Erotici Racconti

Storie di vita, realtà o fantasia?

Scritto da , il 2015-01-27, genere etero

Mi sto preparando. Dopo un bagno caldo, mi ungo la pelle, sotto le mie mani diventa liscia e setosa.. un brivido di aspettativa mi travolge. Ho preparato sul letto ciò che indosserò stasera.. completo intimo di pizzo nero, reggicalze, calze di seta...li indosso.. sfioro le gambe fasciate dalla seta e tremo al pensiero che altre mani mi accarezzeranno così stasera... indosso una goccia di profumo dietro l'orecchio per non alterare il mio odore di donna, indosso il mio vestito nero che esalta le mie curve senza essere troppo fasciante, metto il mio tacco 12. Un ombra di lucidalabbra, mi guardo allo specchio, i miei occhi luccicano di eccitazione, le mie labbra fremono.. sono pronta.
Sono in macchina, l'eccitazione sta raggiungendo il massimo al pensiero di incontrarti, non ti ho mai visto, ci siamo scritti solo via mail. squilla il telefono, rispondo, sei tu.. la tua voce calda, densa mi saetta nel ventre facendomi accelerare per arrivare più in fretta da te. Raggiungo il residence convenuto, sono le otto di sera, si sta facendo scuro, trovo la stanza, vedo una luce sotto la porta.. busso, la tua voce mi chiama.. anche il mio nome detto da te è erotismo puro. rispondo di si, la porta si apre, la luce si spegne, entro... la porta si chiude, faccio qualche passo avanti e ti sento dietro le mie spalle, una presenza solida.. le tue mani mi sfiorano le braccia, la mia pelle reagisce, si fa di fuoco, il sangue scorre più veloce.. la tua voce sussurra che mi vuoi e io voglio te con ogni fibra del mio essere. Percepisco odore di maschio, forte e deciso.. ti appoggi alla mia schiena e sento la tua mascolinità eretta e vibrante che preme.. La tua bocca mi sfiora il collo seguendo l'arco della nuca, le tue mani mi prendono per i fianchi, mi giri e mi appoggi alla porta, il seno schiacciato, con una mano mi tieni lì inchiodata, mentre l'altra mano si insinua sotto la gonna, sfiorando il reggicalze.. la mano sale sfiorando il fianco, arriva al pube e si intrufola sotto lo slip bagnato dalla mia voglia. Il tuo dito trova il mio clitoride e io sussulto, cominci a sfiorarlo, a giocarci e io rispondo ondeggiando il corpo contro la tua asta. Sentendomi così bagnata e calda non resisti, mi strappi lo slip e mi prendi lì in piedi sulla porta... la tua asta entra in un mare di fuoco e cominci a darmi stoccate sempre più veloci e profonde.. mi vuoi.. mi prendi. Il nostro desiderio è violento, la passione ci travolge... sci da me, mi porti sul letto, mi togli il vestito. Nel buio io vedo solo il contorno del tuo corpo che subito si adagia sul mio. Il buio ha amplificato i nostri sensi, sento il tuo odore che si mescola al mio ed è così eccitante, sento il tuo respiro, le mie mani accarezzano il tuo corpo, sento i tuoi muscoli che guizzano, la tua pelle freme in risposta alla mia, la tua bocca scende sul mio corpo, prima un seno, poi l'altro, la lingua gioca col mio ombelico, scende verso la mia femminilità e finalmente la trova, la lingua sfiora il mio piacere scatenando delle fitte che mi portano dritte all'orgasmo che tu bevi con avidità.
Ma tu vuoi di più... mi giri a pancia sotto e cominci a baciarmi la schiena scendendo verso la dolce cura dei miei fianchi.. mi prendi così e cominci a muoverti dentro di me, con movimenti lenti, entri e poi esci, entri ed esci, continui così e io impazzisco....con un colpo secco entri tutto dentro di me... e un altro orgasmo mi scuote, mi sento un ramo nella tempesta.
Una passione travolgente ci ha coinvolto il corpo, i sensi, tutto amplificato dal buio e dal non conoscerci. Esausti ci addormentiamo l'uno tra le braccia dell'altro. Quando mi sveglio , una piccola lamella di luce filtra tra le persiane, potrei vedere il tuo viso.. la curiosità è forte, sto per girarmi ma poi decido di alzarmi. Mi vesto piano per non svegliarti (o forse lo sei ma rimani in silenzio). Apro la porta, esco e la richiudo alle mie spalle e vado via. La nostra notte è stata bellissima anche perché non ci conoscevamo... perché rovinare tutto?

Questo racconto di è stato letto 1 9 9 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.