Doppia penetrazione on mio figlio e una sua amica

Scritto da , il 2022-10-26, genere incesti

Un giorno mio figlio mentre mi scopava mi disse che desiderava fare una cosa a tre, con una sua amica, un giorno arriva con una ragazza sui trent'anni, molto carina, magra ci beviamo un whisky e poi andiamo in doccia e mio figlio ci guarda, ci spogliamo completamente nude, e iniziamo la doccia, ci carezziamo e baciamo, le nostre mani esploravano i nostri sessi, per me era la prima volta, mi toccava il clitoride e mi faceva godere, mi leccava i seni, e i miei capezzoli erano ritti, ero molto eccitata, poi lei si inginocchiò a leccare la mia figa, ahh che bello, io godevo e le tenevo la testa premuta, l'acqua calda scorreva sui nostri corpi, poi con un forte gemito venni, e dopo mi inginocchi e leccare il sesso della ragazza che con due mani mi teneva la testa, vedevo il suo volto sfigurato dal piacere e la sentivo gemere, poi venne e sentii il suo sapore nella mia bocca.
Poi andiamo a letto e lei mi sbatte sul letto e la sua bocca inizia a leccare la mia figa, che bello , e' bravissima, dopo poco le vengo in bocca, ahhh mi fai venire, poi ecco mio figlio che mi infila il suo cazzone, mentre lei mi mette la figa in faccia e si masturba mentre la lecco, mio figlio mi fa venire e poi mi girano a pecora, lui mi scopa e io lecco la figa della ragazza, poi lei prende uno strap on e mi scopa la bocca, dopo mio figlio si sdraia e mi invita ad impalarmi sul suo gran cazzo, obbedisco ebbra di piacere, ahh come entra bene e come mi riempie, poi mi fa abbassare, con le mani mi apre il culo e la ragazza con lo strap mi incula, ahhh, mai fatta una doppia penetrazione le dico ansimando, il cazzo sparisce nel mio culo, sto godendo, sento il cazzo di mio figlio che si tocca con lo strap separati da una leggera parete di carne, ahh come ci dà dentro lei, lo sento in fondo, dopo poco sto venendo col culo, ansimo e godo, mi sento venire come mai, ahhh come mi fai sentire porca figlio mio e gli colo il mio piacere sulle palle, e lui ti farò impazzire mamma, continuano a giocare con me, mi sento venire ancora, ahh basta mi fate morire, penso che vorrei anche un cazzo in bocca, poi mi girano, la ragazza sta sotto di me mi stringe il seno, ahh intanto tiene lo strap dentro di me, sento le sue tettine sode sulla mia schiena, ma che fai dico a mio figlio, la sua cappella enorme, rossa e violacea punta la mia figa, ma ho già lo strap dentro, no che fai, ti ho detto che impazzirai mamma, ahhh sono bagnata e dilatata, il cazzo sta entrando, ahhh mi fa male per quanto mi stanno allargando la figa, ahhh e' dentro tutto, non posso muovermi, la figa allargata oscenamente e piena da impazzire, ahhh e' tutto dentro, lo sento fino in fondo, ahh come preme e io vengo vengooo, schizzo, squirto, sono una fontana, mi stanno spaccando, ahhh figlio mio ansimo, ahhh come vengo ahhh e poi finalmente la sua grande sborrata mi riempie, poi si tolgono e io rimango sdraiata, la figa cola sperma e succo, si continua a contrarre, che goduta, mi tremano le gambe per il piacere provato, mi tocco la figa con la mano, e' enorme, infilo un dito, due dita, tutte le dita la mano entra fino al polso, poi si contrae, mi sento bagnata, tolgo la mano, non ho la forza di alzarmi, poi un sonno ristoratore mi avvolge.



Questo racconto di è stato letto 7 0 0 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.