Ricerca racconti

Risultati di ricerca per "gessetti" :

1 5 racconti trovati.

I Gessetti della Strega ( "Rebecca" )
genere: etero
15+epilogo Non dormii. Mi girai nel letto, guardai ore di televisione senza ascoltare una sola parola. La mia mente sfrecciava fra le mille possibilità, in tutte le cose che “avrei potuto fare”, in quelle che “non avrei dovuto fare”. Perso. Ecco la sola parola che poteva definire il modo in cui mi sentivo. Perso. Era la notte prima del...
scritto il 2021-05-14 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Gessetto Rosso)
genere: etero
14. “Sali!” disse la voce al citofono, facendo scattare il tiro del portone. Dovevo aver interrotto una sessione di studi. In casa con Rebecca c’erano altre tre ragazze, e una montagna di libri e dispense aperte sul tavolo. Rebecca mi ha accolto con un pigiamone di pile e una specie di chignon tenuto insieme da una matita, da cui alcune...
scritto il 2021-05-10 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Gessetto Giallo con un ospite a sorpresa )
genere: etero
13. Arrivai a casa prima di Laura. Mi misi a sfogliare nuovamente quegli album di fotografie, come se potessi trovare suggerimenti o appigli. Pasqua 2000. Il giorno che avevo cambiato. Che era successo? In quale modo io e il Leo del passato coesistevamo nel medesimo momento? Sulle foto di Laura non ero presente. Questo era coerente anche con i...
scritto il 2021-05-05 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Solo questione di prospettive)
genere: etero
12. Lasciarla su quell’isola, vedere i suoi amici scendere dal traghetto e raggiungerla mentre io ci risalivo, risultò decisamente difficile. Soprattutto perché subito il moro s’era fiondato da lei. Ma avevo fatto quello che volevo fare, e infatti il gessetto mi riportò nel 2019 senza nemmeno farmi ritoccare terra. Ero ancora nella mia...
scritto il 2021-05-03 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Ascolta il Silenzio)
genere: etero
11. Sapevo d’essere tornato nel 2019, ma ero terrorizzato all’idea di aprire gli occhi e ritrovarmi in una casa che non riconoscevo, in una vita di cui non conoscevo nulla. Seduto sulla sedia, con le mani ancora appoggiate sul tavolo davanti a me, aprii gli occhi. La porta verde sulla lavagna. Il tavolo, lo conoscevo bene. Era il mio tavolo....
scritto il 2021-04-29 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Multiverso)
genere: etero
10. Ignoravo cosa dovessi fare per terminare quel viaggio, ma non avevo nessuna fretta di tornare al mio futuro, che ormai poteva essere la vita di uno sconosciuto. Quasi volevo illudermi che i gessetti mi lasciassero lì. Un ventenne con i pensieri di un quarantenne, che aveva già vissuto metà della sua vita e che avrebbe saputo camminare...
scritto il 2021-04-27 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Gessetto Verde)
genere: etero
9. In piedi, davanti al bancone, fingevo di trovare interessante la conversazione che una delle amiche di Gian stava facendo. Dopo la partita ci siamo trovati con loro per un aperitivo. Non sapevo nemmeno dove le avesse conosciute, la cosa evidente era che lui stava sperando che quella bionda cedesse, e forse avrebbe potuto anche farlo, sembrava...
scritto il 2021-04-24 | da Samael
I Gessetti della Strega ( tutto un loop )
genere: etero
8. Domenica mattina. Ho aperto gli occhi al mondo, certo che la rotazione terrestre fosse allineata al mio karma. Sono davvero rare le mattine in cui mi sveglio positivo e pimpante, ma quella domenica era appena iniziata e già mi piaceva. Positivo, risorgendo dal letto, ho alzato la tapparella. Pronto a un saluto al mondo stile Disney, con...
scritto il 2021-04-22 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Buonanotte )
genere: etero
7. “Quindi è qui che abiti...” Ancora non ci credevo che avesse detto di sì. Eppure era lì che stava guardando la collezione dei miei blue-ray dei film che considero sacri. E per fortuna non aveva notato la lavagna e i gessetti, che ero riuscito a portare in cucina con la scusa di offrirle qualcosa da bere. “Già... la mia tana”...
scritto il 2021-04-19 | da Samael
I Gessetti della Strega ( "heartache tonight" )
genere: etero
6. Intorno alle 18:40 ho ricevuto la chiamata di Gian, che mi voleva proporre d’andare a vedere il partitone del sabato sera a casa, davanti a due pizze d’asporto. In quei sei mesi, avere il migliore amico single convinto e puttaniere per vocazione mi aveva salvato non pochi week end. In realtà io e lui in quei sei mesi avevamo ritrovato...
scritto il 2021-04-18 | da Samael
I Gessetti della Strega ( gessetto rosa 2)
genere: etero
5. Fino a quel momento non avevo stravolto dettagli del passato così macroscopici da vedere grossi cambiamenti. Fu un normalissimo pranzo da mia madre, con mia sorella, suo marito e i miei due nipoti. Mi stupì molto solo che mia madre menzionasse Laura, nella realtà che conoscevo lei era considerata l’innominabile. Nella visione che si era...
scritto il 2021-04-16 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Gessetto Rosa )
genere: etero
4. Ero lì, seduto sul divano, con tutti i gessetti fuori dalla scatola in fila sul tavolino, e li fissavo. Avevo anche la mente ammutolita. Tilt totale. Mi erano rimasti sette gessetti. In media, due viaggi ogni gessetto. Quattordici possibilità di cambiare il mio passato. Facile essere sicuri di cosa fare, quando sai che non potrai mai farlo...
scritto il 2021-04-14 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Sogno o Realtà?)
genere: etero
3. Per una qualche strana ragione, quando mi svegliai il giorno dopo mi sembrava d’aver dormito pochissimo e male. Il mio cervello continuava a cercare dettagli di quel sogno che mi confermassero che non era che un parto della mia mente. Del mio inconscio che si era fatto condizionare dai gessetti di quella zingara. Quel sabato mattina quindi...
scritto il 2021-04-13 | da Samael
I Gessetti della Strega ( Gessetto Azzurro )
genere: etero
2. “Hey!!! Prima regola!” mi stava dicendo Gian, vedendo che metà della mia birra si stava rovesciando. Era Gian ma… aveva almeno venti anni in meno. “Salva la birra…” bofonchiai, cercando di capire se sia un sogno. Ma chi se ne frega di capirlo, se era un sogno o no! “Quella non è la tipa che ci prova con te?” Ale!!! C’era...
scritto il 2021-04-12 | da Samael
I Gessetti della Strega
genere: etero
1 Un giorno, per le vie del centro, ho visto una vecchia zingara. Era seduta per terra, con un bastardino che dormiva sulle sue gambe. Non avrei saputo darle un età, era troppo sporca e mal concia. Poteva avere 50 anni, come 80. Davanti a lei un piatto con poche monete, quasi tutte erano da 1 o 2 cent. Mi ha colpito, perché non aveva nessun...
scritto il 2021-04-11 | da Samael
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.