Checco752

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 2 7 racconti erotici i quali sono stati letti 9 0 1 4 0 volte.

L'amica di mia zia 4.
Alle nove esatte ero sotto casa di Chiara e suonai. Lei s'affacciò alla finestra e mi disse che era al secondo piano. Salii senza ascensore e tutto d'un fiato ero difronte a lei e rimasi senza fiato...non per le scale la per le sue cosce appena coperte da una minigonna ed il suo sorriso mi fece pensare al lato positivo della necessaria...
genere: pulp
scritto il 2020-10-20 | da Checco752
L'amica di mia zia.
Mia zia era bravissima a fare le iniezioni e a cominciare da me, quattordicenne che ero felicissimo di essere bucato da lei perchè non mi faceva sentire un minimo dolore ai tempi che gli aghi erano erti come stuzzicadenti...erano tante le persone che si rivolgevano a lei ed era nominata "mani di fata", decisa e leggera nel colpire la natica. Un...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-10-17 | da Checco752
Curando i giardini della scuola di musica.
Dopo che avevo avuto un'eccitante avventura mentre potavo gli alberi delle villette, il telefono nuovamente squillò e fu richiesto il mio intervento al degradato giardino della scuola di musica. Andai per il rituale sopralluogo e la proposta del mio compenso a fine lavori. La Preside, una bella signora sui cinquant'anni, mi guidò girando per...
genere: etero
scritto il 2020-08-18 | da Checco752
La badante.
La serata trascorsa in casa mia con amici di vecchia data (compagni di scuola, di servizio militare, alcuni anche di lavoro perciò sempre insieme) mi aveva creato un pensiero fisso: ero solo da più di dieci anni, ne avevo sessantotto e comiciavo a vedere come l'età iniziava a pesare un poco e perciò, pensando a come i miei amici avevano...
genere: etero
scritto il 2020-08-17 | da Checco752
La mia insegnante.
Lei, Laura, fu la mia insegnante in tutti i sensi, infatti, essendo un'amica di famiglia e di professione insegnante, mi aiutò a sopportare lo studio che per me era una grande faticata ed anche un ostacolo i miei giochi. Lei infatti riuscì addirittura a farmi piacere la Matematica, infatti, spesso mi divertivo a "fare le radici quadrate". Col...
genere: etero
scritto il 2020-08-12 | da Checco752
Potando gli alberi delle villette.
Il mio vivaio fu scelto per curare gli alberi di una decina di villette a schiera lungo la strada della periferia romana ed allora io personalmente mi recai sul posto per saggiare quanto lavoro c'era da svolgere lì e vidi che una potatura dei rami a fondo avrebbe risolto tutto, così il giorno dopo ritornai lì ed iniziai il lavoro da solo....
genere: etero
scritto il 2020-07-29 | da Checco752
Tutto per una pipì 3.
Passa una settimana e non sento più chiamarmi dalle giovani suore e, ironia della sorte, caso vuole che mentre stavo componendo il numero di Lucia, sento squillare il telefono ed è proprio lei che mi avvisa di arrivare da me al primo pomeriggio ed ha na sorpresa da offrirmi. Chiaro che non stò a chiedere di cosa si tratta perchè se no ...che...
genere: etero
scritto il 2020-07-24 | da Checco752
Tutto per una pipì 2.
Stò quasi per prepararmi il pranzo quando squilla il cellulare; rispondo e riconosco subito la voce di Lucia che voleva risentirmi ancora e voleva un suggerimento per un motivo di tornare al paese presto. Ci pensai un poco e le dissi che sentiva spesso un rumorino sotto l'auto come se qualcosa si stesse allentando vibrando. Mi ringraziò e mi...
genere: etero
scritto il 2020-07-19 | da Checco752
Lavorai anche la Domenica.
Era Domenica e mi trovavo all'edicola di giornali sotto casa mia, intento a riordinare una raccolta di fascicoli sul "fai da te", quando vedo una bella signora mora, alta formosa...diciamo una vera e propria sosia dell'attrice Serena Grandi... che si rivolge all'edicolante chiedendo se conoscesse un idraulico per un urgentissimo intervento a...
genere: etero
scritto il 2020-07-07 | da Checco752
Chiamai la guardia medica 2.
Tornato a casa mi metto a vedere il biglietto da visita della Dottoressa che mi aveva rimesso a posto il povero cazzo. Juliana Podesku si chiama ed è veramente una gran bella figa:alta capelli rosso fuoco, fianchi snelli, cosce lunghe ben tornite ed un culo a mandolino che al solo vederlo veniva naturale, spontaneo, agguantarlo a mani piene e...
genere: etero
scritto il 2020-07-06 | da Checco752
Chiamai la Guardia Medica.
Dopo cena stavo sdraiato sul divano e guardavo la TV. Nel programma in corso c'erano contenuti erotici e, senza rendermene conto, sentii ad un certo punto un pizzicore al pene già in agitazione ed eccitazione. Attribuii il dolorino sullo strofinare agli slip e continuai ad ignorarlo, tutto intento a vedere se i due protagonisti finivano a...
genere: etero
scritto il 2020-07-04 | da Checco752
Una serata tra amici 2.
Il giorno dopo ero sul piazzale e stavo riverniciando un banco della Chiesa, quando sento lo scampanellare di una bicicletta e mi giro; era una ragazzina che si avvicinò a me e mi chiese di poterla ascoltare. Prima provai ad affidarla a Paolo ma lei si ostinò di parlare con me e mi arresi. Iniziò a parlare di sua sorella poco più grande di...
genere: etero
scritto il 2020-07-02 | da Checco752
Mia sorella mi salvò!
Ero uscito con mia sorella Liliana a fare spese per andare al mare e, nel ritorno a casa, fermai l'auto davanti alla Farmacia; dissi a lei di attendermi che avrei fatto subito ed infatti in pochi minuti risalii in macchina e ci avviammo a casa, Lei, chiaramente prevalse la caratteristica prevalentemente femminile: la curiosità, mi chiese cosa...
genere: etero
scritto il 2020-07-02 | da Checco752
Assai ma assai godurioso 4.
L'idraulico arrivò subito dopo la partenza delle cuginette e in neanche mezz'ora aveva riparato il tubo rovinato e, incredibile ma vero, mi chiese cinquanta euro tra chiamata ed intervento. Stentavo a crederci! Dopo che se ne andò via, eccoti il telefonino a squillare: era Soledad che mi chiedeva se avevo risolto con l'idraulico o la casa...
genere: etero
scritto il 2020-06-25 | da Checco752
Assai ma assai godurioso 3.
Al mattino stavo ancora a letto quando suonò il telefonino: era la piccola Soledad. Mi ha chiamato per propormi un incontro appetitoso, in quanto sarebbe venuta da me con una sua cugina che da tempo lesbicheggiava con lei, così mi assicurò che ne sarei stato soddisfattissimo. Accettai la proposta e, fattomi una bella doccia, presi un caffè...
genere: etero
scritto il 2020-06-23 | da Checco752
Malformazione eccitante.
Avevo conosciuto Laura all'Università, lei aveva ventitre anni, bionda, eccitantemente magrissima dal visetto grazioso, il seno appena pronunciato, il culetto proprio etto come piccoletto, le gambe filiformi ma io rimasi incantato dal suo viso così carino da sembrare le antiche bambole di ceramica, anche lei con le guance rosse ma su uno...
genere: etero
scritto il 2020-06-07 | da Checco752
Un problema grosso 3.
Alle otto mi trovavo già a casa del signore "alluvionato" e continuai a rompere il muro per aprirmi un varco e giungere al tubo da sostituire. Sudavo dannatamente quando sentii una voce femminile molto suadente, che accarezzava l'aria. Mi girai e vidi che difronte a me avevo un gran pezzo di figa, veramente gran bona che si presentò come...
genere: etero
scritto il 2020-04-03 | da Checco752
Francesca 4.
Il giorno dopo ricevetti una telefonata da Laura, la mamma di Francesca mi chiedeva di andare a casa loro perchè Francesca aveva la febbre alta e, dovendo assentarsi ambedue, mi chiese di fare compagnia a sua figlia. La assicurai di recarmi subito da loro e volai letteralmente lì. Mi aprì Paolo e dopo i mille ringraziamenti se ne andarono...
genere: etero
scritto il 2020-03-15 | da Checco752
Francesca 3.
Ad osservare il visino di Francecsa provavo tanta tenerezza ma anche tanto e tanto desiderio di amarla, possederla e dopo una breve pausa che seguì la perduta verginità del sublime culetto, l'abbracciai infilandole la lingua in bocca per poi scorrere ai seni graziosissimi ed eccitantissimi, leccandoglieli sentendo che tremava dal piacere...
genere: etero
scritto il 2020-03-13 | da Checco752
Finalmente ho un'auto tutta nuova.
Finalmente avevo potuto cambiare l'auto vecchia che camminava a stenti, con un'altra nuova di concessionara: la sognavo da mesi ed eccomi seduto alla guida di una Dacia Duster blu oltremare, trazione totale, insomma, super equipaggiata. Lasciato il concessionario decido di andare sulle colline a provare il fuoristrada elì mi diverto da matti ad...
genere: etero
scritto il 2020-02-16 | da Checco752
Mia sorella si rivelò bisex 2.
Quel pomeriggio decidemmo tutt' e tre di terminare i lavori alla casa nuova di Valeria e, fatta una doccia rigenerante, ce ne andammo via da lì. Loro due a casa di Adriana ed io decisi di andare al cinema, così conclusi quel giorno. Il giorno dopo ci troviamo ancora insieme e, mentre sistemiamo la roba inscatolata, Valeria decide di andarsene...
genere: etero
scritto il 2020-02-03 | da Checco752
Lo studio fa bene allo spirito ed anche a lui 3.
Il giorno dopo Daniela, come sempre, dopo pranzo mi telefonò e mi diede un indirizzo dove l'avrei trovata perchè a casa sua c'erano Paolo ed il papà. Preso il motorino arrivai all'indirizzo lasciatomi da lei e mentre salivo le scale lei m'aprì e, dopo che mi baciò in bocca e prese il cazzo per tirarmi fino alla camera da letto, mi spiegò...
genere: etero
scritto il 2020-01-27 | da Checco752
Lo studio fa bene allo spirito ed anche a lui 2.
Quel giorno, dopo pranzo ero a giocare con un biliardo elettronico ma non mi divertivo, ero tutto impegnato a pensare al seno ed alle cosce di Daniela, la mamma di Paolo. Che avrei dato per vederla tutta nuda! I miei pensieri però furono interrotti da uno squillo di telefono e mia madre mi disse che mi cercava la signora Daniela. Quando sentii...
genere: etero
scritto il 2020-01-22 | da Checco752
Una nipote vista solo in foto 2.
Erano ormai due giorni che mia nipote era febbricitante e le iniezioni prescritte da mia moglie Laura non facevano effetto, allora chiesi a lei di cambiare farmaci più energici ed allora mi diede sempre iniezioni ma più energiche. Quando venne il momento di praticare l'iniezione, una al giorno, seppi da Paura che erano molto forti ma...
genere: etero
scritto il 2020-01-16 | da Checco752
Una nipote vista solo in foto.
Mia moglie tempo fa mi fece vedere una foto di una ragazzina che era sua nipote, figlia di suo fratello da tempo abitante in Canada e mi disse che presto sarebbe venuta un pò da noi a Roma. Annuii a quanto scoltai ma col tempo me ne dimenticai. Un giorno però, mentre svolgevo il mio lavoro di rappresentante, mi arriva una telefonata di mia...
genere: etero
scritto il 2020-01-14 | da Checco752
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.