Per avermi ha fatto di tutto

Scritto da , il 2022-06-11, genere bisex

Gabriel un ragazzo che fa il ballerino e abita nel mio palazzo e ha un corpo alto slanciato e un culetto sodo di marmo sporgente e porta sempre tute aderenti e lo mette mostra e gli faccio occhietto e mi lecco le labbra e mi giro per vedergli il culo un pomeriggio mi bussa la madre e mi chiede se potevo andare a prenderlo a danza aveva paura a stare solo e sono andato con la moto era felice quando mi ha visto e salito mi ha stretto i fianchi e poi ha infilato le mani sotto il giubbotto e mi accarezzava il petto mi ha detto vai piano ho paura e poi non voglio arrivare subito a casa la sua testa con i riccioli neri sulle spalle e i bacetti sul collo da farmi venire i brividi e gli ho detto bello come sei non hai un amico ? NO mi cercano solo per farli divertire e poi mi scaricano ti hanno mai costretto mi ha detto si è successo una volta ad un compleanno di un compagno di scuola mi hanno detto se aiutavo a portare di sotto le bottiglie vuote e poi mi hanno accerchiato mi hanno spinto io cercavo di liberarmi ma mi tenevano erano in tre grossi e forzuti e si sono cacciati i cazzi me li spingevano in bocca e li ho succhiati mi davano gli schiaffi in faccia per ingoiarli tutti fortuna che la mamma del festeggiato è scesa e ha chiamato mi hanno lasciato per terra e sono scappati e unica volta e altri mi hanno fatto capire mostrato i cazzi duri in bagno o in fondo alla classe mi invitavano ma ho sempre cercato di tenerli a bada la mia prima volta la voglio fare con uno che mi piace e che mi tratti da donna e non da oggetto e poi ha spostato la mano e la messa sulla patta e ha beccato il cazzo dritto e ha sorriso facendo un urlo di gioia lo sapevo che eri armato bene mi piaci troppo sei serio e so che mi posso fidare e siamo arrivati e ho parcheggiato e lui mi ha fatto segno di seguirlo e siamo saliti in ascensore ultimo piano al terrazzo ha preso una chiave e ha aperto e poi dentro ha chiuso e siamo entrati in lavatoio pieno di mobili e materassi ne ha presi due e li ha messi per terra e poi mi ha abbracciato e la sua lingua nella mia bocca era caldo e sensuale e mi sono lasciato andare e mi ha spogliato e anche lui ha preso un lenzuolo pulito e lo ha steso e ci siamo sdraiati e baciati accarezati e rotolati e era caldo bello il suo culetto sodo e liscio e sporgente e duro come il marmo ci siamo girati al contrario e lui mi ingoiavo il cazzone tutto e tremavo e io gli leccavo il solco il buco era stretto e la saliva e lòe dita mi hanno aiutato e ci siamo rigirati e lui aperto le gambe e mi ha tirato a lui lo bloccato e gli ho detto no qui la tua prima volta deve essere speciale siamo venuti masturbandoci e gli ho detto ti chiamo e organizzo mi raccomando voglio la verginità e siamo scesi mi ha baciato con passione prima di scendere e dopo tre giorni lo chiamato e gli ho detto venerdi pomeriggio si faceva trovare pronto sotto i box e lo caricato e siamo partiti a siamo andati al mare un albergo ho preso una camera e siamo saliti docciati e poi ho portato una bottiglia di spumante e abbiamo brindato e abbiamo iniziato a baciarci e leccarci eravamo super eccitati lo faceva andare tutto in gola io avevo brividi di piacere tremavano le gambe e lo bagnato bene e lo allargato bene e poi ho messo una crema per ammorbirlo e gli ho chiesto quale era la posizione che amava di piu mi ha detto a gambe aperte e mi poteva vedere quando godevo in viso e gli ho messo un cuscino sotto le gambe sulle mie spalle e ho appoggiato la cappella e spinto piano la carne i apriva e sono entrato mi ha abracciato e ci siamo baciati e lo sbattuto dentro tutto e lui ansimava e sentivo il suo cazzo sulla mia pancia duro bagnato e ho iniziato a muoverlo poi dopo un po lo girato di spalle e scopato a pecorina e lui urlava e godeva e venuto senza toccarsi e poi io sotto e lui cavalcava sopra e si buttava sulla mia faccia e mi baciava e mi diceva che era treoppo bello e stava impazzazzendo e che lo voleva sempre quando avevo voglia lo chiamavo e lui correva e poi siamo scesi dal letto e in piedi appoggiato al muro piegato e allargato le gambe lo tenevo per i fianchi lo martellato e sono venuto dentro e lui con la mano la raccoglieva e la leccava diceva che era buona non era aspra e ci baciamavamo e ci siamo riposati e poi lo abbiamo fatto di nuovo mi ha detto che aveva un monolocale di famiglia e potevamo andare li al ritorno siamo passati a vederlo e abbiamo deciso che sarebbe stato il nido d amore e li mi ha abbassato il pantalone e mi ha succhiato il cazzo lo alzato girato a muro e scopato a sangue e ha urlato di piacere incitandomi e siamo venuti insieme abbiamo arredato trovando mobili usati e organizzato il nido andavamo a fare le compere da IKea e dopo a casa o io o lui ci saltavamo addosso e scopevamo era sempre piu eccitante un pomeriggio avevamo finito di fare sesso abbracciati e mi ha chiesto se ero geloso se lui scopava con un altro uomo dovrei trovarmi per saperti rispondere ti voglio bene mi piaci scopo bene ma non saprei dirti possiamo provare a trovare qualcuno serio che vuole partecipare ai nostri giochi e a te come piace e ha preso il cellulare e ha aperto una pagina di una chat gay mi ha mostrato la foto di un uomo giovane massiccio e dotato porco cercava giochi a tre un passivo e due attivi . cosi lo abbiamo contattato e venuto al primo appuntamento eravamo imbarazzati e lui ci ha detto che avrebbe iniziato lui con me e poi quando ero pronto avrebbe fatto entrare in gioco altro e cosi nudi e abbracciati io mi sono abbandonato nelle sue mani e mi ha baciato con passione accarezzandomi prima con dolcezza e poi sempre più fervore e mi ha abbassato la testa sul cazzone doppio e largo facevo fatica a tenerlo nella mano e mi ha 69 mi ha aperto le chiappe e saliva e le dita mi aprivano e mi eccitava e quando ha visto che ero tutto bagnato e le dita scivolavano mi ha tirato su di lui salito sopra lui teneva il cazzone dritto e io mi aprivo le chiappe e sono sceso e entrato piano e ho spinto e lui da sotto e entrato tutto ho fatto un respiro di piacere e ho danzato su quel cazzone lui mi baciava e mi allargava le chiappe mi sculacciava per farmi scendere e mi strizzava i capezzoli con i denti e poi mi ha messo sotto e piegato a pecorina mi sbatteva forte urlavo e poi ha chiamato altro e gli ha detto di mettersi sotto io sopra e impalato e lui dietro mi apriva le gambe e lo spingeva e la carne si lacerava la mano sulla mia bocca e strattone forte sono entrati fino in fondo e hanno iniziato a muoversi dolore e piacere mi sono mosso verso i cazzi e li incitavo il cazzo era dive duro e lo strofinavo sulla pancia di quello sotto poi mi hanno passato una boccetta con un liquido da aspirare e ho sentito un flash il cuore accelerava i battiti la voglia mi saliva e mi sono scatenato e li ho fatti schizzare e anche io con loro siamo rimasti fermi mi sono docciato e abbiamo bevuto e mi hanno fatto i complimenti perchè li avevo fatti godere alla grande e mi avrebbero fatto una sorpresa .Per la domenica pomeriggio sono scappato alle 3 arrivato all appartamento mi hanno fatto bere e poi sono arrivati tre uomini uno giovane sui 25 anni altri due sui 40 belli massicci e cazzuti io al centro e loro intorno mi accarezzavano il corpo e io tastavo i cazzi dalla stoffa e poi mi sono inginocchiato e a turno li hanno cacciati e li succhiavo e poi mi hanno spogliato e tutti nudi erano in 5 mi hanno portato a letto tre seduti e due in piedi dietro di me io piegato a succhiare e loro a infilarmi le dita dentro e allargarmi il culo e sparmi nel solco e sulle cappelle e hanno iniziato a metterlo dentro prima uno e mi tenevano per i fianchi e mi mordevano le spalle i fianchi e mi sculacciavano e mi passavano da un cazzo all altro e li ho provati tutti e 5 poi uno sotto io in mezzo e uno dietro due cazzi nel culo e uno in bocca e a turno me li passavano e io tremavo e godevo stavo impazzendo il culo si era cosi allargato che hanno provato a mettere tre e ci sono riusciti e mi hanno riempito e ho ingoiato altro sperma siamo rimasti fermi e abbiamo fatto una doccia e bevuto e uno di loro ha fatto una chiamata e dopo una mezzora sono venuti due suoi amici mi hanno preso mentre altri guardavano uno alla volta baciati e mi hanno scopato in tutte le posizioni e erano tutti eccitati e poi altro e poi loro due insieme due nel culo e altri si sono alzati e a turno mi hanno afferrato per i capelli e mi hanno messo i cazzi in bocca e li ho ingoiati tutti Voglio fare altre forti esperienze

Questo racconto di è stato letto 4 5 1 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.