Mia suocera 2

Scritto da , il 2021-01-21, genere incesti

il seguito;
dopo circa una settimana in cui nulla era successo e nulla dava a che pensare ad un seguito, a parte qualche fugace sguardo, la vita proseguiva normalmente, finchè un giorno, lei era sola in casa mia, ritorno in anticipo rispetto al mio solito orario e trovandola a casa in tenuta casalinga, senza reggiseno e con una canotta bianca che non lasciava nulla all' immaginazione.
appena mi ha visto, comincia a diventare rossa, alchè mi avvicino, l' abbraccio, le accarezzo quelle magnifiche bocce, ancora molto sode, considerare che ha una 12 misura coppa D, enormi, mi tuffo su quei capezzoloni molto sensibili, lei comincia ad ansimare, le tolgo la conotta, le sfilo i pantaloncini, frugo la vagina, un lago....
contraddicendo a tutto quello che dicono che le donne in menopausa non si bagnano, le apro le grandi labbra, appena avvicino la lingua, lei viene percossa da lunghi brividi, gemeva come una furia, mi venne in bocca, spossata, si siede nel divano, la faccio rilassare un po, nel frattempo mi denudo, le avvicino il cazzo in faccia, lei ha un po storto il naso , ma poi a cominciato a leccare come una bimba quando un gelato, poi comincia a prendere il ritmo giusto, facendomi letteralmente impazzire per l' amore messo in quel pompino, sino a quando le ho schizzato un fiume di sborra in bocca, che ha ingoiato non tanto felice , ma poi gustandola bene, non ha lesinato neamche una goccia.
il seguito al prox episodio.
tutto questo è storia vera, attualmente mia suocera ed io scopiamo regolarmente

Questo racconto di è stato letto 1 4 3 9 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.