Erotici Racconti

Quando inculai mamma

Scritto da , il 2017-01-05, genere incesti

Storia inventata

Era da tre mesi che io mi sbattevo con regolarità mia madre..eravamo diventati amanti non passava giorno che non la scopassi come minimo 4 o 5 volte al giorno...era la nostra routine la prima scopata avveniva la mattina presto prima di andare a lavorare le davo il buongiorno aprendole le cosce togliendole le mutandine leccando la sua figa e poi sbattendo il mio pene in fondo alla sua bellissima figa e terminando con una sborrata incredibile nel suo utero una sera mentre sbattevo la sua figa in modo incredibile mi venne in mente mamma ora voglio una cosa da te...cosa tesoro incularti scopare quel tuo culo meraviglioso aprirtelo più possibile..lei mi disse va bene 😊 mi fermai nel penetrarle la figa la feci alzare la girai con le mani appoggiata al letto le aprì il suo meraviglioso culo appoggiai il mio pene al suo buco lo strofinai un po' lei sospirava mamma ora te lo metto nel culo figlio mio fai piano sono pura lì..allora Amore mio sono il primo..si aprì con le mani le sue meravigliose chiappe ed entrai..il suo culo era vergine io lo dilatai col mio pene lo infilai tutto nel suo intestino lei gridò x il dolore e godette di piacere..io sistemai il mio arnese nel suo culo e iniziai a prendere il ritmo per incubarla le penetrazioni nel suo culo furono frenetiche lei gridava di piacere poi iniziai a scoparle il suo culo sempre più forte finché non sborrai ..tutto il mio seme nel suo intestino...

Questo racconto di è stato letto 8 6 5 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.