Checco752.

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 2 2 8 racconti erotici i quali sono stati letti 9 4 6 2 1 5 volte.

Volevo stupire mia moglie
Con mia moglie devo dire che il sesso va a gonfie vele, io sono ben dotato (cm.28x14) e difficilmente se mi chiede il bis, tris, la soddisfo volentieri ma un giorno, tra confidenze di amici, mi suggeriscono di ordinare per posta delle pastiglie tipo il Viagra, che poi il medico di famiglia mi aveva detto che a me cardiopatico il Viagra era un...
genere: etero
scritto il 2021-09-08 | da Checco752.
Trovai una badante ed anche piacevole da vedere 2.
Dopo il piacevole risveglio, Ivanka andò a prepararmi la colazione che portò in camera e rimase con me mentre mangiavo. Dopo liberato il letto dal vassoio, si spogliò completamente e si sdraiò accanto a me, girandosi più volte permettendomi così di vedere ogni punto del suo corpo: Mi colpì, oltre alle cosce sode e muscolose, il culo che...
genere: etero
scritto il 2021-09-08 | da Checco752.
Trovai una badante ed anche piacevole da vedere.
Da tempo mi rendevo conto sempre di più, giorno per giorno, che non mi sentivo vecchio ma tante cose cominciavano a stancarmi, come l'infilarmi i pantaloni, piegarmi ad allacciare scarpe e tante altre cose che da anni svolgevo serenamente, adesso mi cominciavano a pesare ed i pasti sani di ieri, oggi mi vengono più comodi prenderli alla tavola...
genere: etero
scritto il 2021-09-06 | da Checco752.
Dopo tanti anni sono nuovamente in aereo 2.
Arrivato a casa, dopo una doccia e , direttomi in cucina per prepararmi la cena, mi viene d'improvviso in mente l'immagine della bellissima strafigona di Stefania la hostess dell'Airfrance. Mi viene così un raptus che si manifesta pure con una prepotente erezione del povero cazzo desideroso di conoscere personalmente la figona di Stefania anche...
genere: etero
scritto il 2021-08-28 | da Checco752.
In campagna dai nonni 5.
La giornata iniziò svegliandomi nel sentire la contadina che chiamava Maria per andare da mia nonna che vidi proprio in quel momento passare davanti alla mia porta aperta, armata di siringa e clistere poste su un vassoio ed andò in camera sua. Poco dopo vidi passare Maria, seguita dalla contadina, che aveva il viso ombreggiato dal pensiero...
genere: etero
scritto il 2021-08-22 | da Checco752.
In campagna dai nonni 4.
Dopo che al paese il nonno caricò con me il camioncino, si fermò all'osteria e bevemmo un ottimo vino amabile bianco fresco di cantina situata sottoterra. Ce ne scolammo un litro in due, poi riprendemmo la strada di casa e, dopo scaricato il mangime, vidi Maria ed allora le feci un cenno con la testa, come se volessi indicarle di seguirmi e me...
genere: etero
scritto il 2021-08-21 | da Checco752.
In campagna dai nonni 3.
Vado a casa e la nonna mi chiede di chiamare Maria e sua zia la contadina, perchè era l'ora dell'iniezione e del clistere per la rossina. Vado a casa dei contadini e trovo zia e nipote riferendo loro che la nonna le attende. Chiaro che la cosa che stanno per fare alla povera Maria è uno spettacolo che non posso proprio perdere, così mi chiudo...
genere: etero
scritto il 2021-08-20 | da Checco752.
In campagna dai nonni 2.
Al mattino dopo, accordatomi la sera prima con Gabriella, saluto i miei genitori, prendo lo zaino e vado in garage a prendere la moto. Esco dal garage e, prima di mettermi il casco dò un'occhiata al balcone di casa e lì c'erano i miei a salutarmi. agito il braccio per un "ciaio!" e, indossato il casco, parto girando l'angolo e vado ad infilare...
genere: etero
scritto il 2021-08-19 | da Checco752.
In campagna dai nonni.
Lo stesso pomeriggio, appena superato gli esami di maturità, mio padre, appassionato come me di moto, mi abbracciò felicissimo del mio successo: il diploma ottenuto poco prima. Mi fece salire in macchina con lui e, senza ascoltare il mio chiedergli di lasciarmi lì a farmi festeggiare e coccolare dalla mia ragazza, sgommò paurosamente e...
genere: etero
scritto il 2021-08-16 | da Checco752.
Non mi era mai accaduto 4.
L'incontro con i genitori di Monica avvenì ma affatto programmato in quanto quel giorno mi trovavo a pochi chilometri dal paese dove abitava Monica, intento tra parolacce a sostituire la ruota del furgone bucata e...che gioia...sotto una noiosa pioggerellina. Proprio quando stavo preparandomi per riporre ruota ed altro nel furgone, sentii...
genere: etero
scritto il 2021-08-15 | da Checco752.
Non mi era mai accaduto 3.
Dopoessere rimasti sul lettone a coccolarci, cominciammo a sentire la fame ed allora Monica si alzò ed andò dritta in cucina a preparare un pranzetto che mi affermava avrei ben gradito. Mi misi pantaloni e maglietta ed andai a sedermi in cucina ad osservare la mia bambolona, cicciottona. Già, devo notare che fino ad ora ho raccontato quanto...
genere: etero
scritto il 2021-08-14 | da Checco752.
Non mi era mai accaduto 2.
Alle otto del mattino ero pronto per andare a lavorare ma il telefonino squillò: era il proprietario della villa dove stavo lavorando che mi chiedeva di non andare oggi da lui perchè non era ancora pronto il muretto dove avrei dovuto installare dei lampioni, così mi misi a pensare dove potevo andare ad eseguire altri lavori richiesti da altri...
genere: etero
scritto il 2021-08-13 | da Checco752.
Non mi era mai accaduto !
Stavo tornando a casa dopo una giornata di lavoro trascorsa in una villa sulle colline intorno a Roma nord e, col mio furgone scendevo percorrendo tornanti stretti che però, pur impegnandomi alla guida, non m'impedirono di osservare un motorino coricato per terra e, poco distante da lì, notai pure, dietro un cespuglio, un viso di ragazza,...
genere: etero
scritto il 2021-08-12 | da Checco752.
Tutto cominciò a quella rotonda 3.
Passarono due giorni e, proprio quando mi stavo facendo la barba pensando ad Annabella, il telefonino squillò: era lei, Annnabella! Dopo il rituale:"come stai, ecc., ecc.," lei mi parlò di Margaret, la sua amica che si era offerta di "coprire" la sua bugia dello stare insieme anche la notte per studiare. Conclusione: il pomeriggio sarebbe...
genere: etero
scritto il 2021-08-08 | da Checco752.
Tutto cominciò a quella rotonda 2.
Giunto a casa con l'auto perfettamente funzionante, come prima cosa telefonai ad Alessandro ringraziendolo per avermi mandato il suo meccanico ed ora la mia auto stava andando benissimo, grazie ai tanti controlli effettuati dal bravo motorista. Ci riproponemmo di stare insieme nuovamente a tavola ed ognuno tornò ai propri impegni giornalieri....
genere: etero
scritto il 2021-08-03 | da Checco752.
Tutto cominciò a quella rotonda
Ero così stanco della giornata di lavoro che stava, fortunatamente, finendo, tanto che mentre con l'auto giravo intorno alla rotonda non feci caso ad una moto che stava affiancandomi e quindi costrinsi il motociclista a portasi sul marciapiedi quasi urtando una signora che tranquillamente passeggiava. Lui andò subito a scusarsi con la signora...
genere: etero
scritto il 2021-08-01 | da Checco752.
Tutto iniziò per un film 5.
Poco dopo però suonò nuovamente il telefonino ed era Samanta che mi faceva presente di volere essere presente anche lei con i giochi tra me e Stella ed allora non mi rimase di preparare una borsa e metterci bollitori alcool ecc., ecc., ed un frustino che avevo acquistato al negozio di articoli da cavallo, aggiungendoci infine il clistere ed...
genere: dominazione
scritto il 2021-07-31 | da Checco752.
Tutto iniziò per un film 4.
Era ormai da una settimana che n lavoravo e basta e di conseguenza non avevo più giocato a fare il sadico come avevo fatto con Luana. Mi ricordai poi che avevo punzecchiato il culetto di Stella ma di Luna ancora no, quindi telefonai alla negrona Samanta per combinarmi un appuntamento con Luna e lei promise di richiamarmi appena sarebbe stato...
genere: dominazione
scritto il 2021-07-29 | da Checco752.
Tutto iniziò per un film 3.
Al mattino dopo andai a lavorare e rimasi sul posto fino a metà pomeriggio, sfamandomi con un rinsecchito panino come pranzo ma, verso le quattro me ne andai a casa e, fatta una doccia, vestendomi per uscire di nuovo, telefonai ad una delle due dimostratesi disponibili a farsi bucare il sedere. Dopo pochi minuti ero da lei e, quando la vidi,...
genere: dominazione
scritto il 2021-07-26 | da Checco752.
Tutto iniziò per un film 2.
Il giorno dopo ripresi il mio lavoro e faticai moltissimo stando sulla scala in alto, montando apparecchiature e tenendomi attaccato ai tubi dell'impianto idrico per non cadere a terra ed infine, al tardo pomeriggio decisi di andare a riposarmi. Mentre stavo salendo nel mio furgone, noto che sul marciapiedi opposto alla mia parte, stava...
genere: dominazione
scritto il 2021-07-25 | da Checco752.
Tutto iniziò per un film.
Era Domenica e, dopo sei giorni trascorsi a realizzare impianti elettrici stando in equilibrio su uno scalandrino da audaci dato che traballava e con un nulla potevo finire per terra, ebbene, quella Domenica avevo già fatto la prima colazione standomene a letto al calduccio delle coperte...era Novembre e, dopo mangiato mi metto a cercare film...
genere: dominazione
scritto il 2021-07-23 | da Checco752.
Campanaro: mestiere di famiglia 2.
Da quella telefonata seppi quindi che la biondona si chiamava Simona alla quale feci presente che al mattino dopo sarei tornato al paesino per controllare la nuova campana ma in realtà non me ne fregava proprio un bel nulla della campana e se tornavo là...era proprio per la gnoccolona! Arrivai quindi alle prime ore del mattino e salii sul...
genere: etero
scritto il 2021-07-20 | da Checco752.
Campanaro: mestiere di famiglia.
Come dice il titolo, campanaro era stato mio padre ed ora toccava a me portare avanti la tradizione familiare. Quel giorno appunto stavo andando ad un paesino dove dovevo riparare o valutare se la campana improvvisamente stonata, andava sostituita con una nuova. Arrivai lì e, quando scesi dal furgone, notai una biondona affacciata ad una...
genere: etero
scritto il 2021-07-19 | da Checco752.
E la chiamano... bambina 2.
Poco dopo sentimmo arrivare Maria e le andammo incontro a salutarla. Dopo lunghi abbracci tra Maria e Margherita entrammo a casa loro e subito Margherita chiamò Michele, suo padre. Dopo neanche un quarto d'ora arrivò Michele e, tra saluti ecc., ci mettemmo a tavola dove mangiammo divinamente...Maria era un'appassionata di gastronomia! Dopo il...
genere: etero
scritto il 2021-07-13 | da Checco752.
E la chiamano...bambina!?!
L'appartamento in vendita accanto al mio, fu acquistato da due coniugi sulla cinquantina d'età ed in breve tempo fraternizzammo tra noi. Spesso, sapendomi solitario, m'invitavano a cena e col tempo mi parlarono della loro bambina che però si trovava a Firenze non spiegandomi però il motivo invece che convivere con loro qui a Roma. Lui era...
genere: etero
scritto il 2021-07-11 | da Checco752.
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.