Il ritorno alle origini 🗻 i ricordi

Scritto da , il 2021-10-14, genere sentimentali

Juliana con suo marito costantin, dopo anni all'estero, decidono di tare un viaggio nella loro terra d'origine.

Ormai divenuti occidentali, vogliono riprovare le sensazioni del passato.

Juliana ormai una donna che ha avuto esperienze extra conugali facendo l'ingnaro marito un cornuto con la C MAIUSCOLA

Affittano un caravan per poter spazziare per la romania.

Entrati in romania riaffiorano i ricordi di gioventu.

Juliana ora gli vengono inmente la sua gioventu, allora non conosceva ancora costantin

La prima tappa furono le montagne sopra brasov.

Li riaffiora le innumerevoli fuori porta da ragazzi

Solo ora si rende conto che gia all'epoca era una diciamo che amava divertirsi.

La sera scopando col marito gli riaffiori in mente quella giornata in montagna,

La sua prima esperienza di sesso, cerano due stanze al rifugio, eravamo in 6 una coppia che si prese uns stanza tutta er loro

Io rimasi coi altri tre, faceva freddo nevicava una luna piena, che rifleteva e inluminava la stanza,

In un certo senso era romantico per riscaldarsi ci beviamo la grappa di prugne tra le risate,

La coppia si rito nella stanza noi ci misimo in 4 sul letto ero inmmezzo.

Dopo un po si sentirono sospiri e il classico cigolio del latto, io mi girai di lato,

Ero un po briilla senti chiaro una cosa dura che si appoggio al mio culo,

Mi girai dal suo lato che stai facendo,

Senti di nuovo una cosa dura al sedere che spingeva ero inmmezzo

Dai juliana senti come stanno scopando mi stanno eccitando senti calarmi il pigiama

Ragazzi che fate fermi su buoni no vi prego

Ss zitta che ti sentono, in pochi minuti mi avevano denutata e avevo i loro cazi in mano

Che li segavo il terzo e a me nulla
Me ll ritrovai in bocca ermai non cera piu ritorno

Iniziai a spompinare segare i loro cazzi, mmm uno dice stoo per venire mmm suuuu apri la bocca altrimenti sporco tutto

Senza il mio permesso me lo mise in bocca eruttando sperma per non soffocare ingoiai tutto era la prima volta che lo facevo

Venne spintonato via sii sii apriiii cazo parti uno schizzo mi colpi in viso poi riusci a mettrlo in bocca altra mega ingoiata

Dissi basta mi vien da rigettare il terzo tranquilla non te lo faccio ingoiare, sospirai ma mi giro a pecora me lo mise in fica io svuoto quiii, mi riempi la fica mi ritiro su mutande e piggiama,

Cosi non sporchiamo mi dietero la buona notte.

Mentre ricordavo questo stavo cavalcando mio marito,

Cara se ti fa questo effetto ti ci porto tutti i anni cazzoo goddooo mi riempi la fica, e comme all ora mi tirai su slip e pigiama con la fica piena

Buonanotte amore.

Questo racconto di è stato letto 4 6 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.