Erotici Racconti

Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "mente" :

2 4 2 racconti trovati.

Finalmente scambio completo
genere: scambio di coppia
Ciao sono Gianni autore del racconto precedente “ Primo scambio” , storia avvenuta in vacanza con mia moglie Lory e il mio amico Mario con sua moglie Laura. Ripresa la solita routine del rientro a casa , qualche sera dopo mi ritrovai al bar con Mario e i soliti amici, e, archiviati i soliti racconti dopo vacanza , Mario ed io decidemmo di...
scritto il 2018-08-09 | da Marito maturo
La sera una strana voglia la mattina, finalmente la sua fica
genere: incesti
Rieccomi a voi per raccontarvi quello che mi è successo ieri sera e questa mattina (un breve ma intenso racconto) Ieri sera come spesso succede in estate, avevo molta voglia di leccare i piedi di mamma, ma ahimé non essendo lei in casa ho optato per la masturbazione con le sue infradito...(e addesso mettetevi comodi/e) E' sera e sono le undici...
scritto il 2018-07-25 | da Teo
Incondizionatamente sua
genere: sentimentali
Un millimetro… poi un secondo e un altro ancora… poi un centimetro, poi scivolo in caduta libera… le porte dell’armadio si spalancano sbattendo violentemente e io ruzzolo a terra. Lui emerge dalle sue cosce e mi guarda, senza capire. Sul volto di lei passano lo spavento, la curiosità, il disgusto ed infine la rabbia; afferra le...
scritto il 2018-07-18 | da fabrizio
Basta veramente poco
genere: tradimenti
Non me ne voglia chi vive il tradimento come una cosa eccitante e che gli regala emozioni vere. Personalmente lo ritengo inaccettabile tra persone che dicono di amarsi. Amare significa donarsi all'altro, con tutti i pregi e i difetti. Amare dovrebbe voler dire esclusività. Uso il condizionale perché siamo uomini, siamo imperfetti, e siamo...
scritto il 2018-07-16 | da Carbolatente
Gradualmente 3
genere: gay
Una volta fuori dal collegio non era la stessa cosa.Abitando in un paesino mi vergognavo al solo pensiero che qualcuno sapesse che mi piaceva prenderla in culo.Poi partii per milano in cerca di lavoro ospite di uno zio che abitava li.Con gli annunci sui giornali mi presentavo fino a farmi assumere.Una volta trovato lavoro volevo festeggiare...
scritto il 2018-07-12 | da frank3
Sessualmente Attivi
genere: gay
È passato ormai un anno da quella notte, ma la ricordo come se fosse ieri, nei minimi dettagli. Ero stato appena licenziato dal bar dove lavoravo per taglio del personale, ero disperato, i miei genitori non potevano permettersi il mantenimento per i miei studi, e se volevo continuare a studiare, avrei dovuto trovare un altro lavoro. Come se non...
scritto il 2018-07-06 | da DarioActive
Fiaba estiva immorale. Il Principe e la Regina arrivano (finalmente!) al palazzo della Principessa!
genere: orge
Andiamo dalla Regina? Meno confusa la sua vicenda. E' ora alle prese con quel grosso batacchio di carne dura che è la verga dell'Abate. Un uomo vecchio si... ma vigoroso. Alto e diritto. La regina è interessata a provarla quella verga, le ricorda tanto quella dello stallone, ma il sant'uomo nicchia e poi se ne esce con una proposta. -Vostra...
scritto il 2018-07-03 | da Tibet
Finalmente a casa
genere: esibizionismo
Finalmente dopo 7 giorni sono a casa , le mie cose, i miei rituali Il caffè con le amiche la mattina e tutte che mi chiedono delle mie foto apparse sui giornali di gossip, con il presidente, con il milionario playboy , a sapessero sotto sotto che hanno dei cazzi non degni di nota è che il loro massimo è sculacciare o farsi pisciare in faccia,...
scritto il 2018-06-16 | da Marisa Quarantenne
Improvvisamente Luciano mi vuole dare il culo
genere: gay
Luciano è il figlio del portiere dello stabile dove abito. Un bel ragazzo di 22 anni. Ama il ballo e frequenta una scuola di danza. Sarà per questo che le sue movenze, anche quando si muove normalmente, sono sinuose. Ha un lato b da favola. Un pettorale pronunciato e quando veste magliette aderenti i suoi capezzoli risaltano, vorrebbero uscir...
scritto il 2018-06-09 | da violettaselvaggia
Finalmente Diciottenne
genere: incesti
Lui è il figliolo di mia figlia,che nel frattempo dopo che rimase incinta fu subito scaricata dal Padre ingrato del bambino! Quindi ,essendo io Vedovo, li ho accolti in casa con me,ed ho visto crescere giorno dopo giorno,anno dopo anno quel fiorellino che è tuttora il mio nipotino! Chiaramente mancandogli la figura Paterna, sono io che l'ho...
scritto il 2018-06-04 | da PADRINO
Il Corpo, il Verbo e la Mente |8/8| Il caso Ehrenfeld
genere: pulp
[N.d.A.: Per l'ultimo capitolo di questo ingarbugliato mistero cui vi ho sottoposto finora, faccio una eccezione alla regola e invito dunque tutti voi lettori ad una piccolissima seduta introspettiva: immaginate anche voi di guardare la pioggia. La pioggia, infatti è una componente molto presente in quasi tutti i capitoli di questo racconto....
scritto il 2018-06-04 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |7/8| Il gioco delle parole
genere: sentimentali
Ero lì, distesa sul letto, totalmente nuda. Avevo già fatto la doccia, come ogni mattino. Tuttavia, non avevo alcuna intenzione di andare a lavoro. Non quel giorno. Io ero Alice Ehrenfeld. Psicoanalista fallita. Avevo trattato male, molto male sia Eric che Hilary. Li avevo condizionati. Li avevo fatti scappare. Io ero nient'altro che una...
scritto il 2018-06-03 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |6/8| Il colloquio con William Cooper
genere: interviste
La dottoressa Alice Ehrenfeld era appena arrivata davanti l'abitazione della sua paziente. Nel corso delle ultime settimane aveva studiato una strategia per tentare di recuperare una difficile situazione. Il caso Elizabeth era diventato col tempo il più difficile della sua carriera. Lei sapeva bene quale fosse il suo ruolo. Tuttavia,...
scritto il 2018-06-02 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |5/8| Le Manie di Napoleone
genere: voyeur
Avevo bisogno di una nuova identità. Dovevo essere invincibile. Dovevo in qualche modo difendermi, da tutto e da tutti. Vagavo per la strada. Non ricordo neanche il motivo per cui lo facessi. Era come se volessi scappare da qualcosa. Ma perché scappare, dopotutto? Dovevo riacquistare il mio potere. L'assoluto controllo delle mie azioni. Spesso...
scritto il 2018-06-01 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |4/8| La donna senza Volti
genere: masturbazione
Mi ritengo una donna fortunata, dopo tutto. Perché, direte voi? La mia più grande fortuna sta nel fatto che non ho subito alcun deficit cognitivo, dopo l'incidente. Sono sempre rimasta molto lucida, sebbene non riuscissi più a guardare in faccia le persone. All'inizio fu traumatico, lo ammetto. Tutti i familiari diventarono perfetti...
scritto il 2018-05-31 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |3/8| Caso 3
genere: pulp
Mi alzai, come ogni mattino. Ero intontita, Sapevo soltanto di essermi addormentata sul divano la sera prima. Avevo forse bevuto troppo? Quante ore avevo dormito? Ero riuscita a lavarmi quantomeno i denti? La cosa buffa è che non sapevo rispondere a nessuna di queste domande. Mi sentivo come in tilt. Sveglia alle 07.00. Un po' tardi rispetto al...
scritto il 2018-05-30 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |2/8| Caso 2
genere: voyeur
Mi alzai, come ogni mattino. Ero intontita, Sapevo soltanto di essere ritornata da lavoro stanca e stremata, coi vestiti zuppi di pioggia. Avevo cenato? Avevo forse preso un raffreddore durante la notte? Ero riuscita a lavarmi quantomeno i denti prima di andare a dormire? La cosa buffa è che non sapevo rispondere a nessuna di queste domande. Mi...
scritto il 2018-05-29 | da Miss Ehrenfeld
Il Corpo, il Verbo e la Mente |1/8| Caso 1
genere: prime esperienze
Piove a dirotto. Sono quasi le 20 di un venerdì qualsiasi. Ho trovato finalmente la casa della mia paziente. Una strada anonima, in un sobborgo urbano di una città apparentemente deserta. Le vicessitudini che mi hanno portata a presentarmi di persona presso il luogo in cui ella abita sono a dir poco assurde. Sono tuttora indecisa se girare i...
scritto il 2018-05-28 | da Miss Ehrenfeld
Imprudentemente la mamma va a visitare il figlio in caserma dopo che lui l'aveva convocata per una cerimonia
genere: incesti
.
scritto il 2018-05-27 | da cannone21
Finalmente riesco a far montare mio marito dal Trans
genere: trans
Per un periodo , giusto per non farmi mancare niente me la sono fatta con un Trans molto bello , biondo bei lineamenti, un fisico molto curato.. un bel seno a pera accenato ma con capezzoli rifatti duri come chiodi e delle gambe da valchiria.. e poi sotto una dotazione da far paura un cazzo non grosso ma lungo oltre misura e che diventando duro...
scritto il 2018-05-22 | da Elena di Castelbuono
Sogni mostruosamente vietati -parte II-
genere: incesti
Un papà turbato dalla procace bellezza della figlia, scaccia quegli indecenti pensieri da sveglio ma questi si ripresentano, incontrollati, nei sogni... Ps- non c'è alcuna scena di sesso reale ma solo racconti di sogni. Nel sogno della notte scorsa Giorgia è in bagno ed io aspetto davanti alla porta e busso e impreco tra me e me perché si...
scritto il 2018-05-18 | da Pensieri Osceni
Sogni mostruosamente vietati
genere: incesti
Un papà turbato dalla procace bellezza della figlia, scaccia quegli indecenti pensieri da sveglio ma questi si ripresentano, incontrollati, nei sogni... Ps- non c'è alcuna scena di sesso reale ma solo racconti di sogni. Nei sogni, si sa, non abbiamo remore. Si liberano e corrono senza freni quelle fantasie e quei pensieri che da lucidi...
scritto il 2018-05-17 | da Pensieri Osceni
Corpo e mente, corpo o mente
genere: prime esperienze
Una camera, come tante, diversa ma sempre uguale, fosse di casa o di albergo non cambia. La porta che lascia il mondo fuori e isola, una finestra chiusa a nascondere da sguardi indiscreti o forse aperta a favorire la curiosità di chi guarda, trasgressione e paura, eccitazione. Una boccata di aria e panorami, traffico e rumori e gente e natura,...
scritto il 2018-05-09 | da Amore&Psiche
Semplicemente, lei.
genere: saffico
[premetto che è un breve racconto,abbastanza soft] Sai, mi manchi. Mi mancano le coccole, quegli sguardi in cui mi pareva di scrutare tutto il mondo dentro di te. Mi manca stare accucciata sotto le lenzuola e sentire la tua voce risuonare nella stanza: cantavi per me, per farmi addormentare. Mi mancano gli abbracci in cui mi afferravi...
scritto il 2018-04-25 | da Oscar 66
Finalmente Cornuto e contento
genere: tradimenti
Finalmente avevo resto mio marito cornuto e contento, beh cornuto in verità l'ho era da tempo sia con il suo amico e sia in altre occasioni che mi erano capitate in passato devo ammettere che di corna gliene avevo messo parecchie. Ma mio marito è fatto cosi, gli è sempre piaciuto mostrami in giro e "condividermi" con i suoi amici. Quando...
scritto il 2018-04-18 | da Elena di Castelbuono
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.