Adelina69

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 5 8 racconti erotici i quali sono stati letti 1 8 5 8 5 8 volte.

Lady Midnight
Come stai ?……. Dove sei? …….. Cosa fai??? Premo invio e mando questo inquieto messaggio, ormai è da quando siamo partiti che non ho nessuna sua notizia, la chat segreta su cui comunichiamo è muta, è la prima volta da quando è iniziata la nostra stravagante relazione, che per così tanto tempo non so nulla. Questa vacanza avrei voluta...
genere: saffico
scritto il 2021-01-13 | da Adelina69
Mare d'inverno.
Dopo quella nottata nello scantinato, io e Alberta non ci siamo più riviste. Ultimamente la reciproca voglia di riassaporare i nostri sapori si è ripresentata, l’unico mio timore, è che mentre io ho solo la voglia di trasgredire, mista all’invidia per Mia, che si sta spupazzando Dorotea come fosse una bambolina, temo che lei si sia...
genere: saffico
scritto il 2021-01-10 | da Adelina69
Aprile 2020
Oggi è davvero una bella giornata, decido che a fare la spesa ci andrò io. Mia mi rifila una lista che sembra un trattato di non belligeranza tra due nazioni che sono in guerra da dieci anni. Rassegnata avvio l’auto e percorro i pochi chilometri in mezzo alla campagna che mi separano dal supermercato. C’è un bel sole, tutto sembrerebbe...
genere: saffico
scritto il 2021-01-08 | da Adelina69
Il thè nel deserto
Prima di ora, l’unica tenda in cui ero stata, era la canadese con cui andavo in vacanza da adolescente. Dopo quasi quattro ore di fuoristrada, un Cayenne modificato per attraversare il deserto, mi ritrovo in questo mondo per me conturbante, mi sento una principessa araba, in attesa del suo principe. In effetti è proprio a causa del rampollo...
genere: saffico
scritto il 2021-01-06 | da Adelina69
Sotto al piumone
Anche questa mattina la bruma autunnale, ha impedito alla luce del sole di illuminare la campagna, dalle persiane chiuse, trafila un pallido chiarore, la stanza resta in penombra, tutto è quieto, il silenzio avvolge il nostro mondo. La luce rossastra della brace ancora incandescente del piccolo camino, mi fa scattare la voglia di fuoco acceso,...
genere: saffico
scritto il 2020-12-23 | da Adelina69
Capraia
Cazzo di isola assurda. Senza spiagge, strade tutte in salita, un paesetto fatto di casette di pietra, i pochi negozi tutti stipati al porticciolo,ma chiamarli negozi è un azzardo sconsiderato. Due piccoli bar che campano con gli equipaggi delle poche barche attraccate e stipate lungo i tre pontili galleggianti, durante i mesi estivi. Qualcuno...
genere: saffico
scritto il 2020-12-20 | da Adelina69
Fire and water
I quattro ragazzotti, con i capelli lunghi e l’aria trasandata, si agitano sul palco,l’amplificazione è volutamente un po’ scarna, dei vecchi Marshall a valvole, con la finta pelle nera che li ricopre logora, consumata agli angoli, la tela macchiata di muffa, e di chissà quali altre sostanze chimiche. Tutto l’ambiente mi ricorda, un...
genere: saffico
scritto il 2020-12-18 | da Adelina69
Black Sabbath - Il sangue della vergine
Il chiarore che si inizia a intravedere verso nord est,rompe l'ombra scura delle alte fronde sopra di noi, indica che ci stiamo avvicinando al limitare della foresta, alcuni segnali sono almeno un paio di ore che li abbiamo percepiti. Esbat, il grosso lupo addomesticato ci precede di qualche metro, annusa l’aria, ogni tanto si sofferma e muove...
genere: saffico
scritto il 2020-12-14 | da Adelina69
La petineuse
Indosso una lunga camicia da notte di cotone trasparente, è ricamata, sul davanti sbottonata, sotto sono nuda. Mi guardo allo specchio, sono seduta sullo sgabello imbottito, di fronte alla mia petineuse di fianco al lettone. Vedo la mia immagine riflessa, con la spazzola nera, sto lisciando i lunghi capelli biondi, con una mano mi sfioro...
genere: masturbazione
scritto il 2020-12-12 | da Adelina69
Verga dura
Sono tutta nuda, sdraiata nel lettone, le cosce spalancate, con due dita mi allargo la fessura, le introduco piano, con l’altra mano accarezzo i seni, strizzo i capezzoli induriti, premo il ventre , strofino piano la pelle setosa dell’interno delle cosce. Infilo fino in fondo due dita, dentro c’è un liquido appiccicoso, le faccio roteare,...
genere: etero
scritto il 2020-12-11 | da Adelina69
Salcicce e fagioli
Mattinata invernale. Il vento da sud ha portato pioggia, grosse pozze di acqua hanno allagato il giardino, sotto agli olivi, i cani corrono esaltati spruzzando docce fangose, oggi resteranno sotto al porticato. Mia è uscita, “vado dal fornaio”. Da qualche giorno la vedo distratta, traffica con il cellulare, o l’ha già combinata, o è in...
genere: saffico
scritto il 2020-12-07 | da Adelina69
Come il gatto con il topo.
Il paesaggio a perdita d’occhio è arido, violentemente assolato. I campi che fino a qualche giorno prima biondeggiavano di grano, ora sono un terriccio polveroso, ricoperto di spunzoni di paglia secca. Sullo sfondo, tre enormi ciminiere, circondate da tralicci, costruzioni di cemento grigio, un grattacielo di vetro scuro. Le colonne di fumo...
genere: saffico
scritto il 2020-12-04 | da Adelina69
Bisogno incontrollato
Ho fatto uno strano sogno, nuotavo in un impiastro dolciastro, la fatica era tremenda, raggiungere la riva di quello stagno melmoso sembrava un impresa disperata. Mi sono risvegliata quando il terrore di affogare in quella specie di sabbia mobile dal sapore di marmellata di albicocche, stava diventando quasi reale. Con respiro affannoso, apro...
genere: tradimenti
scritto il 2020-11-20 | da Adelina69
Rosa l'infermiera vogliosa
Rosa è la classica donna mediterranea, scura di carnato, nera di pelo, non molto alta, grosse poppe con un enorme capezzolo rosso, circondato da una corolla arancione scuro del diametro di una pesca matura, fianco maremmano, due chiappe sode e tornite. Con il passare degli anni, quel po’ di pancetta e ulteriore arrotondamento delle cosce le...
genere: sadomaso
scritto il 2020-11-19 | da Adelina69
Running on empty
“Sveglia, sveglia pigrona!” Adelina spalanca gli occhi e intravede la figura di Mia, inginocchiata nello spazio angusto della tenda ad igloo, l’apertura a cerniera è spalancata, la forte luce del sole che si sta alzando oltre l’orizzonte, tra la spiaggia e il mare, per un attimo la acceca. Riesce a realizzare per un istante quello che...
genere: saffico
scritto il 2020-11-13 | da Adelina69
Verso Sud
Hanno trascorso l’inverno a fantasticare sulle vacanze, a bordo del vecchio furgone Bulli, che Adelina ha ereditato da un vecchio zio, con un passato da figlio dei fiori. Era ricoverato in un resede, della grande casa di famiglia, e da almeno una ventina di anni nessuno lo metteva in moto. Lo zio, dopo averlo usato per molti anni, come mezzo...
genere: saffico
scritto il 2020-11-06 | da Adelina69
Freccia Rossa
L’autista dopo avermi portata alla stazione mi ha scortata fino all’inizio del binario, ho un piccolo trolley, ora mi arrangio da sola. “Arrivederci tra quindici giorni signora” “Grazie Mario ci vediamo”. L’hostess controlla la prenotazione,saliamo sul vagone e mi scorta al mio posto. Sono i vantaggi di chi viaggia in classe...
genere: saffico
scritto il 2020-10-26 | da Adelina69
La donna di ghiaccio
Emmalù ha superato la soglia dei quaranta, è una donna realizzata, dirige la filiale italiana di una multinazionale, ha due lauree, un figlio al liceo classico, un marito docente universitario. Tutto è perfetto nella sua vita, ordinato, nessun tassello è fuori posto. La casa con giardino in un comprensorio residenziale, il grosso suv tedesco...
genere: saffico
scritto il 2020-10-23 | da Adelina69
Il focolare
Mia mi sta aspettando da mezz’ora. Ho fatto tardi, ho flirtato con la proprietaria del vivaio, dove compro le piante officinali. E’ una bella signora, sulla cinquantina, è la moglie del titolare, ma deve aver compreso che io e Mia non siamo due amiche, ma una coppia che sta insieme. La cosa la deve stuzzicare, spesso parla per metafore, tra...
genere: saffico
scritto il 2020-10-21 | da Adelina69
La cinquecento amaranto
Lina guida con gli occhi fissi sulla strada. La osservo mentre nervosamente, mi muovo a piccoli scatti sul sedile del passeggero, azzurro e blu scuro. Non sono abituata ad andare in automobile,meno che mai se a guidare è una ragazza, anche se in questo caso, è la mia migliore amica. La conosco da quando eravamo bambine, i nostri genitori erano...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-10-03 | da Adelina69
Il bagnino
Come ogni anno l’estate la trascorrevo al mare a casa di certi zii che abitavano in riviera in compagnia di una mia cugina. Abbiamo la stessa età, e all'epoca dei fatti, avevamo frequentato il primo anno di università, alla facoltà di architettura. Lei era una che si dava molto da fare, praticamente era stata con tutti i maschi del liceo, e...
genere: gay
scritto il 2020-09-25 | da Adelina69
I cuori di Veronica (volume tre)
Adele e Agnese mi osservano con sguardo stralunato e sorpreso. I bagordi notturni devono aver loro annebbiato le capacità di connettere, e questa idea che un imprevisto potesse sostanzialmente compromettere il decorrere naturale degli eventi, per come ce li eravamo immaginati, ancora non aveva fatto molta breccia nelle loro menti intorpidite....
genere: tradimenti
scritto il 2020-09-23 | da Adelina69
Maria Leonia
Le vibrazioni e il frastuono della corriera, che procede pigra e lenta lungo il vialone lastricato di cubi di porfido, fanno scuotere le rotondità adipose di Maria Leonia, strizzate nel vestito a rombi neri e marrone. Il sedile di formica , le ha inciso un solco rosso dietro alle cosce burrose, osserva pensierosa i piedi grassottelli, nei...
genere: sentimentali
scritto il 2020-09-22 | da Adelina69
I cuori di Veronica (volume 2)
Finalmente siamo riuscite ad uscire dalla stanza di Adele, quando il pomeriggio era ormai inoltrato e a passo svelto raggiungiamo la nostra postazione sulla spiaggia. Abbiamo avvicinato i lettini, e ora siamo entrambe sdraiate al sole, con il seno scoperto, ogni tanto le nostre mani si accarezzano furtive, lasciamo intendere che ormai la nostra...
genere: tradimenti
scritto il 2020-09-21 | da Adelina69
Boogie
La pista del dancing, è leggermente scivolosa, quasi come se il sudore dei ballerini si fosse appiccicato sul pavimento opaco, e consumato, dalle molte suole che, nelle lunghe serate invernali ,lo hanno calpestato. Il tipo con cui sto ballando mi ha rimorchiata all’uscita del cinematografo, con la solita frase banale, “Signorina, potremmo...
genere: sentimentali
scritto il 2020-09-17 | da Adelina69
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.