Alba17

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 4 1 racconti erotici i quali sono stati letti 2 0 7 2 4 5 volte.

Solo per oggi
Fermati! Per questa volta stai con me, Lasciati andare. Dimentica chi sei, con chi stai. Per una volta fai finta di essere di qualcun altro... Fingi di appartenere solo a te stessa. Fammi giocare con il tuo corpo, permettimi di suonare le corde del tuo desiderio più recondito. Confessami i tuoi sogni proibiti. Fammi oggetto del tuo piacere...
genere: tradimenti
scritto il 2021-02-22 | da Alba17
Perduti
Anime perdute, ecco cosa siamo Parole senza suono Corpi esanimi che camminano Carne dentro le ossa senza midollo. Pesci senza spine... Nuotiamo in quest’ acqua sporca che ci circonda. È poca. Non le diamo nemmeno il modo di filtrarsi perché siamo sempre in movimento. Una fretta folle per girare attorno. Gli occhi vedono solo buio.
genere: poesie
scritto il 2020-11-25 | da Alba17
Questa volta vi racconterò di Alba
Come ogni giorno, Alba non aspettava altro che l’arrivo della sera per dare sfogo alle sue passioni. Aveva fatto un patto con la notte che l’avrebbe coperta, con il suo velo scuro, dagli occhi indiscreti dell’invidiosa Luna. Organizzava incontri notturni con tutte le stelle del creato, si dava alla pazza gioia del sesso sfrenato, anche con...
genere: interviste
scritto il 2020-11-10 | da Alba17
A.N.A.L.E. - the day after
Mi sveglio nel bel mezzo della notte... La camera è buia. Non riesco a capire dove mi trovi. Ho come un vuoto di memoria che non mi fa ricordare nulla. Cerco la luce. La trovo con difficoltà. L’accendo. Mi guardo allo specchio grande di fronte. Ho addosso un vestito rosso... allora metto a fuoco. Ero al galà dell'A.N.A.L.E. Frammenti di...
genere: comici
scritto il 2020-07-07 | da Alba17
Nelle sue mani
“Che fai a pancia in giù?” “Ti stavo aspettando.” “E da quando in qua mi aspetti in questo modo?” “Che palle… Ho voglia di un massaggio. Sarebbe chiederti troppo?” “Completo?” “Hum… sì.” “Con la concentrazione di preferenza su certi punti?” “Beh sì. O vuoi che ti insegni tutto?” “Con qualsiasi mezzo?” -...
genere: etero
scritto il 2020-04-29 | da Alba17
Il risveglio
Questi versi mi sono venuti fuori di getto. Ero partita per scrivere un commento a Lucido ma i pensieri hanno preso una strada tutta loro. Visto che sono piaciuti li pubblico. Più che la notte, adesso temo il giorno. È tanto lungo, interminabile. Non si sa cosa porta dietro al calar del sole. E la notte che copre con un velo nero tutti i...
genere: poesie
scritto il 2020-03-25 | da Alba17
Patto con il Tempo
Il Tempo si è fermato... Chi sono? Chi ero? E, tra queste domande, il Tempo. Come un ponte per unire me stessa, per farmi trovare nel mio spazio nuovo. Fermarmi... Invece traballo insicura, trascinata dalle onde della vita. Non sono dolci le mie onde, Mai stato tranquillo il mio mare. Molte volte mi sono trovata nel cuore di una tempesta. Vedo...
genere: interviste
scritto il 2020-03-17 | da Alba17
Il collegio (ottavo capitolo)
CASA DOLCE CASA Il giorno dopo ero mezza addormentata. La prima parte della mattinata la spesi per svegliarmi. La seconda la dedicai alla scuola e a ciò che i professori spiegavano. Dopo pranzo rientrai in collegio e non uscii più. Avevo bisogno di riposare e siccome l’indomani era venerdì e avevo tedesco, dovevo studiarlo per bene. Poteva...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-03-01 | da Alba17
Il collegio (settimo capitolo)
UNA GIORNATA DI MERDA (Seconda parte) Arrivai in classe che la seconda ora era finita. “Noi due poi ne parliamo” - dissi ad Anila in tono aggressivo. Mi rispose con un “Ok”, sorpresa, ma non poté chiedermi nulla perché era già arrivata la prof della terza ora, che era anche la nostra tutor. Fine lezione, la professoressa mi chiamò...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-02-21 | da Alba17
Ecco cosa sei
CANCELLATO
genere: poesie
scritto il 2020-02-15 | da Alba17
Il collegio (sesto capitolo)
UNA GIORNATA DI MERDA. Piano piano arrivò l’inverno. La vita in collegio scorreva senza troppi problemi e il rapporto tra noi tredici era diventato speciale, sembravamo una grande famiglia talmente eravamo unite. Non avevo mai sentito il freddo come quell’anno. I vetri rotti delle finestre non furono mai sostituiti. Per bloccare un po’ il...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-02-10 | da Alba17
Il collegio (quinto capitolo)
IL VALORE DELL’AMICIZIA Nei giorni che seguirono, non successe nulla di particolare. L’unica cosa degna di nota, era che alla fine avevano formato le classi definitive. Vasil era stato spostato nell’altra classe e, ahimè, pure Klodi. Se per l’allontanamento di Vasil sospirai di sollievo, lo spostamento di Klodi mi procurò un gran...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-01-31 | da Alba17
Il collegio (quinto capitolo)
CANCELLATO
genere: prime esperienze
scritto il 2020-01-31 | da Alba17
Il collegio (quarto capitolo)
SEI UNA ROVINA FESTE, GIÒ! I primi giorni passarono così, con me che cercavo di ambientarmi, con Vasil che mi si sedeva sempre accanto e mi guardava con i suoi occhi da pesce lesso, con Klodi che ogni volta mi tirava le sue battute pungenti riguardo a Vasil. Se in un primo momento la presenza di quest’ultimo mi dava fastidio, poi cominciai a...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-01-27 | da Alba17
Il collegio (terzo capitolo)
LA PRIMA COTTA Arrivai in quel collegio un venerdì di settembre. La scuola iniziava il lunedì successivo. In tutti quei giorni la direttrice continuava a venire su e giù in camera nostra, a parlare e parlare, a spiegarci regole su regole. Ero così assente che non capivo niente. Continuavo a sentirmi fuori posto, fuori tempo, fuori di me. Ero...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-01-24 | da Alba17
Il collegio (secondo capitolo)
BRIKENA La prima ragazza di cui seppi il nome, era quella che occupava il letto sotto il mio. “Che fai, Giò?” - mi chiese. “Hum, nulla di che... sto pensando”. “A cosa? Certo, se si può sapere...” “Un po’ a tutto. Non c’è nulla che vada bene qui, in questo edificio malefico”. - risposi quasi piangendo. “Vedrai che ci...
genere: prime esperienze
scritto il 2020-01-19 | da Alba17
Il collegio (primo capitolo)
IL PRIMO GIORNO In terza superiore, per decisione dei miei, ho dovuto lasciare il liceo e andare in una prestigiosa scuola della capitale. La scuola, che ospitava alunni che venivano da tutto il Paese, aveva nello stesso giardino anche il collegio, un edificio unico a forma di elle dove da una parte dormivano i ragazzi e dall'altra le ragazze....
genere: prime esperienze
scritto il 2020-01-16 | da Alba17
Non preoccuparti per me
Stai qui con me, bellezza E nello stesso tempo abbandonati. Abbandonati alle tue sensazioni, Al piacere che ti sto donando. Dammi il tuo orgasmo. Che hai? Perché ti sei fermata? No no, è tutto a posto. Lasciati andare. Non c’è nessuno che ci guarda. Siamo soli io e te. Fammi giocare con il tuo corpo, Nuotare nei morbidi interni del tuo...
genere: etero
scritto il 2019-12-29 | da Alba17
Ma che bella la gelosia
Apri la porta della nostra camera arrabbiato. “Mi dici che hai?”- ti chiedo sorpresa. “Ancora con il telefono, tu?”- mi rispondi scocciato. “Stavo scrivendo. E allora?” Non dici più nulla. Ti butti a letto e mi dai le spalle. A me però manca il tuo abbraccio, mi manca appoggiare la testa sul tuo petto, mi manca la tua carezza sui...
genere: etero
scritto il 2019-11-27 | da Alba17
Scena di un delitto
“Signor Brown, ci vuole dire adesso come sono andate le cose? Arrivati a questo punto, le conviene confessare”. “Non lo so avvocato. Io non lo so”. “Quindi ci vuole fare credere che, mentre uccideva la sua vicina anziana, lei fosse incapace di intendere e volere? In questo paese si abusa troppo dell’infermità mentale. Mi dispiace...
genere: pulp
scritto il 2019-09-13 | da Alba17
Vacanza ai Caraibi
“Amore dai... dimmi che quest’anno per le vacanze mi porti ai Caraibi.” “Non ci penso proprio. Costa un sacco. E poi ha senso andarci d’inverno. Adesso, caldo per caldo, stiamo qui vicino. Risparmiamo in tempo e denaro”. “Che palle! Come sei tirchio poi. Eppure i soldi non ti mancano. Io voglio andare ai Caraibi e ci voglio andare...
genere: esibizionismo
scritto il 2019-07-26 | da Alba17
La prima e l’ultima volta
La vita di un pastore non è facile. Lin lo sapeva benissimo. Vivere in mezzo agli animali, in solitudine, senza scambiare parola con nessuno, mette tristezza e qualche volta depressione. A meno che... A meno che tu non ami gli animali, almeno che tu non li consideri come delle persone, li tratti come tali. Ti metti a parlare con loro, vivi per...
genere: zoofilia
scritto il 2019-06-17 | da Alba17
Tutto è bene quello che finisce bene
“Guardati e guarda lei”- mi dici indicando mia cognata in questo pranzo di famiglia a casa nostra. Al momento cerco di non dare troppo peso a queste tue parole, ma tu, quando decidi di fare lo stronzo, ce la fai benissimo a tirare fuori il peggio di te. “Guarda com’è vestita! Tutta truccata, preparata, capelli tinti.... Non vedi che...
genere: comici
scritto il 2019-04-17 | da Alba17
Il camper di Corrado
Racconto dedicato a Corrado, che spero mi onori con il suo commento. ................... “Mi fai impazzire! Vorrei saziarmi una volta di te”. “Non si può. Non abbiamo nemmeno un posto dove andare. A casa tua hai la moglie, e anche io sono impegnata... Certo però che sto morendo di voglia...” “Che va colmata”. “...” “Possiamo...
genere: tradimenti
scritto il 2019-04-04 | da Alba17
Amare è
Sei capace di amarmi così come sono? Con i miei alti e bassi di umore? Sei capace di amarmi quando sono triste e piango? Quando sono sopraffatta dal dolore? Sei capace di colmare i miei vuoti, causati dalla tua assenza? Sei capace di regalarmi emozioni forti, superando la soglia della decenza? Sei capace di spegnere il mio fuoco, bruciando...
genere: poesie
scritto il 2019-01-05 | da Alba17
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.