Juliana come sei diventata troia 2'Parte. Il promo pompino extraconiugale

Scritto da , il 2021-11-02, genere tradimenti

Coi continui racconti delle colleghe sul vecchio barrista, in me si accende la fiamma della curiosita, portandomi a seguire un pomeriggio
Francesca.

La seguo in periferia 🏘 scende e sale su un suv🚙 parte mi passa affianco vedo 4 uomini tutti brizzolati,

La vedo sorridente allegra ☺

Continuo a segurli non posso crederci e una mamma di due bambini e esce con 4 uomini, mentre son presa da mille pensieri li vedo parchergiarsi,

A una piazzola di sosta di tir mi parcheggio dietro un grosso cespuglio, sono a una decina di metri,

La curiosita mi spinge a rischiare, esco dall'auto, coperta dal fitto cespuglio spio vedo scendere tre dall'auto, chiacchiaro tra loro parlando di federica, comu una assetata.

Vedo federica sparire l'uomo in macchina e seduto dietro, noto che tiene una coda di capelli e da un movimento di su e giu

Comprendo che federica gli sta facendo un pompino

I tre conversano tra loro dicendo che oggi si devono accontentare del pompino che il cornuto la sta aspettando per vedere una casa.

Io non ci avrei mai creduto se non lo vedevo coi miei occhi

Scende l'uomo e il barrista si sta chiudendo i pantaloni e dica su la signora ha sete e fretta oggi.

Sale unaltro

Il vecchio barrista conversa coi altri due dicendo che dopo domani il marito parte e avranno piu tempo,

Uno ma ce la possiamo finalmente scopare mi son rotto a farmi succhiare il cazzo son due massi ma non si scopa.

Anche l'altro scende e ne sale unaltro,

E dice walter dove cazzo l'hai trovata succhia e ingoia tutto cazzo che pompa

Ora conosco il nole del barista

Te lo avevo detto che e maestra di pompini

I loro discorsi mi anno eccitata la mano mi si e intrufolata tra le mie gambe senza rendermi conto,

Si sente un cell squillare federica risponde ora la vedo ha una starlattite di sborra sotto il mento
Sta parlando col marito che e in ritardo che ora arriva.

Dice che deve amdare che il marito la sta aspettando con disappunto del 4 partono sgommando.

Io rimango interdetta eccitata da tutto quello che ho visto e sentito

Il giorno dopo a pranzo come sempre ci ritroviamo al bar ora guardo e ascolto federica con piu attenzione.

Ci sediamo e compare il barista, cosa posso portare alle signore federica per me fai tu mi fido

Io prendo un insalata come le altre amiche, torna il barista (walter) "
Poggia le insalate per noi e a federica porta una salsiccia grossa con una quantita essagerata di maionese, con un sorriso a te federica eccoti una bella salsiccia con una maionese speciale montata a mano, un lavoraccio per farne tanta sapendo che l'adori

Mi anno aiutato tutti i cuochi.

Finito il pranzo in un momento di distrazzione delle amiche con un dito prendo la maionese e l'assaggio

Rimango spiazzata sa di sborra non e maionese ma sborra combinata con maionese ma il gusto e sborra pura.

Ritorna walter e chiede se era di suo gradimento,
Fede rispose che gli era piaciuta molto peccato che ne era poca.

Io sgranai i occhi poca era un vasetto di lasciamo perdere.

Le altre capito cosa fosse successo chiesero se poteva dargli la ricetta

Lui disse a franca se andava in cucina forse ne era rimasta se voleva poteva assagiarla,

Prese la palla al balzo e ando in cucina, le altre la guardarono male ritorno dopo 15 minuti con un aria un po stravolta,

Dai torniamo al lavoro le altre come era dai dopo vi racconto che juliana si potrebbe scandalizzare ahahah

Poi giulia dice a walter mentre eravamo in cassa a pagare c'è ne ancora con un sorriso malizioso

Lui mi dispiace franca se le aspirata tutta e i tubbetti ora sono vuoti..

Io me ne esco peccato. ne avrei assagiata volentieri.

Lui mi guarda bella signora questa
E un prodotto per intenditrici e non credo che sia per il suo palato.

Io mentre me ne vado sculettando girandomi gli rispondo forse la maionese non e per palati fini.

Questo racconto di è stato letto 3 7 7 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.