Sentieri cremisi

Scritto da , il 2021-10-25, genere poesie

Dove scappasti, amante ricciolina?
Ti sei nascosta, amica birichina?
Vorrei passarti le mani tra i capelli
e nel tuo sguardo scoprire i tuoi gioielli.

Tenerti in braccio, cullarti, piccolina,
stringerti forte, al cuore, mia bambina.
Nella tua chioma, quei riccioli monelli,
perdermi ancora, cantando che son belli.

Sentieri rossi si perdono al tramonto.
Come una nenia si leverà il mio pianto,
a quel distacco il mio cuore non è pronto.

Mi librerò ancora avvolta nel tuo manto
Ai tuoi occhi verdi dovrò pagare il conto
e incontro al sole sublimerà il mio canto.

Questo racconto di è stato letto 3 1 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.