Io, mio marito e mia figlia

Scritto da , il 2020-01-15, genere incesti

Salve a tutti, mi chiamo Rossella e ho 45 anni, come da titolo, vi racconto una storia realmente vissuta che ha come protagonisti la mia famiglia.
Inizio col dirvi che io e mio marito abbiamo sempre avuto una vita sessuale molto libera e aperta, spesso ho partecipato sia ad incontri con scambi di coppia sia ad incontri con uomini singoli con cui avevo rapporti sessuali mentre mio marito ci riprendeva. In poche parole ci piace il sesso e tutti i suoi contorni e non ce ne vergognamo.
Questa libertà l'abbiamo trasmessa anche a nostra figlia, spesso è capitato che ci mostriamo nudi gli uni davanti agli altri e spesso ci siamo ritrovati a parlare di esperienze sessuali, consigli ecc.
Mia figlia, Francesca, 21 anni, non sapeva della "vita segreta" che avevamo io e suo padre fino a quando una sera, dopo cena, mi chiese come mai io tradivo mio marito, perplessa le chiesi spiegazioni, lei prese il suo telefonino e mi mostrò un video porno e la protagonista ero io. Ero senza parole, lei disse di aver trovato quei video su DVD nella mia stanza e lo ha registrati col telefonino.
Non aveva senso raccontare scuse e le dissi tutta la verità e le spiegai che non si trattava di tradimento in realtà poiché era proprio il padre a registrare. Lei non fece storie, rimasi sorpresa dalla sua reazione, non fece una piega, disse che avrebbe voluto saperlo prima e non scoprirlo in questo modo, accettò la situazione ma da quel momento cambiò tutto.
Nei giorni seguenti mia figlia vuole sapere tutte le mie storie, le mie avventure, soprattutto i particolari. Da quel giorno diventammo anche amiche, io le raccontavo delle mie avventure e lei mi raccontava delle prime esperienze avute coi ragazzi.
Una sera passammo il limite, lei propose di guardare un mio video insieme, inizialmente non volevo ma lei impiegò poco tempo a convincermi. Ci mettemmo comode sul divano e scelsi io il video da vedere. Nel video c'ero io con le gambe aperte e la fica in primo piano, in mano ho un dildo nero di 28cm, io e Francesca ci guardammo e iniziammo a ridere, il video va avanti, il dildo entra ed esce velocemente dalla mia fica, dopo un po' mi giro e sono lì a 90, Francesca mi guarda e dice, no mamma, non ci credo, quella sera ha scoperto che sono anche amante del sesso anale. Dopo il video si interrompe e lei inizia a ridere guardandomi, pensai che forse era anche per l'imbarazzo ma poi disse, mamma devi prestarmelo dove lo nascondi? In quel momento inizio a ridere e gli mostro dov'è, lei lo prende e ridendo mi dice che da quel momento è diventato suo e tra le risate generali andiamo a dormire.
I giorni seguenti scopro che con mia figlia posso parlare di tutto, non c'è più imbarazzo nei discorsi e mi racconta di come ha usato il dildo, nelle sere seguenti.
Voi vi starete chiedendo e il marito in tutto ciò?
Mio marito entra in scena una sera che io torno a casa tardi, entro in casa e trovo mio marito e mia figlia sul divano che guardano la TV. Presto mi accorgo che stavano vedendo un mio video porno. La scena, al momento del mio arrivo, vede me inginocchiata a terra e 5 uomini ben messi che si apprestano ad eiaculare nella mia bocca, era un video girato da mio marito quando tempo fa organizziamo un'orgia in cui l'unica donna ero io, oggi la chiamano "Gang Bang". Mia figlia mi guarda e dice, mamma sei una gran troia, mio marito ride, io sbigottita nel vederli così tranquilli insieme. Mi siedo e mia figlia mi chiede, ma quanta sborra hai ingoiato? Tanta risposi. Dopo interrompemmo il video e andammo a cenare come se niente fosse. Dopo cena, io e mio marito ci mettemmo a letto a guardare la TV. Dopo un po' entrò Francesca e chiese cosa stavamo guardando e ci propose di vedere un altro video. Io dissi no, mio marito invece subito accettò. Stavolta nel video scelto ci sono io con un ragazzo di colore che mi penetra con forza, mia figlia ci ferma e dice aspettate, va nella sua stanza e ritornò con il dildo che gli ho regalato giorni prima, e chiese se poteva usarlo in nostra presenza, mio marito accetta senza pensarci, conoscendolo già sapevo che non vedeva l'ora di vedere la sua fica aperta e quel cazzo enorme all'interno. Francesca inizia a masturbarsi guardando me che faccio la troia, a mio marito la cosa piace e le chiede se poteva cacciarlo fuori per masturbarsi. Francesca accetta e in un secondo mio marito si sta segando avanti a mia figlia su un mio video porno. È tutto così surreale ma la cosa inizia a piacermi, tolgo dalle mani di mio marito quel cazzo enorme e lo sego come ho sempre fatto, l'unica differenza è che mio marito schizza tutto il suo sperma in soli 20 secondi. Rimasi scioccata dal fatto che Francesca, la mia piccola, non fece una piega alla vista di quel cazzo che sborrava, da lì ho capito che ne aveva fatti sborrare tanti e che in fondo non era più la mia piccolina ma era una gran troia come me.
Le notti seguenti ci spingemmo sempre più oltre, a tal punto che Francesca prese in mano la situazione, in tutti i sensi, ormai era abitudine che durante i video, facesse lei le seghe a mio marito, a me andava bene, a patto che però ero io a prendere la sborra in bocca. Una sera però i patti cambiarono, mentre era impegnata nelle ormai abituali seghe giornaliere disse, papà mi registri mentre ti spompino? Mio marito era quasi commosso, prese il telefono, iniziò a registrare e in un secondo la cappella gonfia di mio marito era nella bocca di Francesca. Rimasi stupita da quanto fosse brava nei suoi movimenti, succhiava, leccava, come una prostituta ormai esperta.
Oggi mia figlia ha preso il mio posto nei video e a me piace molto vederla in quelle posizioni da film porno, con mio marito ha instaurato un rapporto molto stretto e spesso capita che li sorprendo mentre scopano. Organizziamo incontri sessuali tutti insieme e devo dire che mi eccita molto vederla succhiare il cazzo di persone estranee.

Questo racconto di è stato letto 1 2 4 1 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.