Una nuova schiava

Scritto da , il 2019-03-14, genere dominazione

A 28 anni molti ragazzi hanno terminato non da molto gli studi universitari, hanno trovato un lavoro, una ragazza e conducono una vita normale. Questo é tutto quello che pensavo per la mia vita ma quando si ha il potere, i soldi e il successo difficilmente si riesce a restare umili ed in un certo senso ‘normali
Le mie passioni più grandi sono l’arte, in tutte le sue forme e le donne, in tutte le loro forme. Un tema ricorrente nell’arte é la prostituzione, il nudo il provocare e forse per questo motivo ho fatto un nuovo acquisto, una ragazza, una bellissima ragazza che da oggi sarà mia per sempre. Si chiama Maria, è giovane, ha quasi 20 anni, capelli rossicci, grandi occhi verdi e con un culo mozzafiato. Ho comprato la mia ‘nuova schiava’ tramite una particolare agenzia, c’è voluto molto a trovarne una che rispettasse le mie richieste ma finalmente oggi é arrivata. Ha terminato da poco il liceo classico, le farò studiare storia dell’arte, la dipingerò in ogni momento, scriverò di lei e potrò scoparla ad ogni ora... lei non si potrà rifiutare.
É arrivata questa mattina con un elicottero indossava un vestitino bianco, senza reggiseno e senza mutandine -come le avevo chiesto- i suoi lunghi capelli erano sciolti e non aveva un filo di trucco. Non aveva con se nulla, solo un paio di foto, un libro bianco e il suo attestato di verginità. L’ho fatta spogliare immediatamente è così l’ho scoperta per quello che era, bellissima. In men che non si dica le ho legato i polsi alla testiera del letto, l’ho annusata, l’ho assaporata per bene... il sapore di una figa vergine é inconfondibile, era tutta bagnata e forse un po’ imbarazzata ma non ha esitato ad aprire la bocca e succhiarmi il cazzo, si sentiva che era inesperta e ad ogni errore uno schiaffo, uno dopo l’altro finché non é diventato ancora più piacevole per poi farle ingoiare ogni goccia del mio sperma. Benvenuta Maria.

Questo racconto di è stato letto 2 1 4 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.