini, e rimasi stregato, io ero già omosessuale, credo di esserlo da sempre, e quando vidi...
scritto il 2018-03-11 | da TATO
L'avvocato di papà
genere: incesti
Era scoppiata all’improvviso la bufera. Papà era rientrato a casa intorno alle 20. Come sempre aveva posato la portadocumenti nel suo studio e, in camera sua, aveva dismesso il costume e la cravatta. In camicia e mutande si stava avviando in bagno a fare la doccia, mentre mia madre ultimava la preparazione della cena. Il bip del cellulare lo...
scritto il 2018-02-18 | da troy
Papà non si arrabbierebbe affatto
genere: incesti
Mi accorsi di Georgi solo quando, alle mie spalle, braccò rudemente i miei seni. Lavavo delle canotte strizzandole con un movimento energico sul lavapanni; nelle orecchie il clamore degli schiocchi dei panni sbattuti sul legno, forzavo le braccia in spinte serrate, recuperavo l'acqua dal tegame e continuavo a sfregare. Georgi mi sorprese con...
scritto il 2018-01-26 | da tuttefantasie
Una sera con papa (2° parte)
genere: incesti
Mi stesi accanto a papà, con la fica ancora sporca di sborra. Mio padre mi fissava con un sorriso strano. Iniziò a pizzicarmi i capezzoli.. non ne aveva ancora abbastanza. Io lo guardai con occhi maliziosi e gli dissi "ne vuoi ancora? Scopami forte papà" Non se lo fece ripetere due volte. Aveva il cazzo durissimo e senza girarci intorno,mi...
scritto il 2017-12-28 | da Badgirl0101
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.