Erotici Racconti

Voglio un consiglio

Scritto da , il 2017-01-06, genere esibizionismo

Avevo 19 anni, ora ne ho compiuti 24, e come ogni sera dovevo portare al nostro vicino di casa che abita sopra di noi, la cena. Lui un colonnello in pensione, di circa 75 anni. Mi madre pulisce la sua casa e prepara pranzo e cena per arrotondare il suo stipendio di impiegata. Quella sera salgo e gli porgo il vassoio. Lui mi fa sedere vicino e incomincia a dire " che bella maglia indossi, ti valorizza molto, cosa darei per poterti toccare.. Anzi dimmi tu, quanti euro vorresti solo per poterti toccare? Volevo stupirlo e gli ho risposto in tono provocatorio " 100 euro ma la maglia la tengo" "bene, te ne do' 200 e te la tolgo e ti guardo le tue tettone". Mi facevano comodo quei soldi e cosi mi sono tolta il golf rimanendo in reggiseno. Ho una quarta e il mio seno grosso lo ha incantato. Ha voluto che mi togliessi il reggiseno porgendomi 250 euro per anche poterlo toccare. Ebbene ho ceduto e sembrava rincitrullito, mormorava hum .. Che tettona sei, mi piaci, ahhh. ... Mi fai impazzire. Mi titillava i capezzoli duri e me li succhiava. Devo dire che ero tra il disgusto e il piacere, il mio ragazzo non era cosi bravo, lui va subito al sodo. Poi si apre la cerniera e tira fuori il suo cazzo semi duro e si masturba mentre io doveva prendermi le tette con le mani e avvicinarle alla sua bocca. Ha finito godendo, sborro ... mi ansimava. Poi mi sono rivestita e sono scesa. Da allora ogni sera vado da lui con la cena e ogni volta si inventa qualcosa di molto porno. Il mio fidanzato non sa niente, sono dibattuta, non so se andare avanti, certo i soldi mi fanno molto comodo. Cosa ne dite? Lui ha sempre nuove proposte e se volete ve le racconto.

Questo racconto di è stato letto 5 4 0 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.