Tibet

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 3 9 6 racconti erotici i quali sono stati letti 1 1 1 4 9 6 8 volte.

Tibe e Pao - Arcani e Sogni
Racconto scritto in collaborazione con Paoletta 80. Come nelle occasioni precedenti posso solo ringraziarla di aver contribuito nella massima parte a portare a termine questo racconto. Sempre bravissima... anche se poco incline ai compromessi... ahah! Grazie Paoletta, sei una Grande. L'uomo dello Scorpione. Come ogni mattina apre gli occhi nel...
genere: pulp
scritto il 2019-05-21 | da Tibet
Il Prete Bello. (Epilogo)
Il maresciallo non mancò di verificare anche le altre armi compatibili con l’omicidio. La carabina TIKKA T3 Tactical apparteneva ad un commerciante, l’altra la carabina Savage 12 ad un membro del consiglio comunale dello stesso gruppo politico del morto, nonché assessore al bilancio del comune. C’era in tutto questo qualcosa che non...
genere: pulp
scritto il 2019-05-08 | da Tibet
Il Prete Bello. (IV)
L’amante del sindaco morto non si dava pace. Gli mancava troppo. Pensava a lui in ogni attimo della giornata. Si caricava sempre più di un livore vendicativo. Si mise al tavolo di cucina e scrisse una lettera anonima, poi la imbucò. Al Prete Bello non bastò l’incontro. Appena fuori dell’uscio della casa del sindaco morto la voglia di...
genere: pulp
scritto il 2019-05-06 | da Tibet
Il Prete Bello. (III)
Il rimorso è una condizione psicologica strana. L’assassino non ne provava per nulla. Arrivò alla conclusione che provarlo, il rimorso, non era strettamente necessario. Era un atteggiamento non razionale. Quello che non voleva era diventare una preda, inseguita dai cacciatori, braccata, costretta a nascondersi. Si addormentò subito, sognò...
genere: pulp
scritto il 2019-05-04 | da Tibet
Il Prete Bello. (II)
Al momento dell’omicidio del sindaco il Prete Bello era il parroco del paese. Un parroco amato dalle parrocchiane e mal visto dagli uomini, più per una forma di gelosia che per come esercitasse il suo compito pastorale, male era sopportata la sua bellezza e la sua fama di donnaiolo. Si, molte, troppe erano le voci che lo riguardavano. Molte...
genere: pulp
scritto il 2019-05-02 | da Tibet
Il Prete Bello.
L’assassino disteso sul ventre era in attesa da oltre un’ora. Il suo obiettivo stava ancora parlando nella piazza del paese. Si mosse leggermente solo per evitare ogni forma d’indolenzimento, poi controllò ancora una volta l’alzo del fucile di precisione, controllò che le pallottole a camera cava fossero correttamente inserite nel...
genere: pulp
scritto il 2019-04-29 | da Tibet
Un matrimonio e vecchi e nuovi tradimenti.
L’invito arriva dopo due anni e qualche mese che mi ha sbattuto fuori. Da casa sua, per essere precisi. -Vuoi andarci? -E tu?- -Perché no? Li vedrei volentieri, poi… un matrimonio? Bello vedere ancora qualcuno che ci crede.- -Fai tu? Il regalo? L’aereo e l’hotel?- -Uhuu… ecco! Ora ti riconosco! L’uomo che delega tutto alla sua...
genere: tradimenti
scritto il 2019-04-26 | da Tibet
La storia di Gawan.
Gawan osserva il riflesso della luna sul mare. Il mare non gli piace, lo teme, è uomo di terra, Gawan. E dal mare è venuta l'ultima delle sue sventure. L'ultima di una lunga serie. Gawan è un uomo segnato, marchiato dal destino. Si guarda le mani, sconsolato, le sue mani... le sue mani sono tutto quello che gli è rimasto dopo una vita...
genere: pulp
scritto il 2019-04-23 | da Tibet
Fiordaliso
Dedicato a tutti coloro che vogliono le ali. Ali per volare via o ali per volare e poi ritornare o ancora... semplicemente ali per alzarsi da terra e vedere il mondo da un'altra prospettiva. Fiordaliso aveva raggiunto l'età della adolescenza in una prigione dorata. Un padre possessivo ed una madre debole l'avevano confinata in una stanza che si...
genere: sentimentali
scritto il 2019-04-19 | da Tibet
Sherlock Tibe e Aza Watson. La soluzione del caso con risvolti inaspettati!
Ora... chiariamo! Non è vero che odio Roma, oddio... neanche l'amo svisceratamente! Odio una parte di Roma! Una parte che farei radere al suolo come Carthago e ci butterei il napalm! Per il resto? I ristoranti... le ville nascoste dove giocare allo scambio? Uhm... che meraviglia! Con chi ci andavo? Ma con Suor Luana... è molto aperta di vedute...
genere: comici
scritto il 2019-04-17 | da Tibet
Sherlock Tibe e Aza Watson. L'indagine scientifica
Che tipo questo Righetto! Più largo che alto! Brutto ma brutto! Un nano! Infatti è per quanto è brutto che lo chiamano "scorfano", ma la natura lo ha compensato in un altro modo, oltre a essere un gran cuoco. Gran cuoco? Ma si... insomma, pasticcia in cucina, un po' come voi diciamo, care le mie lettrici. Ma se venite a Roma comunque...
genere: comici
scritto il 2019-04-15 | da Tibet
Tibe Holmes e Aza Watson, investigatori privati. Un caso importante.
-Sherlock... Sherlock, abbiamo la nostra prima cliente!- Entra di corsa il disgraziato! Quanto avrei dato volentieri una mano alla tua bambinaia e affogarti già da bambino nell'acqua del bagnetto! Tenere la tua testa sotto acqua fino a farti schiattare, brutta bestia! Sto scrivendo una lettera di supplica a Suor Luana, perché mi riprendano nel...
genere: comici
scritto il 2019-04-13 | da Tibet
Victor Mature. Mister ventiquattro centimetri. Autobiografia. 7.Parte ed Epilogo.-
Heather. Ora è il momento, inutile indugiare, lo voglio fare. E non voglio neanche giocare troppo, non ho bisogno di essere sedotta, lo sono pienamente da lui, dalla mia necessità. Lui? E' interessato, mi vuole, lo so! Cosa mi metto? Nuda no, non è da me, tornerò da lui con questa lunga t-shirt, con questa ampia scollatura che mi lascia...
genere: pulp
scritto il 2019-04-09 | da Tibet
Victor Mature. Mister ventiquattro centimetri. Autobiografia. 6.Parte-
Heather. -Posso chiederti perché hai smesso? Se la ritieni una domanda inopportuna me ne scuso e non rispondermi- -Nausea e stanchezza, il dover fare analisi del sangue continue, mancanza di stimoli, è un mondo piuttosto cinico, posso farti una confidenza... Heather?- -Ma certo!- -Ho smesso sei mesi fa e non ho fatto più sesso.- Un fremito...
genere: orge
scritto il 2019-04-08 | da Tibet
Victor Mature. Mister ventiquattro centimetri. Autobiografia. 5.Parte-
Heather. Ecco fatto, preferisco star sola mentre leggo. A volte mi sento arrossare le guance dallo stupore e la cosa mi prende sempre di più, l'eccitazione ora è costante! Ma perché? Se ho letto migliaia di lavori? Nulla dovrebbe coinvolgermi. Eppure mi eccito, sono bagnata, mi sento gonfia e aperta, il clitoride che batte. Mi masturbo....
genere: orge
scritto il 2019-04-07 | da Tibet
Victor Mature. Mister ventiquattro centimetri. Autobiografia. 4.Parte-
Heather. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ La domanda è... la pubblicheremo questa cosa? Oppure si fermerà tutto a questo punto? Dipende dalle previsioni di vendita. Lui ha l'anticipo e noi la possibilità di pubblicarlo, ma a volte non lo si fa e si tiene il prodotto in magazzino, magari lo si scambia con altre case editrici. E' proprio...
genere: trio
scritto il 2019-04-06 | da Tibet
Racconto onirico.
L'Alice di Wonderland, Danae e una conversazione con Freud. Immagine di apertura. Freud è seduto sulla sua poltrona con il taccuino in mano, mentre Bianconiglio è disteso sul lettino d'analisi. -Allora... il suo nome era Alice...- “””” -Ma tu mi ami?- chiese Alice. No, non ti amo- rispose il Bianconiglio. Alice corrugò la fronte e...
genere: interviste
scritto il 2019-04-05 | da Tibet
Alain, Paola, sua madre e il piacere di sedurre un gay.
Questo racconto sostituisce "Alain, Sara e il gioco del piccolo camionista" da me cancellato. E' successo un fatto spiacevole del quale non sono responsabile ma che comunque devo riparare. Mi sono accorto che il gioco del piccolo camionista ha delle somiglianze con un episodio della ottima Alba17, che saluto, il 12^ episodio del "ballando il...
genere: etero
scritto il 2019-03-29 | da Tibet
Alain, Sara e il gioco del piccolo camionista.
Racconto ritirato dall'autore.
genere: etero
scritto il 2019-03-28 | da Tibet
La fontana. Daria.
Il ricordo di Barbastro gli aveva lasciato una strana inquietudine, ricordò quel periodo, lui giovane cavaliere normanno al seguito di Guillaume de Montreuil, proveniente dall'Italia e messosi poi volontariamente al servizio del Re Sancho d'Aragona. Barbastro, luogo strategico, che ricadde in mano di Al Muqtadir re della Taifa di Saragozza...
genere: pulp
scritto il 2019-03-25 | da Tibet
Il Maestro d'Intenti
Il primo intento. Interessarti. Sei seduta ad un tavolo, parli con delle amiche, ridi. Mi piaci. Lo sapevo. La sensazione che sei importante, che lo diventerai per me. E' la Certezza. Tutto come doveva essere. Aspetto che alzi lo sguardo su di me. Voglio legare i tuoi occhi ai miei, farti capire che mi interessi. Stacchi lo sguardo ma poi,...
genere: sentimentali
scritto il 2019-03-21 | da Tibet
La fontana
Io sono solo un Canta Storie. La fontana del borgo era innovativa per quei tempi. Da una prima vasca alimentata da una sorgente e che era riservata alle persone per bere e approvvigionare le abitazioni, l’acqua defluiva in una seconda che era usata come abbeveratoio per gli animali e infine da questa ad una ulteriore e ultima dove le donne...
genere: pulp
scritto il 2019-03-18 | da Tibet
Autobiografia di un Porno Star. Mister ventiquattro centimetri. 3.
3.Parte.- La signora Whither. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Chissà perché si è ritirato dalle scene? Non sarà malato? Dovrò prendere precauzioni, non toccarlo? Non usare cose che lui tocca? Accidenti... che bell'uomo! Il suo passo scattante, la figura prestante, alto! E che belle mani! La sua voce! Ho letto che ha quarantaquattro anni....
genere: etero
scritto il 2019-03-17 | da Tibet
Autobiografia di un Porno Star. Victor Mature. Mister ventiquattro centimetri. 2.
2.Parte- La signora Whither. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ -Signor Mature, piacere di conoscerla. Le anticipo che sarà un impegno di una certa durata editare il suo lavoro, ci dovremo vedere qui, nel mio ufficio...- -Piacere mio Signora Whither, è americana? Sembra così dal suo accento. Se preferisce parliamo in inglese, ho vissuto diversi...
genere: etero
scritto il 2019-03-15 | da Tibet
Le ventiquattro sedie del diavolo.
Amava gli oggetti particolari. Magari strani. Magari con storia. Sua grande passione era circolare per i mercatini o per i negozi di antiquariato e lì spendere disinvoltamente tutte le proprie risorse e anche di più, salvo poi andare a chiedere aiuto al padre che ogni volta, seppur brontolando, sanava il rosso del suo bilancio. Quel giorno......
genere: pulp
scritto il 2019-03-15 | da Tibet
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.