Mia moglie, sua sorella, mio nipote e il cane,

Scritto da , il 2022-09-13, genere incesti

MIA MOGLIE E SUA SORELLA, IL CANE E MIO NIPOTE
Per sicurezza avevo messo delle videocamere in casa, un giorno mia moglie doveva essere fuori casa e le attivai, per guardare dentro casa dal mio cellulare, con mia grande sorpresa mia moglie eccola tornare a casa, una carezza al pastore tedesco e poi si spoglia e si sdraia nuda sul divano, iniziando a masturbarsi, si infilava le dita nella figa e poi le leccava, dopo pochi minuti venne con un poderoso orgasmo, il cane attirato dai suoi umori si avvicinò e iniziò a odorarle la figa, lei inizia a carezzargli la testa e gli spinge il muso a toccare la figa, il cane inizia a leccarla e lei gode di quella lingua ruvida e grossa che oltre a leccarla inizia ad infilarsi nella sua figa, lei gode e la spalanca il più possibile per sentire quella lingua sempre più dentro.
Anche il cane intanto si e' eccitato e il suo cazzo peloso si erge svettante, lei lo vede e si alza sempre nuda dal divano, va in cucina e prende degli strofinacci, poi torna avvolge i piedi del cane, si mette a pecora e lo guida, lui si avvicina e lei gli prende il cazzo e lo guida verso la figa fradicia dei suoi umori, il cane infila il cazzo e la vedo godere, poi inizia a scoparla sempre più veloce, il cazzo si gonfia, lei ebbra di piacere sento le sue urla nelle mie orecchie, mai la ho vista godere così, la sento dire dai continua, ah fino in fondo ah che cazzo, ahhh vengooooo.
Sto cazzo di cane ha una resistenza enorme, saranno venti minuti che la stantuffa e la fa venire come una porca.
Ho il cazzo durissimo, chiudo a chiave la porta dell'ufficio e inizio a masturbarmi, la porcona continua a venire, poi il cane si irrigidisce e inizia a venire, lei continua a godere ah che bello caldo ahhh vengoooo, il cane si sfila e dalla sua figa colano umori e la sborra del cane, lei rimane ancora a pecora avrebbe ancora voglia, ma poi si sdraia e inizia a masturbarsi, la sua mano si impregna di sborra di cane e lei si lecca le dita e poi continua a sfregarsi il clitoride, la mia mano va sempre più veloce ahhh vengo e sborro sotto la scrivania, mentre lei continua a sfregarsi e viene ancora, dalla figa escono degli schizzi, sta sporcando tutto il divano, poi finalmente si ferma e si assopisce, e' stanca e sarà venuta sette od otto volte.
Lavoro un paio d'ore, poi vedo che si e' svegliata e sta pulendo con uno straccio il divano, arrivato a casa, saluto mia moglie, faccio per sedermi sul divano ma e ancora bagnato, lei mi dice che le e' caduto del whisky, io sorrido e le dico ma che strano odore, lei arrossisce ma non dice nulla, poi usciamo per andare a cena.
Dopo una settimana vedo che arriva a casa con la sorella, si spogliano nude, e poi si baciano vanno in camera da letto e iniziano una bella sessantanove, poi chiamano il cane, e' il turno di mia cognata, sul divano a pecora ed il cane con le zampe avvolte in asciugamani la stava montando, era di profilo e vedevo il cazzo del cane che entrava nella sua figa, poi si gonfiò e rimase dentro, andava avanti e indietro sempre più veloce, la cognata godeva e si toccava il clitoride, stava venendo ed aveva il viso stravolto dal piacere, tirai fuori il cazzo per masturbarmi, ma in quel momento suonarono alla porta, era il mio giovane nipote, un ventenne palestrato, si spogliò, baciò mia moglie e iniziò a scoparla, mia moglie guardava il cane e la sorella e godeva, ebbe un orgasmo, il cazzo di mio nipote era notevole, il cane era sempre più impegnato a scopare sempre più velocemente, poi si irrigidì e con un guaito venne nella figa della cognata, poi si tolse, lei si sdraiò sul letto mentre la sborra bianca colava dalla figa.
Mio nipote sborrò nella figa di mia moglie e lei poi si avvicinò al cane e gli fece odorare la figa piena di umori e dello sperma, il cane la leccò ma nulla di più, lei disse alla sorella di aspettarla e andò via, dopo cinque minuti tornò con uno strap on, lo mise alla sorella e le disse di scoparla, poi si mise a pecora e mia cognata dietro iniziò a penetrarla, il cazzo era grosso ma la figa era piena di umori ed entrò subito, vedevo il viso di mia moglie contorcersi di piacere, vedevo il cazzo entrare e uscire dal suo corpo vedevo lo sperma di mio nipote e il suo succo che le colavano per le gambe, anche la sorella si stava eccitando nello scopare mia moglie, aveva un gran bel culo e una figa larga dalla quale ancora colava lo sperma del cane ero eccitatissimo, ma non sapevo che fare, chiusi la porta dell'ufficio e iniziai a menarmi il cazzo, poi mia moglie venne ancora, si sdraiò sul letto e la sorella che le infilava il cazzo e si gettava su di lei, le loro tette si toccavano e si strusciavano, stavano godendo tutte e due, poi mia moglie ebbra di piacere le disse di metterle la figa in faccia e farle bere lo sperma del cane, la sorella si posizionò sulla sua bocca e iniziò a masturbarsi il clitoride con foga era eccitatissima, mia moglie succhiava e beveva tutto quel che colava dalla sua figa e la sorella se ne stava venendo, gemeva e tremava, poi non resistette e pisciò in bocca della sorella che bevette tutto, poi sconvolte tremanti rimasero abbracciate sul letto, ma mio nipote che aveva di nuovo il cazzo duro disse mamma ora tocca a te, bagnate come erano entrò facilmente e iniziò a scopare la mamma, mia moglie leccava la figa della sorella e le palle del nipote, poi mia cognata venne con il cazzo del figlio e poi lui le sborrò dentro, rimasero sul letto e poi andarono a lavarsi.

Questo racconto di è stato letto 7 5 3 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.