Erotici Racconti

Il culo di mio suocero e la figa di sua moglie

Scritto da , il 2014-01-04, genere incesti

Qualche anno fa mia moglie dovette, per lavoro, andare in Francia per qualche mese e quindi mi traferiì dai miei suoceri.

Mio suocero 65 anni ben portati e mia suocera 55, un gran figone con 2 tette meravigliose ed un culo altrettanto bello, i primi giorni filarono via lisci poi un giorno rientrai a casa prima del solito e avendo le chiavi di casa entrai senza bussare o altro, quindi mi avviai verso la mia stanza quando udii dei gridolini di mia suocera e mio suocero che gli diceva dai troiona apri bene la figa che voglio spaccartela lei gli disse si sai come mi piacerebbe che nostro genero mi chiavasse e ti inculasse in quel momento mio suocero eccitatissimo dalle sue parole gli venne in figa e tutto fini li.

Il giorno dopo a tavola a cena mia suocera, eccitatissima mi disse ma tu come fai senza Maria? ed io prendendo la palla al balzo, sai ogni tanto mi arrangio da solo, lei allora si alza si avvicina, mentre suo marito la guarda, mi mette la mano sul cazzo mi sbottona i pantaloni mi tira fuori il cazzo e dice al marito, guarda come gonfio si china sul mio cazzo ed in due minuti gli riempio la bocca di sborra, mio suocero non fa una piega si tira fuori il cazzo anche lui ed incomincia a menarlo, mia suocera intanto si toglie i vestiti e mi dice dai mettimelo dentro cosi ti sfoghi per qualche giorno, non me lo faccio dire 2 volte la metto a 90gradi e la chiavo alla pecorina, intanto mio suocero ci viene vicino e gli mette il cazzo in bocca alla moglie e viene e lei si beve tutto.

Finito lei si riveste si pulisce la cucina e quando stiamo per andare a letto, mio suocero mi dice dai vieni a letto con noi che finiamo il divertimento di prima, io accetto mia suocera va in bagno a lavarsi ed io mi faccio una doccia mentre mio suocero, mentre mi asciugo si inginocchia mi prende il cazzo in bocca e mi spompina, è la prima volta che prendo in bocca un cazzo ma lo volevo fare da tempo e mi piacerebbe anche prenderlo in culo, io gli dico andiamo a letto con tua moglie vedrai che prima di dormire avrai preso il cazzo in culo.

Infatti sia mia suocera che mio suocero non avevano mai preso il cazzo in culo, e quella sera mi sarei fatto due culi vergini, quando mia suocera venne a letto avevo di nuovo il cazzo duro e gli leccai la figa e gli leccai anche il buco del culo e quando la misi a pecorina lei pensava che l'avrei chiavata invece gli apri le bellissime chiappe e gli ruppi il buco del culo, non gridò anzi dopo i primi colpi mi disse dai più che è bellissimo, infatti il suo buco del culo si dilatò facilmente ed io gli venni dentro.
Poi il marito gli disse dai che ti chiavo io e mentre gli infilava il cazzo in figa io da dietro gli mettevo sul buco del culo della vaselina liquida e poi gli infilai il cazzo nel buco del culo, la moglie che aveva in figa il cazzo del marito mi disse dai inculalo come hai inculato me ma tienine un po' ancora per me perché e bellissimo prenderlo nel buco del culo.

Venimmo tutti e due quasi insieme io nel buco del culo di mio suocero e lui nella figa della moglie, dopo un po' di riposo, dissi a mia suocera adesso che l'hai preso nel culo, prima ti mettiamo il mio cazzo in figa e quello di tuo marito nel buco del culo, lei disse subito di si, quando stavamo inculandola e chiavandola dissi al marito dai fatti posto nel suo culo che gli mettiamo 2 cazzi, e cosi riuscimmo a mettergli 2 cazzi in culo e poi 2 cazzi in figa.

Questo racconto di è stato letto 1 0 4 6 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.