Con rosa

Scritto da , il 2021-02-22, genere tradimenti

Permetto che è un racconto realmente accaduto.rosa e la madre del marito di mia nipote è una donna di 69 anni io di anni ne ho 61 devo dire che con me la natura è stata molto generosa il mio cazzò e di più 24 cm .tutto è cominciato circa 7mesi fa ci viene a fare visita mia nipote con rosa io ero in giardino faceva molto caldo avevo un costume da bagno molto stretto rosa viene in giardino per salutarmi mi accorgo che guardava il mio cazzò mi metto un pantaloncino vie mia moglie e mia nipote beviamo qualcosa di freddo una chiacchierata dopo circa due ore mi dicono che vanno via rosa ci invita per la domenica a pranzo arriva domenica arriviamo versò le 11 un aperitivo quattro chiacchiere col marito di rosa lui è un uomo di quasi 80 anni dopo circa un’ora mia nipote mi chiama e mi dice se posso andare in cucina a dare una mano a rosa visto che io sono un cuoco in pensione vado in cucina mentre aiuto rosa lei mi chiede se mi può fare una domanda un po’ indiscreta le dico certo mi domanda se quello che aveva visto a casa mia era tutto mio le dico di sì si avvicina mi mette una mano sul pacco e mi dice che una bestia così non l’aveva mai vista mi racconta che da quel giorno si è fatta solo ditalini pensando al mio cazzò e mi chiede se lo può vedere io le dico prendilo un po’ nella tua mano comincia a farmi una sega ma smette subito per paura che possa entrare qualcuno mi dice che vuole scopare con me le dico che per me va bene devo dire che rosa a un bel culo e due tette stupende le dico di trovare una scusa al marito per il giorno dopo.mi chiama e mi dice che ci vediamo in un bar in un paese vicino la vado a prendere andiamo in un boschetto vicino comincia a baciarmi mi tira fuori il cazzò comincia a farmi una sega io nel frattempo le faccio un ditalino ci mettiamo sui sedili posteriori le chiedo se mi vuole fare un pompino mi dice che in 50 anni di matrimonio al marito non lo aveva mai preso in bocca solo seghe comincia a farmi un pompino mi dice che è troppo grande non le entra tutto in bocca le dico leccamelo mentre lei mi sbocchina comincio a leccare la figa era tutta bagnata mi racconta che il marito non l’aveva mai leccata così quando scopavano dopo cinque minuti aveva già sborrato lei per venire doveva farsi un ditalino mi implora di scoparla la scopo sempre più forte non so dirvi quante volte è venuta aveva una fame arretrata le sborro in figa ma lei aveva ancora voglia le chiedo se mi da il culo mi dice che aveva paura che gli faccio male le chiedo se al marito il culo lo dava mi dice di sì ma mio marito a un cazzò piccolo non come il tuo le dico girati che adesso ci penso io comincio a leccare quel bel culone più leccavo è più godevo le metto un dito poi due a quel punto che mi dice mettimi quel cazzone nel culo che non cela faccio più comincio a mettere la punta piano piano faccio entrare la cappella le chiedo se posso spingere mi dice mettimelo tutto nel culo che non posso più aspettare ledo un colpo secco poi mi fermo per farla abituare dopo un po’ mi chiede di pomparla comincio a fotterla nel culo dopo un po’ mi dice dai rompimi il culo spaccamelo che mio marito non è capace le metto una mano sotto la figa era un lago mi dice godo come non o mai goduto mi dice che è il suo primo orgasmo anale mi dice continua è bellissimo le sborro nel culo mi dice guarda cosa dovevo fare dopo che scopavo con mio marito e comincia a farsi un ditalino mentre la guardavo si mette tre dita il cazzò mi ritorna duro la chiedo di farmi un pompino ma questa volta ne devi mettere il più possibile in bocca le sborro anche in bocca mi bacia mi dice prendi anche tu un po’ della tua sborra mi dice mi ai diventare una troia là tua trio adesso me la scopo tre volte a settimana visto che suo marito e in una casa di cura vado da lei nel letto facciamo tante di quelle porcate adesso le piace quando me la inculo e le lecco la figa l’altra sera mi a fatto una bella sorpresa vado da lei c’era la sua migliore amica rea vedova da circa quattro anni mi dice che lei sa tutto che non ci voleva credere che il mio cazzò e di 24 cm allora le dico che sé vogliono le scopo tutte e due prima non volevano ma quando o tirato fuori il cazzò la sua amica si è messa la mano tra le cosce le dico non ti vergognare fatti un ditalino guarda io mi faccio una sega comincio a segarmi chiamo rosa le dico prendilo in bocca chiamo anche la sua amica e le dico aiuta rosa dai fatemi un pompino a due cominciano a leccare tutta la lunghezza del cazzò rosa mi dice andiamo in camera che stiamo più comodi ci spogliamo tutti e tre mentre rosa mi fa un pompino io lecco la figa di Teresa dopo un po’ mi chiede di scoparla comincio a scoparla godeva come una maialina mi dice dai fottimi che sono quattro anni che non prendo un cazzò viene rosa e mi chiede di metterglielo nel culo dopo un po’ anche Teresa mi chiede di incularla passavo da un culo a l’altro gli sborro nel culo e gli dico adesso troie leccatevi culo e figa si mettono a 69 e si leccano da per tutto rosa mi dice mi ai fatto propio diventare una Troia le dico adesso siete in due vedendole come si leccavano figa e culo il cazzò mi ritorna duro le chiamo e le dico adesso fatemi un bel pompino che vi voglio sborrare in bocca quando sborro tira mi dice fai vedere a Teresa come ti piace anche a te la sborra comincio a baciarle tutte e due che maialine che ho trovato Teresa mi dice la prossima volta siamo noi che ti facciamo il culo com’è facevo con mio marito dopo due giorni siamo di nuovo a letto una mi lecca il cazzò mentre Teresa mi lacca il buco del culo mi mette un dito e mi chiede se mi piace il cazzò era duro come una pietra le dico continua me lo lecca ancora un po’ le dita diventano due ero così eccitato le dico venite che vi scopo rosa si mette a pecorina Teresa si mette dietro di me e mi dice ti avevo detto che ti facevo il culo mi riempie il buco del culo di vaselina si era messa un cazzò finto quando me lo mette dentro e comincia a spingere mi fa un po’ male e mi dice ti piace a voi uomini piace molto prenderlo nel culo come a noi donne dopo un po’ le spingi trio nel frattempo il mio cazzò era già nel culo di rosa dopo che il cazzò finto era tutto nel mio culo che sborrata da quel momento io inculo loro due e loro inculano me e devo dire che mi piace

Questo racconto di è stato letto 3 6 7 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.