Il nuovo mondo di Serena

Scritto da , il 2019-01-19, genere tradimenti

Mi presento, sono Serena 26 anni napoletana,mi sono sposata dopo 10 anni di fidanzamento..
Quello che sto per raccontarvi è un segreto che mi porto dentro da qualche anno...
Tutto andava bene tra me ed il mio ragazzo, ma essendomi fidanzata un po' troppo presto sentivo l esigenza di provare il sesso con un altro che non fosse lui, diciamo che mi appagava molto ma essendo stata la sua prima ragazza e lui il primo ragazzo avevo sempre il dubbio di come sarebbe stato il sesso fatto con un altro, era diventato tutto monotono, ci si spogliata ci si baciava, si faceva sesso orale solo io a lui perché a lui non piaceva, mi penetrava ed in 10 minuti era finito tutto li.
Curiosando in internet, scoprii un mondo, cannilingus, dita che si insinuavano in ogni dove, sesso anale, ed io pensavo, ma quando cavolo proverò io queste cose? Era tardi, spendi il pc ed andai a letto, ma la mia mente era sempre lì, ferma a quelle immagini, a quelle lingue che leccavano con passione, all ansimare di quelle donne, ed iniziai a toccarmi, ero un lago, ci misi poco quanto mai e venni come mai ero venuta...
Ormai quella era diventata la mia routine prima di addormentarmi fino a quando mi iscrissi ad un sito per incontri, iniziai a chattare con dei ragazzi ma la mia attenzione andava solo su di lui... Alessandro 34 anni napoletano... Dopo 2 settimane di chat maggiormente erotiche m invitò per un caffè almeno per conoscerci di persona, accettai senza pensarci, nemmeno 2 ore dopo ero lì seduta ad un tavolino con lui, bello, scuro di pelle e mani con dita lunghe... Quel particolare mi piaceva, immaginavo le sue dita entrare ed uscire dalla mia figa, pensavo a quanto avrei potuto godere con lui. Arrivo a casa e mi masturbo pensando a lui, a quello che sarebbe successo 2 giorni dopo,
finalmente avevo un appuntamento vero e proprio con lui. Quei 2 giorni non passavano mai,sembravano davvero un eternità..
Quel pomeriggio lo dedicai interamente a me, ceretta, capelli, trucco e scelta dell intimo, una volta pronta guardandomi allo specchio mi vidi diversa, avevo uno sguardo che mai avevo avuto, mi sentivo sexy e bella.. Sono le 21,salgo in macchina e mi avvio per arrivare da lui, lo vedo mi sorride e mi fa cenno di seguirlo, arriviamo in un hotel poco fuori città, l ansia inizia a salire, il cuore stava per esplodere, faccio un lungo sospiro e scendo dall auto, lui prima mi abbraccia poi mi prende per mano e ci avviamo, le scale per arrivare alla stanza non finivano mai, eccola qui stanza 102 apre la porta mi fa entrare per primo e mentre mi avvio spegne la luce, io resto immobile, lui mi abbraccia da dietro e sento già il suo cazzo che spinge sul mio culo, non so cosa fare è tutto nuovo per me, mi bacia sul collo, mi lecca l orecchio e stringe il mio seno, inizio a bagnarmi e sospiro, lui sente che mi sto eccitando e mi spinge sempre più il suo cazzo dietro... Mi ritrovo nuda in un attimo, con indosso solo il mio tanga nero lui mi tocca ed ecco che sento quelle dita premere sul mio clitoride, sono bagnata, lui continua a toccarmi da sopra le mutandine, mi giro e lo bacio, un bacio lungo pieno di passione mi prende in braccio e mi butta sul letto, accendo l abat jour sul comodino, non voglio perdermi un solo istante di tutto questo, mi bacia, lecca e succhia i miei capezzoli, è bravo, ci sa fare, scende tra le mie gambe e mi sposta la mutandina, sento il suo sospiro sulla mia figa, la sua lingua inizia a leccarmi, mai avevo provato quella sensazione, mai avevo avuto una lingua che mi leccasse la figa ormai fradicia, lo vedo, si bagna 2 dita e me le infila dentro, inizia a muoverle piano su e giù mentre continua a leccare, sto godendo, inizio ad ansimare, lui aumenta il ritmo, mi succhia il clitoride, impazzisco, gli tengo la testa con le mani e lo spingo sempre di più, sto venendo, lo sente e non si stacca, lecca ancor di più, aaaah... Sei perfetto Ale, mi bacia, sento il sapore della mia figa sulla sua lingua gli tocco il cazzo che sembra stesse per esplodere, gli è lo lecco e lo faccio sparire nella mia bocca, lui ansima, gli piace, lo sento, si alza ed io in ginocchio sul letto mi faccio scopare la bocca,gli accarezzo le palle, gli è le succhio e lui continua ad ansimare, mi prende per i capelli e mi gira, mi penetra, mi sento riempita, ha un cazzo grande molto più grande di quello a cui ero abituata, mi sbatte con foga, lo spinge fino alle palle me lo sento in pancia,mentre mi scopa allunga le mani e mi masturba il clitoride ed io godo, godo come una matta, non avevo mai urlato di piacere,si stacca,mi bacia, mi accarezza.. Inizia a masturbarmi ancora, questa volta mi guarda negli occhi ed io mi sento terribilmente bene,mi stendo e lui mi penetra ancora, questa volta con dolcezza, mi bacia, sento che mi desidera, lo stringo con le gambe voglio sentirlo fino all ultimo, aumenta il ritmo, lo sento sospirare, capisco che è venuto, dentro di me e la cosa mi piace da matti...
Ci siamo ripromessi di vederci qualche altra volta... Ecco questo mese sono esattamente 4 anni che ci vediamo, con lui ho scoperto un mondo,il mondo del sesso anale, del bdsm, e anche dei treesome.. Ma questo poi ve lo racconterò
Se vi va commentate, accetto suggerimenti e consigli sul testo, perdonatemi se non sono stata brava ma è la prima volta che scrivo

Questo racconto di è stato letto 7 8 3 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.